Gli smartphone Android più attesi del 2022

La carica dei pieghevoli
Gli smartphone Android più attesi del 2022
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

La prima metà del 2022 ha visto l'uscita di molti smartphone Android, su tutti la serie Galaxy S22 di Samsung (la nostra recensione di Galaxy S22 Ultra), ma anche la serie Find X5 di OPPO (la nostra recensione di OPPO Find X5 Pro) e Sony Xperia IV, tra i più interessanti e chiacchierati. 

Ma cosa ci aspetta la seconda metà dell'anno? Stando alle anticipazioni, arriverà una cascata di pieghevoli, a iniziare dai più attesi, i Galaxy serie Z di Samsung, ovviamente, ma senza scordare le sorprese cinesi e l'incognita Pixel Fold. E poi i Pixel 7, già annunciati durante il Google I/O di maggio, Nothing Phone (1) e molti dispositivi votati all'imaging a battersi per il titolo di migliore cameraphone grazie a fotocamere da 200 MP: scopriamoli insieme!

Smartphone Android più attesi 2022

Asus Rog Phone 6

Asus Rog Phone 6

Sarà il successore dell'ottimo ROG Phone 5s Pro che abbiamo recensito a fine 2021. Le aspettative per il nuovo gaming phone di Asus sono altissime e l'azienda le ha sapientemente "pompate" con una pagina-evento apposita. 

Per quanto riguarda le informazioni in nostro possesso, si sa che sarà dotato di

  • display da ben 165 Hz
  • Snapdragon 8+ Gen 1
  • un nuovo sistema di raffreddamento "senza pari"
  • un nuovo look ed altre caratteristiche uniche
  • un ampio ecosistema di accessori, come già abbiamo avuto modo di vedere in passato

Il telefono sarà annunciato online il 5 luglio 2022 alle ore 14 e dovrebbe arrivare anche da noi.

Google Pixel 7/7 Pro e Pixel Fold

Google ha giocato d'anticipo all'I/O rivelando i nuovi Pixel 7 e 7 Pro ma senza svelare molto. Negli scorsi mesi, però sono apparse diverse notizie interessanti sul web, tra cui un annuncio su ebay e addirittura un utente che l'ha usato senza accorgersene

Dal punto di vista tecnico, sappiamo che saranno dotati di:

  • stessi schermi dei Pixel 6 / 6 Pro: 1080 x 2400 pixel e refresh rate fino a 90 Hz (Pixel 7), 1440 x 3120 pixel e 120 Hz di refresh rate (Pixel 7 Pro) 
  • chip Tensor prodotto da Samsung
  • due (Pixel 7)/tre fotocamere posteriori (Pixel 7 Pro)
  • design simile agli attuali

Inoltre possiamo sperare che arrivi in Italia da subito e non dopo qualche mese. L'appuntamento è a novembre, ma intanto vi lasciamo a un'altra immagine del dispositivo trapelata su eBay.

Pixel 7 Pro

Per quanto riguarda il Pixel Fold, invece, è la fiera dei rinvii. A fine 2021 sembrava che Google avesse abbandonato il progetto, poi a inizio 2022 si erano riaccese le voci sul dispositivo, che sembrava dovesse essere più simile a OPPO Find N che a Samsung Galaxy Z Fold 3. Al Google I/O non se n'è parlato e ora sembra che sia stato rinviato a fine 2022 in quanto Google non sarebbe ancora soddisfatta del progetto.

Dal punto di vista tecnico, dovrebbe arrivare con un chip Tensor GS101 (ma chissà, visto il ritardo potrebbe essere dotato di un SoC più moderno) e di un comparto fotocamere non eccezionali.

Pixel Fold

Huawei Mate 50

Huawei Mate 50

Huawei sarà scomparsa dal mercato smartphone, almeno in occidente visto l'ottimo risultato in patria del P50 Pocket, ma non è destinata a gettare la spugna e prevede di lanciare a breve il nuovo Mate 50

Il dispositivo dovrebbe essere dotato di:

  • Snapdragon 8 Gen 1 4G
  • un comparto fotocamere migliorato rispetto alla serie P50
  • sistema operativo HarmonyOS 3.0

È probabile che il dispositivo sia solo per il mercato cinese, mentre in alcuni siti si parla anche di un Huawei Mate 50 Pro, dotato di schermo Super AMOLED da 6.5 pollici, 1080 x 2350 pixel e 120 Hz, ma non si hanno molte indicazioni a proposito.

