Google Pay in futuro vi permetterà di inviare e ricevere denaro tra amici tramite codice QR

Edoardo Carlo Ceretti

Google Pay è appena sbarcato in Italia ed è subito chiamato ad un compito piuttosto arduo, ovvero conquistare il cuore degli utenti ed entrare nella loro routine quotidiana, sconfiggendo l’agguerrita concorrenza di colossi del calibro di Apple e Samsung. Dalla sua ha la possibilità di attingere dal vastissimo bacino di utenza di smartphone Android (purché dotati di NFC), ma per riuscirci dovrò al più presto allargare il novero delle banche supportate e magari aggiungere qualche altra killer feature.

Una di queste potrebbe essere la possibilità di inviare e ricevere denaro comodamente dall’app, una funzione nient’affatto innovativa, ma senz’altro necessaria per qualsiasi servizio che aspiri a diventare lo strumento principale per la gestione delle finanze quotidiane. Google starebbe infatti testando l’implementazione di questa novità, servendosi anche della scansione di codici QR, che la renderebbe più che immediata nel caso due o più persone si trovassero fisicamente vicine.

LEGGI ANCHE: Google Chrome si doterà di un tema scuro, ma non esordirà su Android…

La funzione tornerebbe utile per la raccolta di collette per un regalo di compleanno, oppure per la suddivisione della spesa di una cena di gruppo, senza la necessità di creare code e confusione alla cassa. La novità è stata scoperta di recente scavando nel codice dell’app Android, ma non è chiaro quando potrà vedere la luce in pianta stabile. Per il momento quindi, a questo scopo dovremo continuare ad usare servizi alternativi, ma Google tesse la tela nell’ombra per far sì che il suo Pay possa diventare l’unico di cui avremo bisogno in futuro.