Huawei Mate 10

Mate 10 è la nuova famiglia di top di gamma di Huawei. Ne fanno parte Mate 10 (non in Italia) Mate 10 Pro e Porsche Design Mate 10 (questi ultimi in Italia). C'è anche Mate 10 Lite, che però è un medio gamma. In questa pagina troverete raccolte le informazioni più affidabili su tutti loro.

INDICE

Huawei Mate 10 è stato presentato il 16 ottobre a Monaco di Baviera. "Meet the device worth waiting for" recita l'invito diramato da Huawei. Huawei Mate 10 non arriverà in Italia, dove saranno vendute solo le varianti Mate 10 Pro e Porsche Design. Entrambe sono previste per metà novembre 2017. Entro fine ottobre sarà invece disponibile sul nostro mercato Huawei Mate 10 Lite.

Prezzo

Huawei Mate 10 Pro ha un prezzo di 849€ in Italia, contro i 799€ nel resto d'Europa. I colori disponibili al lancio sono titanium grey e midnight blue. La variante Porsche Design costa invece ben 1.395€. Giusto per dovere di cronaca, segnaliamo che Huawei Mate 10 costa invece 699€, ma ribadiamo che non sarà disponibile in Italia.

Effettuando il pre-ordine di Mate 10 Pro dal 17 ottobre al 15 novembre 2017, in omaggio lo Smart Writing Set Moleskine (Paper Tablet, Smart Pen e custodia) che già abbiamo provato ad IFA 2017. Si tratta in pratica di uno stylus intelligente, che permette di trasferire sullo smartphone le informazioni scritte sull'agendina cartacea.

  • Schermo: 5,9” QHD FullView (1.440 x 2.560 pixel, 16:9) (Mate 10) / 6'' FHD+ (1.080 x 2.160 pixel, 18:9) OLED, 112% NTSC color gamut, contrasto 70000:1 (Mate 10 Pro) entrambi HDR10
  • CPU: Kirin 970 octa-core con GPU Mali-G72
  • RAM: 4 GB (Mate 10) / 6 GB (Mate 10 Pro)
  • Memoria interna: 64 GB (Mate 10) / 128 GB (Mate 10 Pro)
  • Fotocamera posteriore: dual camera realizzata in collaborazione con LEICA con lenti SUMMILUX-H. Un sensore da 12 megapixel (RGB) + 20 megapixel (monocromo), entrambi con f/1.6 e OIS, PDAF, CAF, laser autofocus, dual LED flash
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel f/2.0
  • Connettività: Dual SIM, Wi-Fi ac, Bluetooth 4.2, USB Type-C, NFC
  • Batteria: 4.000 mAh con fast charge
  • Dimensioni: 150,5 x 77,8 x 8,2 mm (Mate 10) / 154,2 x 74,5 x 7,9 mm (Mate 10 Pro)
  • Peso: 186 grammi (Mate 10) / 178 grammi (Mate 10 Pro)
  • Certificazione: IP67
  • OS: Android 8.0 Oreo con EMUI 8.0

Caratteristiche: l'intelligenza artificiale

Huawei Mate 10 è il primo smartphone basato su Kirin 970, il nuovo processore di Huawei con un'unità di calcolo dedicata alla reti neurali. Il primo processore dotato di intelligenza artificiale, in grado di notevoli traguardi, sia in termini di performance che di risparmio energetico.

Su Mate 10 debutta anche quello che Huawei chiama FullView Display, un altro nome per indicare uno schermo con pochi bordi attorno a sé. Indipendentemente dalla variante, tutti i Mate 10 hanno display con tecnologia HDR10.

Altro elemento comune, la batteria da 4.000 mAh con SuperCharge e le dual camera posteriori realizzate in partnership con LEICA. Queste ultime vantano un'ottimizzazione della scena in tempo reale, grazie proprio alla AI del processore. Anche il riconoscimento degli oggetti e e l'effetto Bokeh sono AI-powered.

Altro elemento degno di nota è "proiezione facile". Collegando Mate 10 ad uno schermo più grande, potrete infatti godere di "un'esperienza desktop completa", un po' sullo stile di Samsung DeX, ma senza accessorio dedicato.

Infine, sottolineiamo la presenza di Android 8.0 Oreo, con la nuova interfaccia EMUI 8.0. Questa sfrutterà l'intelligenza artificiale del processore Kirin 970 per ottimizzare l'esperienza d'uso ed offrire traduzioni rapide ed efficaci. Ci immaginiamo comunque che le differenze siano molte di più, e le verificheremo come sempre con calma.

Huawei Mate 10 Pro: dal dual SIM ai colori

Mate 10 Pro è il vero modello di punta, tanto che è l'unico disponibile nei principali mercati globali. Caratterizzato da un display in 18:9, cioè più allungato, e con bordi ancora più contenuti di Mate 10. Mate 10 Pro vanta anche 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Processore, fotocamere e batteria sono invece identici tra i due modelli. Peccato però che Mate 10 Pro rinunci al jack audio, sebbene un adattatore sia presente nella confezione di vendita. Abbiamo anche eseguito un test AnTuTu, con un punteggio di 176.000, confermando che Kirin 970 è un degno rivale di Snapdragon 835.

Lo smartphone è inoltre anche dual SIM (BLA-L29), mentre la versione BLA-L09 è mono SIM, con supporto a tutte le principali bande:

  • FDD - LTE: Band 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / 9 / 12 / 17 / 18 / 19 / 20 / 26 / 28 / 32
  • TD - LTE: Band 34 / 38 / 39 / 40
  • UMTS (WCDMA): Band 1 / 2 / 4 / 5 / 6 / 8 / 19
  • GSM / EDGE: 850 / 900 / 1800 / 1900 MHz

Le colorazioni disponibili in Italia sono due: midnight blue e titanium grey. Dei tre colori illustrati qui sopra, solo l'ultimo a destra non è ufficialmente arrivato nel nostro mercato.

Mate 10 Pro display

C'è una differenza sostanziale tra Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro: il display. Si potrebbe intuitivamente pensare che il secondo abbia il display migliore, ma non è esattamente così. Mate 10 vanta infatti un pannello da 5,9 pollici mentre Mate 10 Pro arriva a 6 pollici. La differenza è davvero risibile, tanto che difficilmente la noterete ad occhio nudo. Ciò che li differenzia maggiormente è però la risoluzione. Il primo ha infatti un pannello QHD FullView (1.440 x 2.560 pixel) in 16:9, il secondo abbraccia invece il più nuovo formato in 18:9, ma lo fa con uno schermo FHD+ (1.080 x 2.160 pixel) quindi a risoluzione inferiore. Sì, Huawei Mate 10 Pro ha una minore risoluzione rispetto a Mate 10. In compenso il pannello di Mate 10 Pro è di tipo OLED, con un contrasto molto più elevato ed un color gamut NTSC del 112%, quindi visivamente è migliore di quello della variante non Pro. In ogni caso, cascherete in piedi con entrambi i modelli.

Mate 10 Pro ha raggiunto un notevole 8,6 nella nostra recensione, segno di un top di gamma di razza. Spiccano l'ottima qualità costruttiva ed i materiali impiegati, oltre all'hardware con ben pochi compromessi. Molto bene la fotocamera, anche se non siamo del tutto concordi con le conclusioni di DxOMark. Bellissimo poi il display e molto buona l'autonomia, grazie alla generosa batteria da 4.000 mAh ed all'ottimizzazione operata dall'azienda.

Essendo i due phablet di punta di Huawei e Samsung, era più che naturale metterli a confronto l'un l'altro. Ecco quindi come sono e come si comportano Mate 1o Pro e Galaxy Note 8. Dall'interfaccia al design, dalle foto ai video, passando per prestazioni e autonomia. Ogni dettaglio dei due smartphone, l'uno contro l'altro, lo trovate nel seguente video.

Huawei Mate 10 Lite colori

Mate 10 Lite, nome in codice Rhone, è esteticamente abbastanza diverso dagli altri due. Dotato di uno schermo da 5,9'' full HD+ (1.080 x 2.160 pixel) in 18:9 e di processore Kirin 6594 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. La sua più grande particolarità sono le due fotocamere posteriori (16 + 2 MP) unite alle due anteriori (13 + 2 MP), per un totale di 4 fotocamere. Nessuna di queste è però realizzata in collaborazione con LEICA. La batteria dovrebbe essere una 3.340 mAh, mentre le dimensioni sono di 156,2 × 75,2 × 7,5 mm ed il peso di 164 grammi.

Si tratta di un modello presentato in Cina il 22 settembre 2017 col nome Maimang 6, e che, a livello internazionale, sarà commercializzato proprio come Mate 10 Lite. Il suo arrivo in Italia è avvenuto a fine ottobre 2017 al prezzo di 349€. Le colorazioni disponibili sono quelle illustrate nell'immagine qui sopra: prestige gold, graphite black ed aurora blue.

Huawei Mate 10 Lite è un "tutto schermo" interessante, che rimane comunque molto distante da Mate 10 Pro. Volendo sintetizzare al massimo, è discreto in tutto quel che fa, ma senza svettare particolarmente per un qualsivoglia aspetto. Il prezzo di lancio è di 349€, ma con le giuste offerte potrebbe diventare più appetibile, perché comunque, anche solo per le 4 fotocamere e l'ampio schermo, attira l'attenzione.

Huawei Mate 10 Porsche Design

Huawei Mate 10 Porsche Design si rifà tecnicamente a Mate 10 Pro. I due modelli hanno infatti la stessa scheda tecnica, eccezion fatta per la memoria interna, che sul Porsche Design arriva a ben 256 GB. Abbiamo poi tutta una serie di personalizzazioni estetiche ed a livello di accessori, che contraddistinguono questa variante dalle altre, e che tentanto di giustificarne l'elevatissimo prezzo di lancio, che sfiora i 1.400€. Per conoscerlo un po' meglio, potete dare un'occhiata alla nostra anteprima.

Ultime Notizie

Qui sotto trovate tutti gli articoli su Huawei Mate 10 e famiglia, in modo che siate sempre aggiornati su tutto ciò che li riguarda.

Gli ultimi articoli