Vivo NEX ufficiale: niente notch, niente cornici, lettore di impronte “invisibile” e schiaffi in faccia a tutti gli altri! (foto e video)

Nicola Ligas -

Vivo NEX è reale. Dal concept Vivo Apex, l’azienda cinese è riuscita a realizzare un “vero” smartphone, che sarà a breve in commercio, e che rappresenta uno schiaffo in faccia alla concorrenza tutto. Nell’anno in cui sembrava che non si potesse fare a meno del notch per ridurre le cornici, o in cui la sola alternativa ad un lettore di impronte tradizionale doveva essere il face unlock, Vivo realizza un vero borderless, senza “tacca”, con lettore di impronte sotto al display e con il jack audio. Qualcosa che la maggior parte della concorrenza farà solo il prossimo anno. Forse.

Vivo NEX: Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 6,59” FHD+ 19,3:9 Super AMOLED, Ultra FullWiew Display con il 91,2% di rapporto schermo-superficie, DCI-P3 color gamut
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 845 con GPU Adreno 630 / Snapdragon 710 con GPU Adreno 616
  • RAM: 6 / 8 GB
  • Memoria interna: 128 / 256 GB non espandibile
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel Sony IMX363, f/1.8, pixel da 1,4μm, OIS a 4 assi con EIS, dual pixel autofocus + 5 megapixel, f/2.4
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel, f/2.0 (retrattile)
  • Connettività: dual SIM (nano + nano), 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac dual band, Bluetooth 5.0, GPS, USB 2.0 Type-C
  • Dimensioni: 162 x 77 x 8 mm
  • Peso: 199 grammi
  • Batteria: 4.000 mAh
  • OS: Android 8.1 Oreo con Funtouch OS 4.0

Vivo NEX viene declinato in due varianti: una con Snapdragon 710 e 6/128 GB, l’altra con Snapdragon 845 ed 8 GB di RAM. Chiaramente quest’ultima è il modello di punta, ma non è che la prima sia certo un entry-level. Queste due versioni venivano finora chiamate A ed S rispettivamente, ma ora che lo smartphone è ufficiale non sembrano esserci distinzioni precise, anche se la variante più potente può essere indicata come Ultimate Edition.

E visto che in questo modello apparentemente senza cornici, le cornici sono importanti, diamo un po’ di numeri. Quella in cima è spessa 2,16 mm, quella alla base è  però più del doppio, con 5,08 mm, mentre lateralmente sono appena 1,71 mm per parte; quasi inesistenti.

Presente un lettore di impronte integrato sotto al display, che secondo Vivo ha una precisione del 50% superiore alla generazione precedente, ed una velocità di sblocco maggiore del 10%, a fronte di un’area di riconoscimento più ampia. Attenzione però ad un dettaglio importante: solo la variante Ultimate ha il lettore sotto al display; quella con Snapdragon 710 ne impiega uno tradizionale sul retro.

Vivo non ha però trascurato il retro dello smartphone, che vanta una tecnologia chiamata “Holographic Diffraction Dynamic Color“, fatto da migliaia di “diffraction unit” incise col laser nella back cover, per ricreare un effetto “fantascientifico” (vedi galleria oppure già l’immagine di apertura).

La fotocamera frontale, di tipo retrattile, impiega circa un secondo ad essere completamente estratta, attraverso un potente motore (45 chilogrammi forza) che Vivo garantisce essere “assolutamente preciso” e garantito per oltre 50.000 push-up. Vivo, tra le righe, afferma anche che il modulo è abbastanza resistente agli urti, ma quantificarlo è difficile.

La dual-camera posteriore invece ha il riconoscimento automatico delle scene basato sulla AI, una funzione alla quale nessuno vuole davvero rinunciare quest’anno, supporta l’HDR, ha già dei filtri pre-caricati ed è in grado di comporre assieme più foto. Ci sarebbe anche un assistente vocale a bordo, chiamato Jovi, ma è strettamente limitato al cinese.

Uscita e Prezzo

Vivo NEX sarà disponibile in Cina dal 23 giugno nei colori Diamond Black e Red colors. La versione con Snapdragon 710 costerà 3.898 yuan (circa 515€) mentre quella con Snapdragon 845, 8GB RAM e 128 GB di storage salirà a 4.498 yuan (circa 595€); ci vorranno infine 4.998 yuan (circa 660€) per il modello di punta, con 256 GB.

Non sono affatto prezzi economici, per di più perché sono rapportati al mercato cinese, ma del resto non prevediamo di poterlo acquistare nemmeno di importazione. Ciò che conta è che il guanto di sfida è stato lanciato, e per ora Vivo ha la meglio.

A seguire vi lasciamo con una bella galleria di foto scattate da Android Central, che rende giustizia alla particolarità della back cover di questo NEX.

 

Video

Immagini

Via: Android Central (1), (2)
vivo