2013 di Android

Il meglio (e il peggio) del 2013 per Android

Emanuele Cisotti

Ci sono 24 fatti che noi abbiamo raccolto per riassumervi cosa è successo nel 2013, a prescindere da che siano eventi riguardanti smartphone, software, rumor, presentazioni o altro. Adesso però vogliamo fare un po’ di ordine e darvi delle impressioni (in buona parte soggettive) del meglio (e anche del peggio) del 2013. Siete pronti? Buon anno e buona lettura.

Miglior Telefono

  • HTC One
    • Sistema fluido e bellissima la scocca in metallo. Elegante e compatto. Emanuele Cisotti
    • HTC è una garanzia in quanto a interfaccia, facile da usare(alla portata di tutti), audio perfetto, ottimo display, ottimi materiali e aggiornamenti veloci. Agostino Caruso
    • Schermo “stampato”, materiali e design eleganti, buone prestazioni e poi c’è la Sense. Nicola Ligas
    • Splendido design, ottimi materiali, display invidiabile e la Sense continua ad essere una tra le migliori interfacce proprietarie. Giuseppe Tripodi
    • Ottimi materiali, splendido display e la dimostrazione che il design degli smartphone Android può ancora stupire. Erika Gherardi
  • Huawei Ascend Y300 – Con un costo irrisorio permette di vivere l’esperienza Android (quasi) nella sua interezza. E’ nato una sorta di slang a suo favore dalle mie parti, condito con un motto accattivante: e pigght nù uauei! Giorgio Palmieri
  • LG G2 – Display da 5,2” Full HD, fotocamera da 13 Mpx con stabilizzatore ottico e sopratutto con una batteria da 3000 mAh. Andrea Bordin
  • LG Nexus 5
    • Miglior rapporto qualità/prezzo: ottimo hardware e display meraviglioso. Lorenzo Delli
    • Miglior rapporto qualità/prezzo, display molto bello, ottimo processore, peccato per i due GB di RAM. E’ un Nexus! Roberto Orgiu
  • Motorola Moto X – Personalizzabile nell’aspetto, aggiornamenti veloci e le funzionalità aggiunte da Motorola sono tanto utili quanto innovative. Lorenzo Quiroli


Miglior Tablet

  • ASUS Nexus 7 (2013)
    • Compatto e maneggevole, fluido, ottimo display e prezzo concorrenziale. Perfetto anche per il gaming. Lorenzo Delli
    • Ottimo rapporto qualità/prezzo, caratteristiche al top e sistema decisamente fluido e reattivo. Giuseppe Tripodi
    • Il miglior rapporto qualità/prezzo per un tablet che vanta un hardware invidiabile e un’esperienza d’uso ottimale. Erika Gherardi
    • È il dispositivo perfetto per le mie esigenze: fantastico per giocare, comodo per leggere. Un lavoro eccellente, complimenti ad Asus e a Google. Giorgio Palmieri
  • LG G Pad 8.3 – Ottimo display, ottima interfaccia e ottima app per gestire il telefonino in bluetooth. Agostino Caruso
  • LG G Pad 8.3 Google Play Edition
    • Come hardware mi sembra superiore al Nexus 7 e dovrebbe avere anche l’USB OTG (con i dovuti accorgimenti). Peccato sia un GPE, quindi esclusiva USA. Roberto Orgiu
    • Più grande del Nexus 7, il primo tablet GPE si classifica in prima posizione, in assenza del Nexus 10 di quest’anno. Lorenzo Quiroli
  • Sony Xperia Tablet Z
    • Mai divertito così tanto con un tablet: al mare a fare le foto sottomarine. Emanuele Cisotti
    • Un tablet Full HD, con processore quad-core da 1,5 GHZ e resistente ad acqua e polvere, basta? Andrea Bordin
    • Bello in tutto, dal design, al display, passando per l’impermeabilità. Peccato solo per il software Sony che non mi fa impazzire. Nicola Ligas


Miglior App

  • AIDE – Non saprei come vivere senza. Roberto Orgiu
  • Cal
    • Bellissimo e intuitivo, ottima anche l’integrazione con Any.do. Giuseppe Tripodi
    • Il calendario che mancava. Un’intefaccia semplice e comoda e l’integrazione con l’ormai indispensabile Any.Do. Erika Gherardi
  • Chronus – Ottimo widget, minimale e ben sviluppato, oltre a questo è una delle migliori app sui firmware CyanogenMod. Agostino Caruso
  • Foto di Google+ – Non è un app perfetta, ma per chi fa foto è comunque un enorme passo avanti rispetto alla galleria standard di Android. Emanuele Cisotti
  • Google Keep – Non posso più farne a meno: widget, elenchi, note geolocalizzate, perfetto per annotarsi di tutto in ogni momento! Lorenzo Delli
  • Play Games – È praticamente ad una sorta di stadio “embrionale”, ma è un grande traguardo per il mondo dell’Android gaming. Giorgio Palmieri
  • Press – Senza dubbio l’applicazione più usata da me, Press unisce una grafica accattivante ad un’esperienza d’uso piacevole: in una parola, qualità. Lorenzo Quiroli
  • Spotify – In Italia è arrivata solo quest’anno, e come app è superiore alla concorrenza sia per immediatezza che per le canzoni gratuite. Nicola Ligas


