Per avere i temi di Substratum su Oreo senza root bastano poco più di 2€! (foto)

Vezio Ceniccola Grazie alla nuova app Andromeda, è possibile attivare il gestore temi su qualsiasi dispositivo con Android Oreo, anche senza root

Tra le tante funzioni nascoste di Android Oreo c’è anche il supporto al theme engine già visto in passato su molti dispositivi Sony, che consentirebbe di gestire temi e personalizzazione completa anche su dispositivi con Android stock. Purtroppo tale funzione, anche se presente, non è realmente attiva, ma il team di Substratum ha trovato un metodo per aggirare il problema e consentire d’installare temi sulla nuova versione del sistema senza root e senza altre modifiche.

Il “metodo” si chiama Andromeda, ma non ha nulla a che vedere con il tanto rumoreggiato sistema ibrido che avrebbe dovuto segnare l’evoluzione di Android. Si tratta, molto più banalmente, di una nuova app pubblicata sul Play Store che funge da add-on per Substratum, in modo da attivare il gestore di temi sui dispositivi con Oreo.

Per poterci riuscire, bisogna installare l’app e utilizzare il client desktop per garantirle i privilegi elevati, necessari per applicare modifiche al sistema Android. Il client desktop usa dei comandi della shell ADB, ma lo script esegue tutto in automatico, dunque è utilizzabile anche da utenti non esperti.

Dopo l’attivazione, sarà possibile utilizzare Substratum anche senza root, andando a modificare parti essenziali dell’estetica dello smartphone. Ad esempio, è possibile attivare un tema scuro, cambiare le icone della navbar, scegliere un tema specifico per ogni app, utilizzare un orologio minimale ed altro ancora.

LEGGI ANCHE: Ecco il video che mostra i temi di Substratum su Oreo

Insomma, Andromeda è il chiavistello che permette di scardinare i lucchetti applicati da Google al sistema dei temi integrato in Oreo, dandovi la libertà di gestire l’estetica del vostro dispositivo come più vi piace. L’unica controindicazione è che si tratta di un’app a pagamento, dunque bisognerà sborsare 2,59€ per poterla scaricare dal Play Store.

Per ulteriori informazioni sul funzionamento di Andromeda potete consultare la pagina dedicata su XDA, mentre a questo indirizzo trovate i file necessari per scaricare il client desktop e le istruzioni sul suo utilizzo.

Via: XDA Developers