Vi piacerebbe se Google Maps dicesse “gira a destra dopo la pizzeria”?

Roberto Artigiani -

La maggior parte dei navigatori usa come indicazioni espressioni come “gira a destra su via tal dei tali” oppure altre istruzioni che fanno riferimento alla distanza se non addirittura ai punti cardinali. Per quanto poco pratiche in alcune situazioni, sono stata finora la migliore risorsa per capire dove andare, soprattutto quando ci si trova in posti sconosciuti.

Dagli Stati Uniti arriva la notizia che Google sta testando nuove espressioni di gran lunga più familiari e semplici da seguire come “gira a sinistra dopo il MacDonald’s”. Infatti i nomi delle strade non sono sempre presenti o visibili, la distanza non è un’indicazione immediata e i punti cardinali sono veramente poco pratici (per non dire di peggio).

LEGGI ANCHE: La nuova UI “rotondeggiante” di Google Maps

L’uso di punti di riferimento come indicazioni visive invece sembra una soluzione estremamente semplice e universalmente comprensibile. Va detto però che non c’è chiarezza su quali tipi di luoghi verranno usati e finora il test sembra limitato più che altro alle catene di fast food.

Il nuovo comportamento di Maps infine sembra riservato ad alcuni utenti a New York e non sappiamo se sarà diffuso al resto del pianeta. Google stessa ha confermato che un test è in corso, ma non ha fornito ulteriori dettagli. Non possiamo che sperare che una tale funzionalità diventi presto realtà, magari usando anche monumenti e altri punti di riferimento riconoscibili.

Via: 9 To 5 Google, Engadget