Pocophone F1: i problemi allo sblocco del bootloader hanno le ore contate

Vincenzo Ronca

Pocophone F1 è stato ufficializzato da Xiaomi soltanto la settimana scorsa ed ha già ricevuto il suo primo aggiornamento software. A confermare l’attenzione da parte dell’azienda a questo dispositivo è lo stesso Jai Mani, Head of Product del device, che ha rassicurato tutti gli utenti che stanno riscontrando problemi nello sblocco del bootloader dello smartphone.

Questa operazione è quella che apre le porte al mondo del modding e molti possessori di Pocophone F1 stanno avendo problemi nell’eseguirla mediante il tool software Mi Unlock. Xiaomi è a conoscenza del problema e, come potete leggere dal tweet riportato in basso, lo ha già risolto in modo tale che gli utenti saranno in grado di completare lo sblocco del bootloader. La risoluzione del problema è in fase di rilascio e dovrebbe aver raggiunto tutti gli utenti entro 3 giorni.

LEGGI ANCHE: Pocophone F1, la recensione

Fateci sapere se, nel caso foste possessori di Pocophone F1, avete riscontrato il problema descritto. Se ancora non avete risolto, non vi resta che attendere qualche giorno.

Fonte: Jai Mani (Twitter)