Xiaomi 12 Pro si spezzerà come Oneplus 10 Pro sotto le mani di Zack?

Xiaomi 12 Pro si spezzerà come Oneplus 10 Pro sotto le mani di Zack?
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Un paio di mesi fa, Oneplus 10 Pro aveva fallito miseramente il test di resistenza di JerryRigEverything, mostrando una preoccupante fragilità strutturale che permetteva di spezzarlo piuttosto facilmente. Ora il sempre attivissimo Zack ha voluto effettuare la stessa prova su Xiaomi 12 Pro (qui trovate la nostra recensione), un dispositivo con caratteristiche tecniche e prezzo simili. Scopriamo com'è andata!

Xiaomi 12 Pro inizia il test non proprio brillantemente. Lo schermo inizia a rigarsi già da una lama con durezza di "livello 6" e andando a grattare con il taglierino i bordi e il retro del telefono si possono facilmente creare solchi o grattare via la vernice. 

Inoltre, la fiamma dell'accendino provoca una macchia indelebile sullo schermo che pur non pregiudicandone la funzionalità sembra un po' più grande di quella apparsa su Oneplus 10 Pro. C'è da dire però che pur rigando lo schermo in corrispondenza del sensore biometrico in-display, l'impronta digitale viene riconosciuta sempre al volo. 

Ma veniamo al tanto temuto bend-test. È qui che Xiaomi 12 Pro veramente splende. Se sottoposto a pressione, il telefono infatti emette qualche inquietante scricchiolio, ma la struttura resta integra, e supera così alla grande il "cugino cinese" Oneplus, che viene mostrato alla fine del video in pezzi.

Mostra i commenti