L’ultima novità di casa LG è il browser Whale, pensato per esaltare le qualità dei suoi dispositivi Dual Screen

Edoardo Carlo Ceretti -

LG è stato uno dei primi produttori di smartphone a confermare ufficialmente la sua presenza alla fiera berlinese di IFA, anticipando il lancio di nuovi dispositivi che si avvarranno della trovata che ha debuttato ad inizio anno insieme a V50 ThinQ 5G, ovvero il Dual Screen. Si sa però che ogni innovazione hardware necessiti di accorgimenti software all’altezza, per essere sfruttata al meglio. Ed ecco dunque che il produttore coreano ha alzato i veli su Whale.

Si tratta di un nuovo web browser – sviluppato in collaborazione con il motore di ricerca coreano NAVER – la cui caratteristica peculiare è la funzione Omnitasking. In concreto, il browser Whale consente di navigare la rete sfruttando le potenzialità dei due schermi paralleli messi a disposizione dal modulo di LG, ovvero visualizzare ed interagire simultaneamente con due schede distinte – e dunque due siti web diversi.

LEGGI ANCHE: Recensione LG G8s

Questa funzione apre le porte a sessioni comparative che possono tornare utili nei più svariate contesti, da quello lavorativo, allo shopping, consentendo ad esempio di visitare la pagina di acquisto di un prodotto e parallelamente di consultarne le caratteristiche su un altro sito. Prossimamente dunque, Whale potrà essere sfruttato su V50 ThinQ e sugli altri dispositivi con supporto Dual Screen in rampa di lancio nelle prossime settimane, oltre ai futuri dispositivi pieghevoli che sicuramente il produttore coreano ha in cantiere. Infine, LG ha specificato che Whale sarà soltanto l’inizio di un più ampio ecosistema software per i prodotti Dual Screen.

LG E NAVER INSIEME PER MASSIMIZZARE L’ESPERIENZA DUAL SCREEN CON IL BROWSER WHALE

Progettato per funzionare su più schermi, Whale è perfettamente compatibile con il Dual Screen

SEOUL, 28 agosto 2019 – LG Electronics (LG) e NAVER, il più grande search engine provider della Corea del Sud, hanno sviluppato Whale, il browser ottimizzato per l’uso del Dual Screen di LG che porta il multitasking ad un livello completamente nuovo.

Whale, basato sul browser Chromium open source di Google, supporta ciò che NAVER chiama “omnitasking” vale a dire la capacità di eseguire più attività contemporaneamente su un unico schermo. Whale supporta la modalità split-screen per consentire la navigazione in due siti web contemporaneamente. Insieme a LG Dual Screen, Whale porta il browsing in mobilità su un altro livello, permettendo di spostarsi tra due finestre di navigazione in modo ancora più rapido e comodo. Chi ama lo shopping online, per esempio, potrà usare uno schermo per navigare sul negozio online mentre legge le descrizioni dei prodotti sull’altro.

LG è costantemente alla ricerca di nuovi modalità con cui gli utenti possano beneficiare al meglio dalla tecnologia Dual Screen introdotta per la prima volta con LG V50ThinQ 5G. Presto arriveranno altri dispositivi che supportano la tecnologia LG Dual Screen: in occasione di IFA Berlin, infatti, LG presenterà i nuovi modelli che supportano LG Dual Screen, su cui NAVER Whale sarà preinstallato.

“LG Dual Screen è un nuovo form factor molto apprezzato dai consumatori per la sua eccezionale usabilità”, afferma Chang Ma, senior vice president of product strategy group, LG Electronics Mobile Communications Company. “La nostra partnership con NAVER è solo l’inizio di un ecosistema Dual Screen più esteso, e un altro segno del nostro impegno nell’offrire agli utenti un’esperienza mobile ricca e differente.”

“I consumatori di tutto il mondo desiderano e apprezzano l’esperienza omnitasking, motivo per cui, con NAVER Whale, stiamo puntando al mercato globale “, dichiara Hyo Kim, head of the NAVER Whale team. “Partner strategici come LG ci aiutano a rendere disponibile per un numero sempre maggiore di utenti Whale che, entro la fine dell’anno, supporterà più lingue.”

LG svelerà i nuovi smartphone con NAVER Whale integrato al prossimo IFA a Berlino (6-11 settembre 2019). Segui le attività di LG durante IFA seguendo l’hashtag #LGIFA2019.

Fonte: LG