xiaomi final

I rapporti fra Xiaomi e MediaTek potrebbero essersi interrotti (aggiornato con smentita)

Emanuele Cisotti -

Raramente ci si sofferma a pensare che se uno smartphone monta al suo interno una certa CPU è anche per accordi commerciali stretti fra le due società. E sembra che uno di questi sia appena fallito, andando a chiudere una fruttuosa collaborazione, quella fra Xiaomi e Mediatek. Entrambe sono aziende che hanno scalato le vette delle rispettive classifiche nei loro settori.

LEGGI ANCHE: Nuova CPU octa-core 64 bit di Mediatek

Non sarebbero chiari i motivi per cui l’accordo è saltato, ma se proprio vogliamo alimentare le speculazioni, noi punteremmo sugli investimenti che Qualcomm ha fatto sull’azienda cinese, intenzionata tra le altre cose ha sbarcare anche in mercati fuori dall’Asia (in futuro) e quindi anche intenzionata a scrollarsi di dosso l’idea del brand cinese low cost. Ma come detto sono tutte speculazioni quelle che trovate al momento in circolazione. Se tutto fosse confermato, bisognerebbe capire in quale direzione l’azienda vorrà muoversi. Al momento sono molte le alternative su cio Xiaomi ha già fatto affidamento e tanto per citarne alcuni:

Aggiornamento: MediaTek ha smentito il fatto sulla sua pagina di Weibo dicendo come sia “tutto normale” fra le due aziende. Dando per scontato che se ci fossero problemi MediaTek potrebbe comunque essere intenzionata a mantenere il tutto nascosto, non possiamo far altro che credere a quanto dice MediaTek e considerare questo rumor solo per quello che è: un rumor.

Fonte: GSM Dome