Launcher

Una delle cose per cui Android è più apprezzato è senz'altro il suo altissimo grado di personalizzazione. Una delle cose più efficaci e semplici che si possono fare per dare un tocco unico al telefono è proprio andare a cambiare launcher. Ecco quindi tutto quello che c'è da sapere su questo componente fondamentale del sistema operativo e quali sono le migliori alternative tra quelle disponibili.

INDICE

Significato: cosa è il launcher

Partiamo facendo chiarezza sul termine. Su Android con launcher si intende quelle app che sono alla base dell'esperienza utente. Infatti da queste è possibile lanciare tutte le altre applicazioni installate e raggiungere parti cruciali del sistema operativo, come le impostazioni di sistema. Dal launcher è inoltre solitamente possibile cambiare sfondo o aggiungere e consultare i widget.

Sostanzialmente il launcher è l'app (solitamente se ne può usare solo uno per volta) che compare sul vostro smartphone quando premete in tasto home. Ogni smartphone e tablet è fornito di un launcher di sistema, in quanto è una parte indispensabile dell'esperienza Android.

Oltre a quelli cosiddetti stock, forniti dal produttore, esistono launcher di terze parti che solitamente offrono un grado di personalizzazione molto superiore e funzioni avanzate o esclusive. Più sotto troverete paragrafi dedicati ad alcuni dei launcher di terze parti più famosi.

Come cambiare launcher su Android

Cambiare launcher su Android è molto semplice. Questo tipo di app si installa infatti come tutte le altre, e il Play Store ne è pieno zeppo. Vi basta fare una rapida ricerca con la parola chiave "launcher" e vi troverete davanti ad una vasta scelta.

Una volta che avrete individuato il launcher che più vi ispira, vi basterà scaricarlo ed installarlo. Completata questa procedura, la prossima volta che premerete il tasto o userete la gesture per tornare alla schermata home, vi verrà chiesto quale app usare come launcher principale.

Scegliete quella che avete appena installato ed ecco che avrete cambiato launcher sul vostro telefono.

Launcher Android P Pixel: download APK e installazione rootless (senza root)

Iniziamo a vedere alcuni dei launcher più famosi. Partiamo proprio da quello stock, ossia quello base integrato nella versione base di Android. Questo si trova sugli smartphone Google Pixel e altri prodotti con sistema operativo non troppo personalizzato.

A chi è in possesso di un dispositivo con interfaccia fortemente modificata, può venire voglia di provare un'esperienza più pulita, come quella offerta appunto dal launcher di Android P, chiamato Pixel Launcher. Questa app non la si trova sul Play Store, ma la si può comunque scaricarla online.

Se volete provare il Pixel Launcher vi consigliamo di scaricarlo da APKMirror, ma attenzione per usarlo vi serve un telefono con almeno Android P 9.0. In alternativa potete ricorrere al porting realizzato dallo sviluppatore Amir Zaidi, che funziona su tutti i telefoni con almeno Android 5.0 e che potete scaricare dal Play Store.

Nova e Nova Prime

Tra le app storiche del panorama Android c'è senz'altro Nova. Si tratta di uno dei migliori launcher poiché offre un elevatissimo grado di personalizzazione, grande stabilità, tante funzioni e il tutto rimanendo molto leggero e fluido.

Tra le feature più apprezzate di Nova Launcher c'è la possibilità di cambiare icone in maniera molto semplice (grazie ai tantissimi icon pack disponibili), usare gesture personalizzate, cambiare ogni aspetto del drawer e anche effettuare il backup delle impostazioni.

La maggior parte delle funzioni di Nova sono offerte in maniera del tutto gratuita. Per chi vuole il massimo controllo è disponibile anche una versione a pagamento del launcher, chiamata Nova Prime, che sblocca tutte le feature. Entrambi sono disponibili sul Play Store.

Nova

Nova Prime

Microsoft Launcher

Una volta si chiamava Arrow Launcher, ma da qualche anno è passato sotto il controllo del gigante di Redmon. Microsoft Launcher è infatti l'app la home per Android ufficiale dell'azienda. Oltre a permettere l'accesso a tutte le app installate, integra alcune funzioni in più come accesso rapido alle notizie e ai contatti più importanti.

Decisamente degna di nota l'integrazione con il proprio account Microsoft. Se avete un PC con Windows 10 è possibile avere sul Microsoft Launcher promemoria, note e file della Timeline del sistema operativo desktop. Anche questo launcher lo potete scaricare direttamente dal Play Store.

POCO Launcher

Un launcher relativamente nuovo ma che sta riscuotendo un gran successo è il POCO Launcher. Si tratta della schermata home degli smartphone dell'omonimo marchio. Xiaomi ha però deciso di rendere disponibile per tutti il POCO Launcher e non solo per chi è in possesso di un Pocophone.

Si trova facilmente sul Play Store ed integra diverse funzioni interessanti come la possibilità di nascondere certe app, quella di raggruppare le app per categoria o colore e, tra le altre personalizzazioni, di cambiare le icone. Qua sotto il badge per raggiungere al volo il Play Store.

Se siete fedeli al launcher stock del vostro telefono, ma non volete rinunciare del tutto al fattore personalizzazione non temete. Ci sono infatti svariati metodi e addirittura alcuni produttori offrono la possibilità di cambiare le icone del launcher di sistema.

Al come fare a cambiare icone con o senza launcher alternativi abbiamo dedicato una guida esaustiva a cui vi consigliamo di dare un'occhiata, in caso vogliate appunto dare un tocco personale alla schermata home, senza stravolgerla più di tanto.

LA GUIDA:

- Come cambiare icone su Android

Gli ultimi articoli