Samsung guarda oltre Galaxy Fold e brevetta uno smartphone con il display… avvolgibile! (foto)

Roberto Artigiani

Samsung è stata tra i primi produttori – se non il primo – a proporre uno smartphone dotato di schermo flessibile. Anche se il lancio di Galaxy Fold è stato tutt’altro che soddisfacente e la commercializzazione del telefono stesso è stata messa in pausa, l’azienda coreana non sembra disposta a rinunciare a soluzioni analoghe. Alla lunga serie di soluzioni brevettate negli ultimi anni e di cui vi abbiamo puntualmente portato evidenza, oggi emerge un design che propone un meccanismo finora inedito e che punta in una direzione diversa da quella intrapresa.

Lo scorso novembre Samsung ha deposistato al WIPO i disegni di un dispositivo dotato di meccanismo avvolgibile che permette allo schermo di essere ripiegato all’interno del corpo dello smartphone. Nello specifico la soluzione viene descritta come “flessibile con area del display espandibile”. In effetti la particolarità principale sta proprio nella possibilità di allungare – invece che allargare – fino al 60% la superficie del display.

Lo srotolamento potrebbe avvenire manualmente, in automatico a seguito della pressione di un pulsante o anche in maniera semi-automatica. Dal brevetto non è chiaro quale di queste verrebbe adottata, ma è invece evidente come l’avvolgimento avvenga tramite due rulli che ne assicurano lo scorrimento riparandolo da eventuali danni.

LEGGI ANCHE: Google Pixel 4 saranno molto molto simili ad iPhone XI

Il resto del design che potete ammirare nell’immagine qui sotto invece deve essere considerato come del tutto secondario, il notch e gli altri elementi di design non sono oggetto della certificazione e potrebbero facilmente cambiare. La cosa comoda però sarebbe il fatto che i fianchi del telefono rimarrebbero fissi anche durante l’apertura/chiusura del display rendendo la presa più solida e sicura.

L’idea di un telefono avvolgibile non è esattamente nuova anche se finora era emersa in forme diversef (come quella che vedete qui sotto). In ogni caso rimane tutto da vedere se e quale dei tanti progetti verrà scelto da Samsung tra i vari emersi finora per essere realizzato. Ci sono diversi aspetti tecnici (Galaxy Fold docet) da considerare e va soprattutto quantificato l’impatto sul prezzo finale.

Fonte: Let's Go Digital
brevetti