launcher shortcut android 7.1

Google Pixel e Pixel XL saranno un po’ iPhone: tornano le launcher shortcut (3D Touch, più o meno)

Nicola Ligas -

Google Pixel e Pixel XL, grazie al Pixel Launcher, dovrebbero avere un tocco di iPhone, nella forma delle launcher shortcut, ovvero delle funzioni richiamabili con delle gesture sulle icone delle app compatibili (es. “aggiungi contatto” per la rubrica, “naviga fino a casa” per Maps, ed altre scorciatoie utili). Nel mondo iOS questo si chiama 3D Touch, ovvero pressione forte sull’icona; nel mondo Android sono possibili varie alternative (ne trovate un esempio qui), ad esempio delle gesture swipe sull’icona, a seconda di come gli sviluppatori decideranno di implementare questa funzione.

Le launcher shortcut erano state introdotte nella developer preview di Android N, per poi essere tolte nella quarta DP, dato che secondo Google non erano pronte al lancio, ma sarebbero tornare in una futura versione di Android, ed a quanto pare l’attesa non sarà lunga, perché ci sono forti indizi che su Android 7.1, in particolare con il Pixel Launcher, saranno disponibili, anche se qualsiasi launcher di terze parti potrà sfruttarle, e ci aspettiamo che Nova ed Action Launcher saranno in prima linea.

TUTTO QUELLO CHE DOVETE SAPERE SU: Google Pixel | Google Pixel XL

Rispetto alla precedente implementazione, ci sono inoltre delle novità. Originariamente, le launcher shortcuts consistevano di due parti: le dynamic shortcut che venivano create dall’app stessa durante la sua prima esecuzione, e le pinned shorcut, che erano quelle che l’utente decideva di utilizzare effettivamente. Questa implementazione aveva una “falla”: per avere le launcher shortcut funzionanti, l’app in questione doveva essere eseguita almeno una volta, il che significa che su un dispositivo appena resettato/avviato per la prima volta non ce ne sarebbe stata alcuna. Nella nuova implementazione, è stato inserito un file xml con un set di scorciatoie predefinite, che poi l’utente potrà modificare in base alle sue esigenze.

Molte delle app di Google, in pratica le stesse con le icone circolari viste ieri, includono già varie scorciatoie predefinite, tranne, per adesso, Gmail (ma ci aspettiamo che alla fine le avrà anche lei). Trovate l’elenco completo delle azioni disponibili qui sotto, ma al momento del lancio potrebbero essere molte di più.

Play Books

  • Shop
  • My library

Calendar

  • New event
  • New reminder

Contacts

  • Add contact

Drive

  • Upload
  • Scan
  • Search

Play Music (short / long message)

  • Feel lucky / I’m feeling lucky
  • My library
  • Recents / Recent activity

Gmail (empty)

Google

  • Type search
  • Voice search

Maps

  • Home
  • Work

Play Movies & TV

  • My Movies
  • My TV Shows
  • My Wishlist

Photos

  • Free up space
  • I am feeling lucky

Hangouts

  • New conversation
  • New video call
  • New audio call

Riassumendo:

  • Le launcher shortcut, ovvero delle “scorciatoie rapide” richiamabili sull’icona delle app, torneranno in Android 7.1.
  • Il modo preciso in cui potremo accedervi non è noto, ma molto probabilmente sarà sufficiente una gesture sull’icona delle app che le supporteranno (es. swipe up). Non pensiamo che Google Pixel e Pixel XL avranno uno schermo sensibile alla pressione, come iPhone.
  • Anche i launcher di terze parti potranno sfruttare questa funzionalità, e sarà molto interessante vedere cosa riusciranno a tirare fuori (es. un elenco di scorciatoie preferite o la possibilità di personalizzarle ulteriormente). Pixel Launcher sarà probabilmente il primo a farlo, almeno sulla carta.
  • Non è chiaro se il supporto alle launcher shortcut sarà obbligatorio, ovvero se i vari OEM potranno scegliere di ignorarle o meno. Questo potrebbe portare ad uno scarso interesse nei confronti di questa funzione, se i principali brand decidessero di non sfruttarla.

Fonte: Androidpolice