YouTube Music vi fa ascoltare i vostri MP3 salvati su memoria interna o microSD (foto | aggiornato x2)

Vezio Ceniccola -

YouTube Music continua a macinare aggiornamenti e ad aggiungere funzionalità. La nuova versione 3.05 ha portato piccoli cambiamenti a livello grafico, in particolare per le schermate account e download, ma soprattutto ha mostrato ancora una volta quello che bolle in pentola per le prossime versioni del servizio, con nuove funzionalità molto interessanti in arrivo.

Il classico teardown dell’apk del nuovo YouTube Music 3.05 ha svelato che gli sviluppatori del servizio sono al lavoro sul supporto per lo scaricamento offline per i video a 1.080p, sul miglioramento dei suggerimenti musicali e sulla funzione Quick Start, vale a dire quella che permette di avviare subito la musica non appena si apre l’app sul proprio dispositivo.

Altra novità importante, di cui abbiamo già parlato il mese scorso, è il supporto alla riproduzione per i file locali, che consente di avviare qualsiasi canzone in formato MP3 o altro che abbiamo salvato sulla memoria del nostro dispositivo. I file locali potrebbero essere inseriti anche all’interno delle playlist, mischiandosi con quelli in cloud.

Ci sono, però, anche notizie non molto positive. Sembra, infatti, che anche su YouTube Music possa presto arrivare un nuovo meccanismo di limite per i dispositivi collegati al servizio: ogni utente avrebbe a disposizione solo un numero limitato di smartphone, tablet, televisori con Android TV e altri gadget sui quali impostare il proprio account del servizio e riprodurre contemporaneamente la musica, anche se per adesso la novità non è ancora definitiva.

LEGGI ANCHE: YouTube Music supporta Android Auto

In attesa di saperne di più nelle prossime versioni, potete scaricare gratuitamente l’ultimo aggiornamento di YouTube Music dai link che trovate di seguito.

Aggiornamento27-03-2019 ore 15:35

Anche nella nuova versione 3.07.54 di YouTube Music sono stati individuati riferimenti alla funzionalità di riproduzione dei file audio salvati in locale. Stando alle ultime informazioni, la funzionalità sarebbe in grado di riprodurre non solo i file MP3, ma anche quelli nei formati Ogg, WAV, AAC, M4A e FLAC.

Molto probabilmente la versione finale dello strumento di riproduzione supporterà un numero ancora più ampio di formati, ma potete già sperimentarlo scaricando l’app dal link che trovate di seguito.

Aggiornamento29-04-2019 ore 22:53

La funzione per l’ascolto della musica salvata in locale tramite YouTube Music è ora attiva per alcuni utenti. Come già scritto in precedenza, in questo modo potrete riprodurre i file MP3 o altri formati audio che avete nella memoria interna o sulla scheda microSD inserita nel vostro dispositivo, utilizzando YouTube Music come un semplice player.

Non sappiamo, al momento, se la novità sia già in arrivo per tutti gli utenti, ma ci sono già immagini che svelano la grafica e il funzionamento di questo strumento, come quella che trovate di seguito.

Via: MSPoweruser, 9to5Google, Android Police (1), (2)
apk teardown