Xiaomi Mi 11 Pro entra di diritto nei top camera-phone: meglio di OnePlus 9 per DxOMark

Xiaomi Mi 11 Pro entra di diritto nei top camera-phone: meglio di OnePlus 9 per DxOMark
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Per Xiaomi Mi 11 Pro, l'unico componente della famiglia Mi 11 che non è arrivato ufficialmente nel mercato italiano, è giunto il momento di passare sotto la lente d'ingrandimento di DxOMark per la valutazione delle performance del suo comparto fotografico. Il punteggio finale corrisponde a 128 punti, il quale lo colloca al primo posto nella categoria dei modelli che costano meno di 800 dollari, superando OnePlus 9.

In fase di scatto Xiaomi Mi 11 Pro ha conseguito un parziale pari a 131 punti, in fase di zoom un parziale da 74 punti mentre la fase di registrazione video è stata riassunta con un parziale da 115 punti.

In tutti questi aspetti Xiaomi Mi 11 Pro si è dimostrato ai vertici tra gli altri top camera-phone, in particolare in termini di stabilizzazione video, alto livello di dettaglio delle immagini, ottimo range dinamico e ottime performance della modalità bokeh.

Tra i difetti troviamo la lentezza dell'autofocus quando l'HDR è attivo, un rumore sopra la soglia di accettabilità quando si scattano foto con poca luce, alcuni artefatti visivi e alcuni problemi con la gestione della luminosità nei frame durante la registrazione video con poca luce.

Per maggiori dettagli sui test effettuati su Xiaomi Mi 11 Pro da parte del team di DxOMark vi suggeriamo di leggere l'analisi completa disponibile attraverso il link alla fonte. Qui sotto trovate un riepilogo grafico delle prove effettuate.

Fonte: DxOMark

Commenta