Sony Xperia 1 IV ufficiale: è la prima sorpresa dell'anno

Sony Xperia 1 IV ufficiale: è la prima sorpresa dell'anno
Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

In questo 2022, almeno stando a quanto successo finora, non possiamo certo dire che ci siano stati lanci sensazionali dal punto di vista della telefonia mobile. Forse a causa di un mercato e di una logistica non nel pieno delle loro forze molte aziende sembra che abbiano svolto il loro compito a casa, realizzando anche ottimi smartphone, ma senza quel guizzo che potrebbe davvero farli distinguere rispetto al passato.

A cambiare questa situazione troviamo però Sony, che sembra intenzionata a scuotere un po' il mercato con il suo nuovo Sony Xperia 1 IV. Si tratta quindi della quarta iterazione del prodotto di punta dell'azienda. Anche per il 2022 il suo punto di forza saranno le fotocamere, ambito in cui Sony ha sempre voluto non solo sperimentare ma anche mostrare i suoi muscoli.

Sony Xperia 1 IV è il primo smartphone ad avere un vero zoom ottico. Quello che si intende con questa definizione è la presenza di una lente mobile che può variare fra due estremità di zoom in modo fluido e continuo, esattamente come succede in qualsiasi fotocamera professionale e non. Fino ad oggi nel mondo degli smartphone l'idea di zoom ottico era limitata all'includere fotocamere con zoom fisso.

L'ultimo smartphone Sony integra al suo interno invece un sistema mobile che può variare fra 85 e 125mm. Troviamo poi un sensore da 24mm "standard" e un ultra-wide da 16mm. Tutte fotocamere da 12 megapixel Exmor RS for mobile. Anche la nuova fotocamera frontale arriva finalmente a 12 megapixel. Questo kit di fotocamere può offrire uno zoom fluido fra 16 e 375mm (ovviamente digitale interpolato). Un'altra grande novità del 2022 è che tutte queste fotocamere possono fare video in 4K a 120fps, mantenendo sia la stabilizzazione SteadyShot che la messa a fuoco con il tracciamento dell'occhio (o dell'oggetto). Questo permetterà poi di rallentare i filmati fino a 5 volte, mantenendo la fluidità.

  • Schermo: 6.5" 4K OLED HDR 21:9 120Hz, touch sampling 240 Hz
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1
  • RAM: 12 GB
  • Memoria interna: 256 GB non espandibile
  • Fotocamere posteriori:
    • Principale: 12MP ƒ/1.7 1/1.7" OIS
    • Grandangolo: 12MP ƒ/2.2 1/2.5"
    • Zoom 85-125: 12MP ƒ/2.3-2.8 1/3.5"" OIS
  • Fotocamera anteriore: 12 MP
  • Batteria: 5.000 mAh con ricarica rapida
  • Connettività: Bluetooth 5.2, Wi-Fi 6E, 5G sub6GHz, NFC, GPS
  • Audio: Dual stereo speakers con Dolby Atmos
  • Altro: Dual Sim, Certificazione IP68, jack audio
  • OS: Android 12

Ma le innovazioni per questo smartphone non finiscono qui. Seppur non certo eclatanti come la fotocamera zoom le sorprese infatti continuano. Sony ha integrato all'interno di Xperia 1 mark IV una nuova app chiamata Music Pro che può essere usata dai professionisti della musica per registrare tracce vocale in mobilità con qualità da studio di registrazione con microfono a condensazione. Questo è possibile grazie al nuovo servizio cloud di Sony. L'utilizzo dell'applicazione è gratuito, ma la funzione di pulizia della voce richiede un abbonamento mensile (gratuito il primo mese).

Un'altra funzione che ci ha colpito particolarmente è la possibilità di utilizzare lo smartphone non solo come visore per la propria fotocamera professionale Alpha, ma anche come "cervello" per andare in streaming. Potrete quindi usare la potenza e il 5G del vostro Sony Xperia 1 IV per fare live streaming da una fotocamera di livello professionale. Parlando di streaming l'azienda integra poi un sistema per fare live streaming di gioco direttamente dallo smartphone.

Tra le altre novità degne di nota segnaliamo il nuovo display 4K il 50% più luminoso e l'utilizzo di una confezione completamente priva di plastica e grande il 50% in meno. Come? Ovviamente rimuovendo alimentatore e cavo.

Uscita e prezzo

Sony Xperia 1 IV sarà disponibile in Europa a partire da metà giugno su Amazon al prezzo di 1399€. Una cifra indubbiamente alta seppur in linea con il mercato attuale. Speriamo che per l'Italia non ci siano ritardi. Sarebbe uno dei lanci più a ridosso dell'annuncio mai fatti da Sony.

Mostra i commenti