Motorola: Frontier e Razr 3

Motorola Frontier

Motorola in questo periodo ha lanciato molti dispositivi, a cominciare da Edge 30 Pro per arrivare a una serie di smartphone della serie Moto G, ma la casa alata non sembra ancora aver finito con le novità. Se da un lato a breve è atteso un nuovo top con fotocamera da 200 MP (il Frontier), dall'altra da qui a un mese possiamo attenderci il nuovo Razr 3, la nuova declinazione del pieghevole made in Motorola.

Per quanto riguarda il Frontier, le sue presunte specifiche sono:

  • schermo: pOLED curvo da 6,67 pollici con una frequenza di aggiornamento di 144 Hz
  • processore: Snapdragon 8+ Gen 1
  • RAM: 8/12
  • archiviazione: 128/256
  • fotocamere posteriori:
    • principale 200MP ISOCELL HP1 che produce immagini da 12,5 MP o 50 MP tramite pixel binning e un algoritmo basato sul deep learning. Il sensore supporta anche la registrazione video 8K a 30fps.
  • fotocamera anteriore da 60 MP
  • batteria da 4.500 mAh con ricarica cablata da 125 W e ricarica wireless che varierà tra 30 W e 50 W di velocità.

Motorola ha pubblicato un'immagine in cui sembra che annuncerà il dispositivo a luglio, quindi l'attesa è molto breve!

Motorola Frontier

Per quanto riguarda Motorola Razr 3, il nuovo pieghevole della casa dopo Motorola Razr 5G, si sa che avrà un design rinnovato, più in linea con la serie Z Flip di Samsung e un prezzo di listino più basso in Europa, 1.149 euro.

Dal punto di vista tecnico, queste sono le notizie supposte o trapelate:

  • schermo pieghevole da 6,7 ​​pollici (invece dei 6,2 del Razr 5G) Full HD+
  • schermo esterno da 3 pollici (invece dei 2,7 del Razr 5G)
  • processore: Snapdragon 8 Gen 1+
  • RAM: 12 GB
  • Archiviazione: 512 GB
  • Fotocamere:
    • sensore principale da 50 megapixel con f/1.8
    • grandangolo da 13 megapixel

Motorola Razr 3 dovrebbe essere presentato tra un mese in Cina, poi anche per l'Europa (il prezzo indicato sopra è proprio per il nostro continente).

Nokia N73 e Nokia X50

Nokia N73

Nell'ultimo periodo, Nokia si è concentrata a lanciare smartphone delle fasce medie e basse, probabilmente dopo essersi "scottata" con lo sperimentale Nokia 9 PureView e il poco ambizioso Nokia 8.3 5G.

Da diverso tempo però si parla di un Nokia X50 e ultimamente è apparso un Nokia N73. Mentre del primo non si sa quasi nulla, per il secondo si parla di una fotocamera dotata di ben cinque ottiche (quindi riprendendo in qualche modo del 9 PureView), con la principale dotata del nuovo sensore da 200 MP ISOCELL HP1 di Samsung, proprio come il Motorola Frontier. Nulla si sa di tempistiche e mercato di lancio.

Nothing Phone (1)

nothing phone 1

Arriviamo al Nothing Phone (1), uno dei dispositivi più attesi dell'anno grazie alla notorietà del fondatore di Nothing, Carl Pei, e alla sua abilità a generare hype

Dopo mesi di anticipazioni, rumor e post su tweet, l'azienda ha finalmente svelato il design del nuovo telefono. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, alcune sono confermate, altre supposte, ma le principali dovrebbero essere queste:

  • Schermo: 6,55 pollici OLED Full HD+ (1080 x 2400 pixel) con frequenza di aggiornamento di 90 Hz o 120 Hz
  • Processore: Snapdragon 7 Gen 1 
  • RAM: fino a 8GB
  • Archiviazione: fino a 128 GB
  • Fotocamere: sistema a doppia fotocamera
  • ricarica rapida con output fino a 45W
  • Sistema Operativo: Android 12
  • Aggiornamenti: 3 anni di aggiornamenti del sistema operativo e 4 anni di aggiornamenti di sicurezza.

