Google Pay è disponibile in Italia: come funziona, le banche supportate, le app, i siti e i negozi dove funziona (foto e video)

Nicola Ligas -

Google Pay è da oggi ufficialmente disponibile in Italia, dopo essere stata ampiamente anticipata nelle passate settimane. Per chi ancora non lo conoscesse, si tratta del sistema di pagamenti mobili contactless di Google, che vi consente di fare acquisti nei negozi tramite il vostro smartphone, ma non solo.

Google Pay funziona infatti anche online e nelle app, un po’ come PayPal, consentendovi di pagare rapidamente e senza comunicare esplicitamente i dati della vostra carta di credito.

Le banche / carte supportate in Italia al momento sono le seguenti (vedi)

Banche Carte supportate Carte non supportate
Nexi e le Banche Partner (PDF) Carte di Credito (Classic, Gold, Platinum e Black) e Prepagate per Clienti privati, Carte di Credito Nexi Professional, Visa e Mastercard Carte di Debito Internazionale per Clienti privati (in arrivo), Carte di Credito per clienti Business e Corporate (in arrivo), Carte Prepagate Co-Branded (Trenitalia, Vodafone ed Eni)
Banca Widiba S.p.a Carte di debito con circuito Maestro Tutte le altre tipologie di carte
Banca Mediolanum MEDIOLANUM CARD MEDIOLANUM CREDIT CARD (Emessa da Nexi) MEDIOLANUM FREEDOM CARD (Emessa da Nexi)
MEDIOLANUM PREPAID CARD (Emessa da Nexi) FREEDOM EASYCARD (Emessa da Nexi)
MEDIOLANUM CONTO CARTA
CARTA ORO MEDIOLANUM AMERICAN EXPRESS
N26 Carte di debito Carte Maestro
Wirecard boon. MasterCard
Revolut Carte Mastercard Carte Visa
HYPE Carte Mastercard

Delle’elenco fa parte anche TIM Pay (che non è una banca, ma è realizzato in partnership con Hype), mentre in arrivo prossimamente abbiamo Poste Italiane e Carta BCC. Ovviamente l’elenco non si esaurirà qui, e nel corso del tempo vi fare senz’altro sapere gli altri istituti che saranno via via aggiunti.

Per quanto riguarda gli acquisti in negozio, come ci ricorda Google, dovete vedete il simbolo dei pagamenti contactless dovreste essere a posto. Tra gli esempi di negozi aderenti ne troviamo infatti un po’ di tutti i tipi: Esselunga, McDonald’s, H&M, Leroy Merlin, Autogrill, Bennet, Lidl, Limoni, ecc.

Come già accennato, Google Pay funziona anche con app e siti, come booking.com, Flixbus, deliveroo, Vueling e tanti altri. Prossimamente sarà supportato anche da TIM, MyTaxi, ibs, e musement.

All’interno dell’app sono presenti tre sezioni: la home, che funziona sia da benvenuto che da pagina di aiuto, illustrando un po’ il servizio; la sezione Pagamento, dove potete gestire i metodi di pagamento presenti ed aggiungerne di nuovi (non abbiamo ancora verificato se il saldo di Google Play sia utilizzabile nei negozi), ed infine abbiamo Pass, che raccoglie carte regalo e di fedeltà: dovrete cercarle in un elenco e poi scansionarne il codice a barre o aggiungere a mano il vostro ID (noi abbiamo provato con Coop ed Esselunga che funzionano con semplice scansione, mentre IKEA Family non ha un codice a barre e va inserita manualmente).

Il servizio può essere gestito tramite l’app per Android, ma c’è anche il sito web dedicato, dove potrete controllare tutte le vostre attività, i metodi di pagamento e gli abbonamenti attivi