Huawei P10

Huawei P10 è stato presentato il 26 febbraio 2017, al Mobile World Congress 2017, in anticipo rispetto allo scorso anno. Probabilmente il ritardo con cui arriverà sulle scene Galaxy S8 ha spinto gli altri produttori ad anticipare un po' la presentazione dei propri top di gamma, per sfruttare il vantaggio temporale. Assieme a Huawei P10, come lo scorso anno, è stato presentato anche Huawei P10 Plus, mentre P10 Lite arriverà molto probabilmente solo in seguito, come del resto è sempre stato.

INDICE

Uscita in Italia

Huawei P10 sarà disponibile dal 30 marzo 2017 e P10 Plus in seguito, dal 15 aprile 2017. Nonostante l'anticipo della presentazione quindi, non dovrebbe passare troppo tempo dal lancio di P10 e P10 Plus, a quello di Galaxy S8, che già adesso che non è ancora ufficiale, cerca di tenere banco. Vi faremo sapere al momento opportuno se dovessero esserci pre-ordini o particolari bundle per l'Italia per i nuovi Huawei P10. Huawei ci ha poi confermato che, nello stesso periodo, anche P10 Lite sarà disponibile sul nostro mercato.

Huawei P10 sarà venduto alla cifra di 679€, con pre-ordini a partire dal 15 marzo (con 100€ di voucher in omaggio ai primi acquirenti) e consegne da fine mese, mentre i prezzi salgono per P10 Plus, che sarà disponibile solo da metà aprile 2017. Il "fratello maggiore" raggiungerà infatti il mercato al prezzo di 829,90€ per la variante con 128 GB di memoria interna e 6 GB di RAM, l'unica disponibile in Italia.

Cifra senz'altro molto importante, per uno smartphone altrettanto esclusivo, mentre il P10 "basilare" riesce, per fortuna, a mantenere un prezzo non troppo superiore rispetto allo scorso anno, e soprattutto è il più economico dei top di gamma 2017 presentati finora, il che ci fa sperare anche in una sua rapida svalutazione a livello di street price. Le stime di vendita comunque sono abbastanza prudenziali, e puntano a 10 milioni di unità dei due smartphone.

Inutile dire poi che il prezzo è iniziato subito a calare, praticamente in concomitanza con l'entrata in commercio, ed è già possibile trovare Huawei P10 sotto i 600€ (e addirittura sotto i 550€), ma se il denaro non è un problema, potete sempre dare un'occhiata alla sua riedizione di lusso.

Ecco la scheda tecnica completa di Huawei P10 e Huawei P10 Plus:

  • Schermo: 5,1'' full HD (P10) / 5,5'' WQHD (P10 Plus) AMOLED con Corning Gorilla Glass 5.
  • CPU: Come da tradizione, Huawei impiegherà il proprio SoC Kirin, nello specifico il modello Kirin 960. Nei primi benchmark sembra cavarsela bene, ma è ancora presto per un giudizio definitivo.
  • RAM: 4 GB (P10) / 6 GB (P10 Plus) a seconda della variante, anche se Huawei stessa pensa che 6 GB siano "troppi"
  • Memoria interna: 64 GB per Huawei P10, 64 GB o 128 GB per Huawei P10 Plus a seconda della variante scelta. Entrambi i modelli hanno uno slot per l'espansione tramite MicroSD.
  • Fotocamera posteriore: doppia fotocamera Leica. La risoluzione è di 20 megapixel (sensore monocromatico) e 12 megapixel (sensore RGB), con f/1.8 sul Plus e f/2.2 sul P10, laser autofocus e stabilizzatore ottico. Attraverso interpolazione software, combinando i due sensori posteriori, è comunque possibile ottenere foto a 20 megapixel a colori. Degno di nota il punteggio ottenuto da Huawei P10 su DxOMark, che lo colloca tra i migliori smartphone fotografici al mondo.
  • Fotocamera frontale: fotocamera Leica con sensore da 8 megapixel f/1.9
  • Dimensioni: 147 x 70 x 7-8 mm (Huawei P10)
  • Batteria: 3.200 mAh per Huawei P10 e 3.750 mAh per Huawei P10 Plus. Presente anche la ricarica rapida.
  • OS: Android 7.0 Nougat