Il dispositivo dovrebbe arrivare a livello globale.

Oneplus: 10/10T, 10 Ultra e pieghevole

OnePlus 10t

Oneplus quest'anno ha prodotto un ottimo smartphone, Oneplus 10 Pro, che però sembra aver lasciato l'amaro in bocca a qualche fan. Ma l'azienda non sembra aver ancora chiuso il proprio 2022. Come da tradizione, infatti, ci possiamo aspettare un dispositivo della serie T, che potrebbe prendere il posto di un mai annunciato Oneplus 10, l'atteso 10 Ultra e un fantomatico pieghevole. Andiamo a scoprirli!

Le specifiche del nuovo Oneplus 10T 5G sono apparse pochi giorni fa e mostrano un dispositivo completo ma ancora indeciso se prendere la via dei processori Mediatek o Snapdragon, con la rinuncia all'ormai iconico slider:

  • Display: 6,7" Full HD+ AMOLED, 120 Hz, LPTO 2.0
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1+ o MediaTek Dimensity 9000
  • RAM: 8 GB/12 GB
  • Storage interno: 128 GB/256 GB
  • Sistema operativo: Android 12 con OxygenOS 12
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 50 megapixel, 1/1.5"
    • Grandangolo: 8 megapixel
    • Macro: 2 megapixel
  • Fotocamera anteriore: 32 megapixel
  • Batteria: 4.800 mAh con ricarica rapida a 150W

Il dispositivo dovrebbe arrivare a livello globale. Per quanto riguarda Oneplus 10 Ultra, se ne parla ormai da tempo e il mistero è molto fitto. Si parla di un processore di OPPO e potrebbe essere addirittura simile a OPPO Find X5 ma con fotocamere Hasselblad. Il mese scorso erano apparsi dei render, ma di dubbia autenticità. Il dispositivo dovrebbe essere presentato a breve, ma ancora non si hanno notizie. 

Oneplus 10 Ultra

Per quanto riguarda il fantomatico pieghevole, potrebbe essere sempre frutto della collaborazione tra OPPO e Oneplus. Secondo alcune voci, infatti, il nuovo dispositivo di Oneplus potrebbe essere un OPPO Find N rimarchiato, anche se altri rumor lo danno in arrivo per il 2023 e non per quest'anno e addirittura non si sa se arriverà in Europa.

OPPO: pieghevole stile Samsung Flip e un arrotolabile?

OPPO Find N

Parlando di pieghevoli, anche OPPO ne vuole proporre un altro dopo il Find N dell'anno scorso, e con un formato a conchiglia simile a Samsung Galaxy Z Flip. Stando alle ultime anticipazioni, il dispositivo potrebbe essere caratterizzato anche da un prezzo basso, circa 720 euro in Cina, e dotato di Snapdragon 8 Gen 1 Plus.

Secondo alcuni leak, inoltre, OPPO potrebbe presentare anche un altro dispositivo, ma con schermo arrotolabile, in grado di estendersi da 6,7" fino a 7,4". Al momento non si hanno indicazioni quando entrambi i dispositivi verranno annunciati e se arriveranno da noi.

Redmi Note 12

Xiaomi Redmi Note 12

La serie Redmi Note 12 di Xiaomi è, vista la sua popolarità, una delle più attese dell'anno. Al momento non si hanno molte informazioni a riguardo, ma secondo alcuni leak potrebbe essere dotata di:

  • un processore ad alte prestazioni, relativamente alla gamma media, MediaTek Dimensity 1300 o Dimensity 8000.
  • tre sensori fotografici, tra cui una fotocamera da 50 MP, affiancata da un flash LED orizzontale.

Per quanto riguarda il lancio, si pensa intorno a ottobre in Cina, e ovviamente più tardi dovrebbe arrivare anche la versione globale.

Samsung: Galaxy Z Flip 4 e Galaxy Z Fold 4

samsung galaxy z fold 4

I Re dei pieghevoli stanno per tornare, e più agguerriti che mai. Stiamo parlando degli attesi Samsung Galaxy Z Flip 4 e Z Fold 4, re anche per numero di anticipazioni.

