8.0

LG Watch Urbane 2nd Edition, la recensione (foto e video)

LG Watch Urbane 2nd Editionvideo Emanuele Cisotti -




Recensione LG Watch Urbane 2nd Edition

LG Watch Urbane di seconda generazione ha avuto una storia travagliata. Inizialmente si chiamava LG Watch Urbane LTE e al suo interno WebOS. Non è mai arrivato dalle nostre parti (e in realtà poco anche dalle “loro parti”) ed è stato sostituito quasi un anno dopo da LG Watch Urbane 2nd Edition, prima lanciato in USA, poi ritirato per un problema tecnico non chiaro.

7.0

Confezione

LG Watch Urbane 2nd Edition - 1

All’interno della confezione troverete il cavo magnetico per la ricarica (più brutto ma più comodo della basetta), l’alimentatore da parete e l’accessorio per aprire l’orologio sul retro e introdurre la nanoSIM.

8.5

Costruzione e vestibilitĂ 

LG Watch Urbane 2nd Edition - 10

LG Watch Urbane 2nd Edition è realizzato in acciaio inossidabile, mentre il cinturino (non removibile e che dovrebbe contenere anche il chip GPS) è in TPSiV ipoallergenico. Non è un orologio compatto ed è probabilmente (come idea) la base per chi cerca un orologio grande. Anche se avete però il polso piccolo come me riuscirete a portarlo senza problemi usando una delle prime due misure del cinturino. L’orologio nonostante le dimensioni (grandi se comparate ad altri smartwatch) non sfigura e anzi sembra più di altri un orologio “classico” anche grazie ai due tasti fisici aggiuntivi, che rimandano a LG Health e contatti e purtroppo non sono riprogrammabili.

L’orologio ha poi un’unica fessura per microfono e cassa ed è impermeabile per 1 metro per 30 minuti grazie allo standard IP67.

8.5

Hardware

LG Watch Urbane 2nd Edition - 7

LG Watch Urbane 2nd Edition ha un hardware in linea con quanto visto fin’ora nel mondo Android Wear: processore Snapdragon 400 quad core da 1,2 GHz, 768 MB di RAM e 4 GB di memoria interna per app e musica offline. Non manca la Wi-Fi monobanda, il Bluetooth 4.1 e anche il GPS e l’NFC.

La vera novità è però il fatto di poter usare una nanoSIM per fare telefonate e per utilizzare l’orologio nella sua interezza anche se sconnessi dal telefono grazie alla connettività HSDPA fino a 42 Mbps. Una novità importante e che rende questo 2nd Edition un bel passo in avanti rispetto a quanto visto fin’ora.

SCHEDA: LG Watch Urbane 2nd Edition

8.5

Display

LG Watch Urbane 2nd Edition - 3

Questo Watch Urbane di seconda generazione ha senza ombra di dubbio uno dei display circolari più belli visti sin’ora su di uno smartwatch. Il salto è notevole, rispetto a LG Watch Urbane (per esempio) si tratta del 50% di pixel in più grazie alla risoluzione di 480 x 480 pixel. Lo schermo è realizzato in tecnologia P-OLED (la diagonale è da 1,38″) ed è sempre ben visibile anche con molta luce. Purtroppo però la luminosità non si adatta in automatico.

8.0

Software

Di per sé il software è sempre il solito Android Wear con tutte le funzionalità viste anche su smartwatch decisamente più economici e meno tecnologici. Si tratta in sostanza di poter leggere ed interagire con le notifiche e di utilizzare Google Now. Nel primo caso potrete visualizzare, scartare o rispondere ai messaggi automaticamente dall’orologio, anche usando la propria voce, mentre Google Now è il potente strumento che vi permette di darvi una risposta al volo o di trovare il ristorante che stavate cercando nelle vicinanze. Tra le app più interessanti presenti segnaliamo Google Maps, Play Musica, il calendario, la sveglia e LG Health per il fitness.

Come detto però la vera novità è l’utilizzo della SIM. Non ci sono in realtà molte opzioni e l’utilizzo è abbastanza trasparente all’utente, che vi piaccia o no. Se connesso via Bluetooth al telefono lo smartwatch farà da “estensione” dello stesso. Continuerà a funzionare in questo modo, anche se con un minimo ritardo, anche quando sarete disconnessi dal Bluetooth, ma comunque connessi ad internet. Anche dall’altro capo del mondo l’orologio vi mostrerà le notifiche del telefono e vi permetterà di interagire come se il telefono fosse vicino a voi (telefonate escluse). Quando invece anche il telefono dovesse diventare irrangiungibile Watch Urbane 2nd Edition utilizzerà la SIM interna anche per le chiamate e gli SMS.

Molto belli i nuovi quadranti di LG, anche se pochi permettono un qualche tipo di interazione e di modifica o personalizzazione.

6.5

Autonomia

La batteria da 570 mAh non fa miracoli. Usandolo come un classico smartwatch e utilizzando il 3G solo raramente riuscirete comunque ad arrivare alla fine della giornata, ma non avrete abbastanza autonomia per compiere due giorni completi. Utilizzando molto il 3G o magari il Bluetooth per ascoltare musica con delle cuffie wireless, potreste trovarvi senza “ora” prima di andare a dormire.

7.0

Prezzo

LG Watch Urbane 2nd Edition viene commercializzato in Italia a 499€, un prezzo non decisamente contenuto ma comunque uguale al più caro Android Wear Wi-Fi in commercio.

Acquisto

Potete acquistare LG Watch Urbane 2nd Edition a 426€ su ePRICE.it.

Foto

Giudizio Finale

LG Watch Urbane 2nd Edition

8.0

LG Watch Urbane 2nd Edition

LG Watch Urbane 2nd Edition è lo smartwatch che mancava. Non è una soluzione per tutti, ma l'utilizzo di una SIM permette all'orologio di essere sempre utilizzabile per come è pensato (e anche qualcosa in più). Il tutto è poi "indorato" da un bellissimo display e un bel design. L'autonomia rimane però ancora un limite importante di questo tipo di gadget.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Il primo Android Wear indipendente
  • Ottimo display
  • Una volta messa la SIM "ci pensa lui"
  • Sembra un orologio classico
Contro
  • Autonomia sempre sottotono
  • Cinturini non intercambiabili
  • Prezzo non per tutti
  • Non per il pubblico femminile
LG Watch Urbane 2nd Edition

LG Watch Urbane 2nd Edition

confronta modello

Ultime dal forum: