Google Pixel 2

Google Pixel 2, ovvero la seconda generazione di smartphone dell'azienda di Mountain View. Anche quest'anno ci sono due modelli, chiamati Pixel 2 e Pixel 2 XL, ma solo uno dei due è destinato all'Italia.

INDICE

I Google Pixel 2 sono stati presentati il 4 ottobre 2017. Dei due modelli, solo Pixel 2 XL è disponibile in Italia. Pixel 2 XL è infatti disponibile all'acquisto dal 12 ottobre, con le prime consegne previste tra il 17 ed il 19 dello stesso mese. Purtroppo però si è trattato di un errore ed i primi ordini sono stati cancellati. Lo smartphone sarà nuovamente in pre-ordine dal 26 ottobre 2017, con spedizioni a partire da metà novembre. E c'è anche un "regalo" per chi lo avesse pre-ordinato in precedenza.

I Google Pixel 2 sono cari. Sono smartphone di punta, e Google non ha alcun interesse nel sovvenzionarli. Google Pixel 2 da 64 GB costa 649$ negli USA mentre Pixel 2 XL parte da 849$. Come già accennato, in Italia è disponibile solo Pixel 2 XL, e solo in versione da 64 GB. Il prezzo è di 989 euro, sullo store ufficiale.

Tre Italia

Lo smartphone è anche disponibile con l'operatore 3 Italia a 20€ al mese, con abbinata una delle seguenti opzioni:

  • ALL-IN Start: 5€/mese, 500 minuti, 500 SMSe 5 GB.
  • ALL-IN Prime: 10€/mese, 1.000 minuti, 1000 SMS e 10 GB.
  • ALL-IN Master: 10€/mese, minuti illimitati, 1.000 SMS e 30 GB, solo con la promo Special Edition valida con Pixel 2 XL.

Maggiori informazioni sullo store ufficiale di 3.

Google Pixel 2 XL Scheda Tecnica (anche Pixel 2)

  • Schermo: 5'' full HD per Pixel 2 / 6'' 18:9 QHD+ (1.440 x 2.880 pixel) P-OLED per Pixel 2 XL entrambi con Gorilla Glass 5
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 835 con GPU Adreno 540
  • RAM: 4 GB LPDDR4X SDRAM
  • Memoria interna: 64 / 128 GB, UFS 2.1
  • Fotocamera posteriore: singola fotocamera da 12,2 megapixel, f/1.8, con OIS, sensore da 1/2,6'' , pixel grandi 1,4 μm
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel f/2.4 fuoco fisso
  • Connettività: nano SIM, LTE, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0 LE, GPS, NFC, USB Type-C
  • Dimensioni: 145,3 x 69,3 x 7,8-8,2 mm per Pixel 2 / 157 x 76,2 x 7,6 mm per Pixel 2 XL
  • Batteria: 2.700 mAh (Pixel 2) / 3.520 mAh (Pixel 2 XL) entrambi con ricarica rapida
  • Certificazione IPIP67
  • OS: Android 8.0 Oreo

Caratteristiche

Con i Pixel 2, Google rinuncia al jack audio, della quale non possiamo dirci contenti. Nella confezione c'è comunque un adattatore apposito Type-C. Attenzione però a non perderlo, perché il ricambio costa caro. Sempre sul fronte audio, abbiamo due speaker frontali, per una migliore esperienza di ascolto.

I lati dei due Google Pixel 2 sono inoltre sensibili alla pressione, con una funzione chiamata Active Edge. Si tratta di qualcosa già visto su HTC U11, ovvero della possibilità di strizzare i bordi del dispositivo. Lo scopo primario è lanciare rapidamente Google Assistant, tramite il quale interagire in vari modi col sistema operativo. Dal classico "scatta un selfie" alla riproduzione di musica, dalle telefonate ai messaggi dettati.

Nello schermo dei Pixel 2 è presente un polarizzatore, per far sì che la qualità del display non sia alterata utilizzando gli occhiali da sole. Ed entrambi gli smartphone sono Daydream ready e certificati, per la resistenza ad acqua e polvere.

Lato software abbiamo un piccolo redesign della home, con la barra di ricerca in fondo alla pagina. C'è anche il riconoscimento continuo della musica, per farci scoprire nuove canzoni più facilmente nel caso fossero in sottofondo. Ma soprattutto abbiamo la preview di Google Lens, un'app annunciata al Google I/O 2017. Google Lens dovrebbe riconoscere ciò che la fotocamera inquadra, dandoci informazioni su punti di interesse, traducendo il testo, e tanto altro. Le potenzialità sono moltissime, così come le difficoltà da superare, tanto che la sua reale bontà è ancora tutta da verificare.

Pixel 2 XL è il primo smartphone di questa famiglia ad arrivare in Italia. Si tratta pertanto di un modello molto atteso, ma che alterna luci ed ombre. Dall'ottima fotocamera alla scarna confezione. Dalla buona costruzione, alle ampie cornici. Dall'hardware potente al display sotto tono. Questo ed altro, nella nostra video recensione qui sotto.

Nonostante non sia disponibile in Italia, abbiamo lo stesso voluto recensire anche Google Pixel 2, giusto per completare il quadro degli smartphone Google del 2017. Il "piccolo Pixel" ci è infatti piaciuto molto. Le performance sono infatti quelle del fratello maggiore, ma in una scocca più piccola. Certo, il suo aspetto è meno premium ed il prezzo è (troppo) elevato. Forse è stato un bene che Google abbia deciso di non venderlo in Italia, perché probabilmente sarebbe stato adombrato da Pixel 2 XL, ma speriamo che il prossimo anno la line-up sia completa.

Sono i due top di gamma delle rispettive aziende, quindi era logico metterli uno contro l'altro. iPhone X contro Pixel 2 XL, in un confronto a tutto tondo. Al centro dell'attenzione, ovviamente, l'esperienza fotografica, ma non solo. Cliccate quindi sul titolo di questo paragrafo e gustatevi il nostro testa a testa.

Fotocamera

Riguardo il comparto fotografico, DxOMark ha dato il punteggio più alto di sempre ai Pixel 2. Superiore anche ad iPhone 8 Plus o Galaxy Note 8. Merito sia della qualità delle foto che dei video, che combinati hanno raggiunto 98 punti. Attenzione al fatto che 100, in questa scala, non è un limite invalicabile.

Tra le novità di rilievo c'è senz'altro la modalità ritratto, anche sulla fotocamera frontale. Questo è possibile grazie ad una elaborazione software, chiamata dual pixel (da non confondere con l'omonima messa fuoco), che riconosce il soggetto in primo piano e lo "separa" dallo sfondo. La modalità ritratto pertanto non funziona solo con le persone, ma anche con gli oggetti vicini.

Altra "novità" è Motion Photos, che gli utenti iPhone chiameranno Live Photos e quelli Samsung "foto in movimento". Come avrete capito è una funzione già vista altrove, che registra gli attimi precedenti e successivi allo scatto di una foto, permettendovi poi di animarla quando andrete a rivederla nella galleria dello smartphone.

Sempre nell'app della fotocamera, sono stati inseriti degli “AR sticker”, ovvero degli oggetti in realtà aumentata che potrete virtualmente aggiungere alle vostre foto. Ci sono i personaggi di Stranger Things 2, ma anche quelli del prossimo film di Star Wars, o dal mondo dello sport e del cinema. La particolarità è che, inserendo più di un personaggio, questi potrebbero interagire tra di loro.

La novità più importante della fotocamera dei Pixel 2 è però l'aggiunta di stabilizzatore ottico (OIS) sul sensore posteriore. Ricorderete infatti che nel 2017 l'OIS era stato escluso dai primi Pixel, a vantaggio della sola stabilizzazione digitale (EIS). Quest'anno Google ha invece combinato OIS ed EIS affinché lavorino assieme per il miglior risultato possibile.

Abbiamo spacchettato in diretta la confezione di Google Pixel 2 XL il giorno prima che lo smartphone fosse disponibile al pre-ordine, rispondendo anche al volo a qualche domanda dei lettori collegati. Trovate il video sul nostro canale YouTube, o direttamente qui sotto.

News

Qui sotto trovate tutti gli articoli sui Google Pixel 2, in modo da rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie.

LEGGI ANCHE

Gli ultimi articoli