Huawei ha puntato molto sul lato fotografico per questo Huawei P10, per il quale ha collaborato ancora una volta con Leica per la realizzazione di una "modalità ritratto", che si pone in diretta concorrenza con l'implementazione di iPhone. In base alle prove che abbiamo effettuato per la nostra recensione, dobbiamo dire che Huawei ha centrato il bersaglio, realizzando un ottimo software, capace di riconoscere a dovere il volto inquadrato e di applicare di conseguenza gli effetti di sfocatura.

Da segnalare inoltre che, per la prima volta, Huawei P10 ha introdotto un lettore di impronte sulla parte frontale, incluso nel tasto home in basso, che non è cliccabile, ma che supporta varie gesture che permettono di fare a meno dei pulsanti a schermo (che comunque, volendo, potete abilitare). Curioso che, proprio quando Samsung dovrebbe spostare il lettore di Galaxy S8 sul retro, Huawei sposti il suo davanti. Coincidenze?

Per un approfondimento sul software, ovvero sulla EMUI 5.1, vi rimandiamo a questo articolo, che ne analizza novità ed ottimizzazioni apportate agli smartphone supportati (è già in test anche su Mate 9)

Huawei P10 non è un stravolgimento rispetto all'anno passato, andando piuttosto a limare design e funzionalità di Huawei P9, al punto da avere un look and feel che potremmo definire, ed è un gran complimento, "a livello iPhone". Estetica a parte, Huawei P10 riesce ad essere compatto ed elegante, è dotato di una buona autonomia, con ben 3.200 mAh condensati nel suo corpo contatto, ed ha una fotocamera in grado di appassionare.

Le dual-camera di P10 infatti, sono adatte sia all'utente punta-e-scatta, che ne apprezzerà la semplicità di utilizzo, sia a quello più smaliziato, che si diletterà con i controlli avanzati ed il gran numero di modalità di scatto disponibili. Peccato solo che non ci sia una versione dual SIM dello smartphone, e che il trattamento oleofobico del vetro sia poco efficace: vi consigliamo pertanto di lasciare applicata la pellicola messa da Huawei sopra allo schermo, per evitare di doverlo pulire troppo frequentemente.

Confronti

Immagini

Huawei P10 si presenta con un design che non rompe completamente con il passato, ma che introduce comunque novità importanti come il lettore di impronte digitali sul lato frontale e nuovi colori, oro, blu e verde, che in fondo non ci stupiscono troppo conoscendo la "vivace" storia di Huawei. In Italia però sarà disponibile solo nei colori Prestige Gold (oro), Graphite Black (nero) e Mystic Silver (argento). In seguito arriveranno sul nostro mercato anche i due bellissimi colori realizzati in collaborazione con PantoneGreenery e Dazzling Blue. Purtroppo, data appunto la particolarità di queste due tonalità, che implica anche un cambio di materiali per ottenere proprio quei colori, il prezzo di queste varianti cromatiche potrebbe essere superiore.

Per darvi un'idea di come si presenti lo smartphone, date un'occhiata anche al video ufficiale con cui Huawei ha illustrato la realizzazione di P10:

Huawei P10 Plus

Huawei P10 Plus, come specificato ad inizio articolo, è stato presentato assieme a P10. Si tratta di una variante lievemente più grande, sia in termini di schermo che di batteria, per non dimenticare la quantità di RAM e memoria interna.

Huawei P10 Plus offre infatti uno schermo 5,5'' WQHD, e sarà disponibile in due differenti versioni: una con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, e una con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. In Italia però arriverà solo la seconda, e sarà disponibile nei colori Graphite Black e Mystic Silver.

Da sottolineare inoltre la lieve differenza tra le dual-camera posteriori di P10 e P10 Plus: il rapporto focale è infatti di f/2.2 su Huawei P10 e di f/1.8 su Huawei P10 Plus, quindi quest'ultimo risulta essere molto più luminoso del primo, almeno sulla carta. Quanto ampia sia la differenza, lo scopriremo poi in sede di recensione e confronto tra i due.

