Huawei non lascia indietro (quasi) nessuno: la EMUI 9.1 arriverà su 49 dispositivi, ecco quali

Edoardo Carlo Ceretti

EMUI 9.1 è la nuova versione della personalizzazione Android confezionata da Huawei per i suoi dispositivi e per quelli a marchio Honor. Dopo aver debuttato sulla nuova gamma P30 e aver iniziato a far capolino su Mate 20 Pro, EMUI 9.1 non ha alcuna intenzione di fermarsi, ma anzi Huawei ha ambiziosi piani per il suo futuro – come già promesso qualche mese fa.

Il colosso cinese ha infatti pubblicato in Cina la lista completa di dispositivi che riceveranno la nuova versione della EMUI, suddividendola in tre scaglioni per importanza e per tempistiche di rilascio. Il numero complessivo si attesta a ben 49 modelli di smartphone e tablet a marchio Huawei e Honor commercializzati nel mercato cinese, ma anche dalle nostre parti difficilmente ci sarà lamentarsi.

LEGGI ANCHE: Huawei P30 vs P30 Pro, il nostro confronto

Nonostante non abbia ancora svelato date precise per l’inizio del rilascio, i primi a godere della nuova EMUI 9.1 saranno proprio i componenti della famiglia top di gamma Mate 20, che ha debuttato nel corso degli ultimi mesi del 2018. Successivamente, toccherà alle serie Mate 10, Mate 9, P20 e P10, oltre ai modelli Nova 4, Nova 3, Nova 3i, Honor 8A, Honor 8X, Nova 2s, Honor 7, Honor 10 e Honor V10.

La terza tranche di dispositivi include invece i tablet MediaPad M5 Lite (da 10″), MediaPad M5 Lite (da 8″), MediaPad M5 (da 10,3″) e Honor Tab 5, insieme ad altri smartphone come Nova 4e, Nova 3e, Enjoy 9 Plus, Enjoy 8 Plus, Enjoy Max, Enjoy 9s, Enjoy 7s, Enjoy 9e, Honor 9 Lite, Honor 8X Max, Honor 20i, Honor 9i e Honor Play.

Prima di ricevere l’aggiornamento stabile, ciascun dispositivo dovrà prima passare da una fase di beta testing, in cui Huawei – servendosi anche dell’ausilio degli utenti – ottimizzerà nel miglior modo possibile l’esperienza utente, riducendo al minimo l’incidenza dei bug.

Via: Gizchina.com