Sony ha messo uno smartphone attorno alla sua ultima super fotocamera

O forse dovremmo chiamarlo smart-camera?
Sony ha messo uno smartphone attorno alla sua ultima super fotocamera
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Sony Xperia PRO-I è uno smartphone senza eguali. Forse perché non è (solo) uno smartphone. Ma del resto ormai sono anni che tutti i principali produttori puntano così tanto sull'esperienza fotografica, che Sony ha semplicemente deciso di fare all-in. Di nuovo.

Caratteristiche Tecniche Sony Xperia PRO-I

  • Schermo: 6,5 4K OLED (1.644 x 3.840 pixel, 21:9) HDR, 120Hz refresh rate, 100% DCI-P3, X1 for mobile, lluminant D65 White point, 10 bit, Corning Gorilla Glass Victus
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 888 con GPU Adreno 660
  • RAM: 12 GB RAM
  • Memoria inerna: 512 GB UFS 3.1 espandibile (con microSD fino ad 1TB)
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 12 megapixel, sensore da 1 pollice, 24mm, apertura variabile f/2.0-f/4.0, FOV 85°, Hybrid OIS/EIS, ZEISS Tessar Optics
    • Grandangolo: 12 megapixel, 1/2,5'', FOV 124°
    • Teleobiettivo 2x: 12 megapixel, 1/2,9'', 50mm, f/2.4, FOV 48°
    • 3D iToF
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel, 1/4'', f/2.0, 1,12μm pixel size, FOV 84°
  • Dimensioni:166 x 72 x 8,9 mm
  • Peso: 211 grammi
  • Connettività: hybrid dual SIM (nano + nano / microSD), 5G (sub-6GHz), 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac (2,4 / 5GHz), Bluetooth 5.2, GPS/ GLONASS, NFC, USB 3.1 Type-C, jack audio
  • Batteria: 4.500mAh con ricarica rapida a 30W, Qi Wireless charging, Battery Share
  • OS: Android 11

Per completare il quadro tecnico segnaliamo la presenza di un lettore di impronte digitali laterale, nel tasto di accensione, la resistanza all'acqua (IPX5/IPX8), ed alla polvere (IP6X), mentre la back cover è protetta da Gorilla Glass 6.

Nemmeno il fronte audio è stato trascurato, con il supporto a 360 Reality Audio (via hardware), 360 Spatial Sound, Dolby Atmos, DSEE Ultimate, Qualcomm aptX HD audio, e registrazione stereo. E dal punto di vista della registrazione c'è anche un microfono dedicato solo alla voce, in modo da separarla meglio dai suoni in background.

Indubbiamente la scheda tecnica di Xperia Pro-I è tutta di altissimo profilo, a cominciare proprio dal display OLED, sulla cui qualità non ci sono dubbi, ma è chiaro che il focus qui sia tutto sulle fotocamere (gioco di parole voluto - NdR).

Xperia PRO-I è il primo smartphone al mondo ad utilizzare un sensore Exmor RS da un pollice, con phase detection autofocus che copre il 90% del frame, lo stesso della fotocamera RX100 VII, ma ottimizzato per smartphone. Grazie alla sua bassa risoluzione (in rapporto a tanti concorrenti almeno), i suoi pixel sono particolarmente grandi (2,4µm) e permettono di catturare molta più luce. Se questo non bastasse, c'è anche un'apertura variabile del diaframma, ad f/2.0 o f/4.0, che in un sensore di queste dimensioni dovrebbe iniziare ad avere un impatto percepibile su luminosità e profondità di campo.

Supportato lo scatto in formato RAW a 12-bit, e grazie al processore d'immagine è il BIONZ X for mobile ed al chip di acquisizione LSI, Sony promette velocità di cattura e qualità d'immagine senza precedenti, negli scenari più disparati.

Troviamo su questo Sony infatti numerose funzioni disponibili nelle fotocamere professionali dell'azienda, come il l'autofocus sugli occhi in tempo reale (sia per umani che animali), il tracking real-time, e varie modalità cinematiche, dato che lo smartphone consente di registrare video fino in 4K HDR a 120fps (altro primato in ambito smartphone)

E come in ogni fotocamera che si rispetti c'è un tasto dedicato allo scatto, con due livelli di pressione, che potete premere a lungo anche a display spento per lanciare Photography Pro ed iniziare subito a scattare.

Uscita e Prezzo

Sony Xperia PRO-I ha un prezzo di 1.799,99€, e sarà disponibile da inizio dicembre in USA, UK, Francia, Germania, Olanda e paesi del nord, per poi arrivare in altri mercati europei ad anno nuovo. I pre-ordini partiranno il 28 ottobre. In Italia al momento è presente solo una scarna pagina di supporto, segno che potrebbe davvero arrivare da noi nel 2022.

Sony venderà anche a parte un Vlog Monitor, visibile qui sotto, dotato di un piccolo schermo in 16:9 da 3,5 HD che si può attaccare magneticamente al retro dello smartphone, in modo da usare tutta la potenza delle fotocamere posteriori per auto-riprendervi. Perché preferire una soluzione di questo tipo ad una RX100 VII, per esempio, è tutto un altro discorso.

Via: Fonearena

Commenta