Per iniziare quindi a prendere confidenza con Huawei P10 Plus, in attesa appunto di una recensione completa, potete dare un'occhiata alla nostra anteprima realizzata da Barcellona, subito dopo la presentazione ufficiale.

Huawei P10 Plus è il "vero" top di gamma Huawei di questo inizio 2017. Uno smartphone che va ad affinare ulteriormente l'esperienza di Huawei P10, portando la fotografia ad un livello ancora superiore, grazie alla maggiore apertura, che permette l'ingresso di più luce nel sensore e quindi scatti migliori in condizioni di scarsa luminosità (sebbene la differenza tra i due non sia assolutamente elevata). Degno di nota anche l'ampio display da 5,5'' QHD, i cui colori sono particolarmente accesi. Buona infine l'autonomia, grazie alla generosa batteria da 3.750 mAh; peccato solo che il prezzo di lancio sia salato.

Huawei P10 Lite non è stato annunciato formalmente come i suoi fratelli maggiori, ma arriverà sul mercato italiano verso metà aprile, e sarà uno stretto parente anche di P8 Lite 2017. C'è da dire che nemmeno lo scorso anno ci furono grandi squilli di tromba in merito a P9 Lite, che anzi arrivò molto in sordina, affacciandosi piano piano sui vari mercati, senza particolari araldi a precederne l'arrivo. Non ci stupisce quindi che, a margine del lancio di P10 e P10 Plus, siano prontamente arrivate indiscrezioni anche su P10 Lite.

Sono infatti confermati i primi rumor in merito: P10 Lite ha schermo da 5,2'' full HD, il SoC Kirin 655 (Honor 6X, P8 Lite 2017), ben 4 GB di RAM, 32 GB di memoria interna, fotocamera posteriore da 12 megapixel (singola), fotocamera frontale da 8 megapixel e batteria da 3.000 mAh. Il tutto con Android 7.1.1 Nougat ed EMUI 5.1, ad un prezzo in Italia di 349€. Mica male, vero? La disponibilità dello smartphone, che potete ammirare qui sopra, sarà a metà tra quella di Huawei P10 e P10 Plus, ovvero entro metà aprile, come ci ha confermato direttamente Huawei stessa.

Costruito con grande cura, Huawei P10 Lite riprende il design dei fratelli maggiori in molte parti, ma utilizza una back cover in vetro in luogo di quella in alluminio. La potenza è assicurata dal processore HiSilicon Kirin 658, coadiuvato da 4 GB di RAM e ben 32 GB di memoria interna. La fotocamera posteriore è a singolo sensore, da 12 megapixel, e si comporta mediamente bene, mostrando un po' di difficoltà solo al calar del sole. Lo schermo è forse quello che ha fatto meno passi in avanti, rimanendo un buon 5,2'' full HD. Idem dicasi per l'autonomia, in linea con i valori del passato. Peccato infine per l'assenza di USB Type-C, che ormai speravamo fosse uno standard. Questo e tanto altro, nella nostra video recensione.

Ultime Notizie

Il quadro su Huawei P10 e P10 Plus è ormai completo, ed ora non ci rimane che recensirli e confrontarli tra loro e con gli altri top di gamma. Via via che realizzeremo le nostre prove, aggiorneremo questa pagina con tutte le novità. In attesa di quel momento, e anche della presentazione di Huawei P10 Lite, qui sotto trovate raccolti tutti gli articoli che abbiamo dedicato ad Huawei P10. Vi segnaliamo solo che, se vi piacessero gli sfondi di Huawei P10, li trovate in questo articolo specifico pronti da scaricare.

C'è stato un piccolo "scandalo" successivo all'uscita di P10 e P10 Plus, relativo al tipo di memorie impiegate dai due smartphone. In pratica vengono usate tipologie di storage diverso, e sembra anche di RAM, in modo casuale, a causa di problemi con i fornitori. Se volete sapere quale versione utilizzi il vostro smartphone, potete seguire questa semplice guida.

LEGGI ANCHE:

Gli ultimi articoli