Perché scegliere se filmare a 30 o 60 fps? Pixel 3 può cambiare il framerate mentre registra (foto)

Matteo Bottin Ma spunta anche un brutta ombra sulle registrazioni video in 4K

Non tutti i dettagli dei nuovi Pixel 3 sono stati rivelati durante la presentazione: alcuni devono ancora essere scoperti, alcuni dei quali possono essere molto interessanti. Parlando di fotocamera, sappiamo che sono speciali (qui un bel riepilogo), ma sul lato della registrazione video c’è una funzionalità non annunciata: la automatic FPS switching. A rivelarlo è stato un Product Manager di Google.

Cosa fa questa funzionalità? Praticamente, invece di dover scegliere tra il registrare a 30 fps o 60 fps, sarà il software a deciderlo in base alla scena che stiamo inquadrando. Non solo questo verrà scelto in anticipo, ma la fotocamera si occuperà anche di variare il framerate durante la registrazione. Una funzionalità decisamente fuori dal comune.

LEGGI ANCHE: Samsung su Pixel 3: “ci potresti far atterrare sopra un aereo”

Purtroppo questo FPS switching potrà essere utilizzato per registrazioni fino al Full HD (1080p). Questo non è dovuto a limitazioni particolari hardware, ma semplicemente perché Pixel 3 non registra a 60 fps in 4K. Può sembrare assurdo per un top di gamma del 2018, ma è così. Cosa ne pensate?

Via: Phone Arena, XDA Developers