Per quanto riguarda Z Flip 4, dovrebbe essere dotato di:

  • processore Snapdragon 8 Gen 1+
  • RAM: 8 GB
  • Archiviazione: 128/256/512 GB
  • fotocamere:
    • sensore principale da 12 megapixel
    • grandangolo da 12 megapixel
  • anteriormente un sensore da 10 megapixel.
  • batteria: 3.700 mAh, con ricarica rapida da 25W.
  • Android 12
  • Colori: grigio, azzurro, viola chiaro e oro

Passiamo a Galaxy Z Fold 4, che dovrebbe avere uno schermo più largo e sarà più leggero del precedente. Per quanto riguarda le specifiche, questo quello che si sa al momento:

  • schermo esterno 6,2 pollici OLED a 120Hz
  • schermo interno 7,6 pollici OLED a 120Hz
  • processore: Snapdragon 8 Gen 1+
  • fotocamera in-display migliore, da 400 pixel
  • batteria: 4.400 mAh
  • dimensioni: 155 x 130 x 7,1 mm
  • Android 12
  • Colori: nero, grigio e beige.

I dispositivi arriveranno da noi naturalmente, in linea di massima per questo autunno.

Xiaomi: 12S/12S Pro, 12 Ultra, Mix Fold 2 e Xiaomi 13

Arriviamo alla carrellata di dispositivi Xiaomi, e qui ce n'è per tutti i gusti da qui a novembre. 

I primi ad arrivare sul mercato saranno probabilmente i dispositivi della serie Xiaomi 12S (foto sotto). Tre sono quelli attesi, Xiaomi 12S, 12S Pro e Xiaomi 12S Dimensity Edition.

I primi due saranno dotati di 

  • processore: Snapdragon 8+ Gen1
  • 12 GB di RAM
  • 512 GB di archiviazione
  • ricarica a 120 W (o 67W)
  • fotocamera Leica (i primi della nuova partnership)

Il secondo invece sarà dotato di

Per quanto riguarda l'atteso Xiaomi 12 Ultra (foto sopra), invece, grande spazio al comparto fotocamere e sarà dotato di:

  • Display: 6,7" QHD+ AMOLED LTPO, refresh rate fino a 120Hz
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  • RAM: 8 / 12GB LPDDR5
  • Storage interno: 256 / 512GB UFS3.1
  • Fotocamera posteriore
    • Principale: 50 megapixel, OIS, sensore Sony Exmor IMX800 da ben 1/1,1 pollici
    • Grandangolo: 48 megapixel
    • Periscopio: 48 megapixel, zoom ottico 5x
    • ToF
  • Fotocamera anteriore: 20 megapixel
  • Sistema operativo: Android 12 con MIUI 13
  • Batteria: 4.800 mAh, ricarica cablata rapida a 120W (o 67W) con caricatore MDY-12-EF, ricarica wireless rapida a 50W. 

I dispositivi qui sopra dovrebbero essere annunciati a breve (probabilmente prima la serie Xiaomi 12S) e non si sa se e quando arriveranno da noi.

xiaomi 12s

Arriviamo a Xiaomi Mix Fold 2, il nuovo pieghevole di Xiaomi. Il dispositivo è chiacchieratissimo, vanterebbe soluzioni tecniche interessanti come una nuova cerniera in grado di piegare il dispositivo in entrambi i sensi e persino un pennino. Queste le caratteristiche presunte:

  • display esterno da 6,5"
  • display interno da 8" di tipo LPTO, con risoluzione pari a 2,5K con refresh rate fino a 120 Hz
  • processore Snapdragon 8 Gen 1 (più un processore dell'immagine Surge C1 di seconda generazione)
  • fotocamere liquid lens

Ancora non si sa nulla sul lancio, si parlava di marzo, poi giugno ma non sono trapelate altre informazioni, e neanche di un possibile arrivo in Europa.

Xiaomi Mix Fold 2

Passiamo infine alla serie Xiaomi 13, i prossimi top del gigante cinese. È ancora presto, ma i rumor in rete parlano già di una presentazione anticipata a novembre (contro quella di dicembre 2021 della serie Xiaomi 12). Secondo le ultime voci, saranno dotati delle seguenti caratteristiche tecniche:

  • processore Snapdragon 8 Gen2
  • schermo 2K
  • Android 13 

Anche se non citato, è probabile che continuino anche la partnership con Leica per le fotocamere, ma sicuramente a breve arriveranno altri dettagli.

Mostra i commenti