OnePlus al lavoro sull’impossibile cattura video fino a 8K 960 fps e sulle inedite TWS OnePlus Buds Z?

Roberto Artigiani

OnePlus ha lanciato da pochissimo la nuova Open Beta di OxygenOS 11, aggiornata ad Android 11, per OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro. Mano a mano che gli utenti la installano e si avventurano nelle varie funzioni, emergono le novitĂ  aggiunte. Tuttavia, scavando nel codice si possono trovare tracce dei lavori in corso che potrebbero anticipare le prossime mosse del produttore.

In maniera alquanto inaspettata però dall’analisi del codice sono emerse delle stringhe che fanno riferimento a delle risoluzioni inedite per la registrazione di video. In particolare vengono elencate modalità di cattura che vanno da 1.080p @960 fps fino alla roboante quota di 8K @960 fps passando anche per framerate inferiori. La tecnologia attuale supportata dal processore Snapdragon 865 permette di raggiungere solamente i 720p @960 fps senza surriscaldare eccessivamente i componenti, quindi da smartphone non è possibile registrare video a queste risoluzioni.

LEGGI ANCHE: Il nostro confronto tra Exynos e Snapdragon su Galaxy Note 20 Ultra

La scoperta potrebbe quindi aver rivelato una qualche interpolazione software su cui gli ingegneri OnePlus potrebbero essere al lavoro, oppure si potrebbe trattare di preparazioni in vista di un successivo avanzamento tecnologico (che però al momento non è neanche all’orizzonte).

Sempre indagando il codice sono apparsi dei chiari riferimenti a degli inediti OnePlus Buds Z. Se la strategia dell’azienda cinese non cambierà, potremmo essere davanti alla scoperta del probabile arrivo di un paio di auricolari true wireless simili a OnePlus Buds, ma più economici. Infine l’analisi ha evidenziato che il prossimo OnePlus 8T potrebbe arrivare in due versioni diverse per il mercato canadese e indiano e per quello statunitense (probabilmente si tratterà di varietà legate alla connettività).

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: XDA Developers