Miglior Gioco

  • Bombsquad – Per me l’acquisto della OUYA è valso solo per questo gioco. E non vedo l’ora di spendere altri soldi con i livelli aggiuntivi. Emanuele Cisotti
  • Grand Theft Auto: San Andreas – penso che per questo titolo qualsiasi spiegazione sia superflua. Andrea Bordin
  • Ingress – L’unico gioco di reltà aumentata che funziona veramente bene, ti fa camminare come un pazzo e ti fa conoscere nuove persone. Agostino Caruso
  • Joe Dever’s Lone Wolf
    • Non sarà il gioco più economico e longevo, ma è innovativo e coinvolgente come pochi altri (ed è Made in Italy!!!). Lorenzo Delli
    • Incanta, crea dipendenza e dimostra come sia possibile dare vita a piccoli capolavori anche su mobile, senza uniformarsi allo stile proposto dai big del settore. Erika Gherardi
  • Kingdom Rush – Molto coinvolgente, non mi ha mai annoiato. Forse un po’ facile. Roberto Orgiu
  • Plants Vs Zombie 2 – Non sono un grande gamer, ma è innegabile che questo titolo, pur con i suoi molti difetti, mi abbia preso più di altri. Nicola Ligas
  • Super Hexagon – Mi piacciono titoli “veloci” e divertenti. Super Hexagon è riuscito ad appassionarmi moltissimo, mettendo a dura prova i miei riflessi e la mia pazienza. Giuseppe Tripodi
    Dinamico, divertente, stimolante, intelligente e, soprattutto, originale; una caratteristica che purtroppo il panorama videoludico di questa generazione sfoggia con troppa timidezza. Giorgio Palmieri


Miglior Gadget

  • Chromecast
    • Ancora se ne parla poco e non ha avuto il successo che merita ma sono convinto che in un prossimo futuro, tra nuove integrazioni e più servizi, diventerà certamente un must-have. Giuseppe Tripodi
    • Non ha ancora avuto il successo che merita, ma sta diventando sempre più utile e il 2014 potrebbe essere l’anno della consacrazione. Lorenzo Quiroli
  • Google Glass Explorer Edition
    • Sono il miglior gadget che io ho avuto in assoluto. Il fatto che non siano però ancora acquistabili non li rende migliori per tutti. Emanuele Cisotti
    • L’inserimento in questa categoria forse non è tra quelle più pertinenti ma io la vedo così, un gadget, anzi: il gadget…e non solo del 2013. Andrea Bordin
    • Non c’è niente come i Google Glass, nel bene e nel male. Anche solo per questo il trono del 2013 non può che essere loro. Nicola Ligas
  • Sony QX10-QX100
    • Un accessorio fotografico originale, non esente da difetti, che punta tutto sulla portabilità e sulla maneggevolezza. Lorenzo Delli
    • Per me che non sono un fotografo, questi obbiettivi sarebbero molto utili. Roberto Orgiu
    • L’obiettivo di una reflex applicato ad un telefono. Erika Gherardi
  • Pebble – Ottimo display (pensato per l’utilizzo come orologio),ottima autonomia, impermeabile, facile da programmare, utilizzo del tasker senza pari. Agostino Caruso


Peggior delusione

  • App Facebook – Dopo la promessa di riscrittura completa del codice e dopo mesi di versioni beta e alpha, l’unica costante sembra essere la sua ingordigia di RAM e di spazio. Andrea Bordin
  • App per tablet Non è stato neanche questo l’anno delle app per tablet. Facebook, tanto per parlare di un app “a caso” è ancora inutilizzabile su Tablet. Emanuele Cisotti
  • Giochi – Spesso se si ama davvero qualcosa si cerca di trovare tutte le possibili critiche affinché questa migliori, e dunque sia: sono deluso dalla frammentazione del gaming su Android. Giorgio Palmieri
  • Google – BigG per il Nexus 5 ha fatto esattamente tutto ciò che non si dovrebbe fare nel presentare un nuovo prodotto. Migliaia di leak, nessuna presentazione ufficiale e nessuna sorpresa in sordina. Giuseppe Tripodi
  • HTC One – Potenzialmente il miglior telefono mai prodotto, ma la campagna pubblicitaria scadente ha minato le fondamenta di un successo. Roberto Orgiu
  • NVIDIA Shield – Poteva essere una buona idea, ma come al solito NVIDIA l’ha lanciata solo come una sorta di esperimento a spese degli acquirenti. Lorenzo Delli
  • Sony – Poteva essere il suo anno…invece non lo è stato. Nicola Ligas
  • Sony Xperia Z1 – E’ un gran smartphone ma Sony poteva fare di più. Era il telefono che aspettavo ed è stata una delusione. Agostino Caruso
  • Tablet Samsung – I tasti fisici anche su tablet non si possono proprio vedere, oltre ad essere scomodi; ennesima occasione mancata, peccato. Lorenzo Quiroli