Quando “sente freddo” Pixel 2 XL si ricarica molto più lentamente, ma non ve lo dice (e forse non è il solo…) (foto e video)

Roberto Artigiani Android Police ha svolto un test sulla potenza elettrica assorbita durante la ricarica veloce.

Se c’è una cosa che hanno notato un po’ tutti è che negli ultimi anni la tecnologia delle batterie non ha tenuto il passo con i progressi delle performance degli smartphone. Anche per ovviare a questo recentemente è stata introdotta su molti dispositivi la ricarica veloce che se non altro promette di abbassare i tempi di carica. I colleghi di Android Police però hanno scoperto che, almeno nel caso di Google Pixel 2 XL, questa funzione non è poi così veloce come dice quando fa “freddo”.

Su segnalazione di un utente infatti hanno fatto delle prove notando che al di sotto dei 20°C la ricarica va solamente a 3-4 W invece dei 18 W attesi. Una differenza non da poco, ciononostante lo schermo continua a mostrare la dicitura “ricarica veloce”. Bisogna comunque evidenziare che i test sono stati fatti in casa e, anche se svolti con approccio scientifico, sono ovviamente approssimativi. Oltre all’ultimo Googlefonino sono stati testati anche una manciata di altri smartphone (Pixel XL, OnePlus 5T, Essential PH-1 e Nextbit Robin), ma a quanto pare solamente l’ultimo Pixel soffre di una significativa variazione di potenza di carica.

LEGGI ANCHE: I tempi di ricarica di Galaxy S9 non dovrebbero cambiare

Interrogata in merito Google ha risposto candidamente che sta valutando di cambiare l’espressione “ricarica veloce” mostrata a schermo. Probabilmente ciò sarà oggetto di un prossimo aggiornamento per evitare che in futuro il vostro Pixel vi menta sulla reale carica in corso. Qui sotto potete trovare i risultati dei test insieme a un video che mostra la problematica. Anche voi avete notato comportamenti del genere nel vostro telefono? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte: Android Police