Xiaomi 11T Pro sotto la lente d'ingrandimento di DxOMark: in test display e fotocamera

Xiaomi 11T Pro sotto la lente d'ingrandimento di DxOMark: in test display e fotocamera
Vito Laminafra
Vito Laminafra

La popolare testata francese DxOMark ha messo le mani su Xiaomi 11T Pro, il primo smartphone dell'azienda cinese senza la dicitura Mi. I test si sono concentrati sulla fotocamera e sul comparto audio del dispositivo, con risultati non certo sbalorditivi.

Queste sono le specifiche tecniche per quanto riguarda le fotocamere dello smartphone:

  • Sensore primario da 108 MP 1/1.52″ (12MP output), apertura f/1.75 con AF
  • Sensore ultra-wide da 8 MP 1/2.8″, apertura f/2.2
  • Sensore macro da 5 MP 1/5″, apertura f/2.4
  • Video: 8k a 30fps, 4k a 60/30fps, 1080p a 60/30fps, HDR10+

Il punteggio totalizzato dallo smartphone è pari a 117 punti: non si tratta di un punteggio molto elevato, ma comunque la qualità degli scatti è tutto sommato buona. L'esposizione risulta spesso corretta e i colori sono ben riprodotti, buono l'autofocus e il livello di dettaglio nei video. Purtroppo i dettagli non sono altrettanto buoni nei video, l'esposizione nelle foto notturne è spesso errata e la stabilizzazione nei video non funziona a dovere.

Per quanto riguarda invece il comparto audio, Xiaomi 11T Pro si comporta decisamente meglio: i 71 punti totalizzati lo piazzano al 16° posto nella classifica generale e al sesto in quella relativa alla stessa fascia di prezzo. La qualità è, nel complesso, buona e il volume è alto. Il suono non presenta distorsioni anche a volume elevato. Anche i suoni registrati sono di buona qualità e presentano pochissimi artefatti.

Xiaomi 11T Pro

Xiaomi 11T Pro

  • Display 6,67" FHD+ / 1080 x 2400 PX
  • Fotocamera 108 MPX ƒ/1.8
  • Frontale 16 MPX
  • CPU octa 2.84 GHz
  • RAM 8 GB
  • Memoria Interna 256 GB Espandibile
  • Batteria 5000 mAh
  • Android 11

Commenta