Sorriso a trentadue denti per Motorola: ha ricominciato a macinare profitti dopo i lunghi anni bui

Edoardo Carlo Ceretti La gestione oculata da parte di Lenovo ha finalmente dato i suoi frutti.

Giungono buone notizie da Motorola, marchio storico per la telefonia mobile, dal 2014 nelle mani del colosso cinese Lenovo. Dopo anni di grosse difficoltà – sia sotto la gestione Google, sia quella Lenovo – lo scorso novembre aveva finalmente fatto registrare segnali di netta ripresa, tuttavia da confermare nei mesi successivi, per scacciare il timore del classico fuoco di paglia. E le conferme sono finalmente arrivate.

È Lenovo stessa a svelare che la sua divisione mobile, trascinata proprio da Motorola, ha fatto registrare il secondo trimestre consecutivo in positivo e la prima crescita su base annua da tempo immemore. Seppur aspramente criticata da molti, la gestione Lenovo – fatta di un’espansione mirata su alcuni mercati strategici e il lancio di prodotti validi e sensati – sta dunque raccogliendo ciò che aveva seminato nel corso degli ultimi 5 anni.

LEGGI ANCHE: Motorola One Vision è ufficiale

Motorola in particolare, è un marchio fortissimo nel crescente mercato dell’America latina, ma anche in USA ed Europa se la cava molto bene, specialmente grazie alla nomea che la serie Moto G si è conquistata negli anni. Per il prossimo futuro, sono in cantiere nuovi modelli di smartphone – anche l’entusiasmante Moto RAZR 2019? – finalizzati a consolidare questi risultati e, perché no, puntare ancora più in alto. Contenti di questa seconda vita di Motorola?

Via: c|net