TCL immagina lo smartphone con fotocamera "staccabile"

TCL immagina lo smartphone con fotocamera "staccabile"
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Mentre nell'ultimo periodo abbiamo visto la tendenza dei produttori a spingersi sui display pieghevoli, con Samsung a fare da padrona con i suoi Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3, alcuni brevetti invece si spingono oltre e immaginano una fotocamera "riposizionabile": tra questi, spicca sicuramente quello di TCL.

L'azienda cinese ha infatti depositato un brevetto l'11 maggio di quest'anno presso la China National Intellectual Property Administration (CNIPA) che mostra uno smartphone con fotocamera "staccabile" e riposizionabile a proprio piacimento sul lato del dispositivo, ovviamente nel verso che più si preferisce.

Lo smartphone mostrato nelle immagini del brevetto è estramemente semplice nel design: la doppia fotocamera è alloggiata sul retro, in un foro, e può essere rimossa senza problemi per essere poi posizionata, come mostrato nelle immagini in basso, su lato dello smartphone per scattare un selfie o effettuare una videochiamata.

Come sempre, trattandosi di un brevetto, ci teniamo a ricordare che non è detto che uno smartphone del genere possa effettivamente arrivare sul mercato, o almeno non in breve tempo.

Commenta