people api

Con le nuove People API gli sviluppatori potranno accedere ancora meglio ai vostri contatti

Nicola Ligas

Google annuncia la disponibilità di nuove API per accedere ai contatti, chiamate non a caso People API. Tramite esse è possibile recuperare dati dai Contatti degli utenti autenticati sul telefono, a patto ovviamente che siano concessi i relativi permessi. In precedenza erano necessarie due chiamate, una all’API di Google+ per il profilo utente e l’altra all’API dei Contatti per recuperarli. Quest’ultima in particolare sarà del tutto rimpiazzata dalle nuove librerie

Oltre a raggruppare i dati da più vonti quindi, le nuove API forniscono anche informazioni ulteriori che non era possibile recuperare prima, come indirizzo, numero di telefono, email e compleanno. Insomma, il pacchetto completo di informazioni su ciascun utente che potreste aver inserito nella vostra rubrica.

LEGGI ANCHEScaricate il nuovo Play Store se volete i consigli basati su Gmail!

Gli sviluppatori interessati possono dirigersi sul link alla fonte per ulteriori informazioni, mentre tutti gli utenti dovrebbero fare attenzione a chi concederanno il permesso di accesso ai contatti, perché le informazioni così recuperabili saranno sempre di più.

Fonte: Android Developers