Pixel 6 Pro da DxOMark: la fotocamera mostruosa non basta per la corona

Anche la fotocamera frontale mostra ottime performance, ma non abbastanza per guadagnarsi la vetta.
Pixel 6 Pro da DxOMark: la fotocamera mostruosa non basta per la corona
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Arriva la tanto attesa recensione di DxOMark per il comparto fotografico di Pixel 6 Pro, il nuovo gioiello di casa Google. Sappiamo quanto Google abbia puntato, quest'anno più degli altri, sul settore fotografico aggiornando anche il lato hardware dei suoi smartphone. I risultati si vedono, ma non bastano per battere la dura concorrenza sul mercato.

Il comparto fotografico posteriore di Pixel 6 Pro ha ricevuto un punteggio finale di 135 punti, molto alto ma che non basta a piazzare il dispositivo in cima alla classifica, dominato da Huawei P50 Pro, Xiaomi Mi 11 Ultra e Huawei Mate 40 Pro+. in fase di scatto il dispositivo ha conseguito un parziale da 143 punti, paragonabile ai 144 punti di iPhone 13 Pro Max. DxOMark ha lodato molto le performance in termini di stabilizzazione, autofocus, rendering cromatico e livello di dettaglio anche quando si parla del teleobiettivo.

Peccato che Pixel 6 Pro ha qualche tallone d'Achille: il grandangolo si è dimostrato sotto tono in termini di ampiezza della scena acquisita, mentre i video in condizioni di bassa luminosità non sono eccelsi. Altre pecche sono state notate con l'effetto sfocatura. Si tratta di difetti minimi che vanno rapportati all'importante caratura del dispositivo, ma segno che anche gli algoritmi di Google possono migliorare.

Il comparto fotografico anteriore ha mostrato delle performance simili. Il punteggio finale corrisponde a 102 punti, che piazza Pixel 6 Pro al quarto posto della classifica generale. Anche nei selfie si vede l'approfondita cura nel range dinamico, nella stabilizzazione che è efficace anche nei video e il buon controllo dell'esposizione durante gli scatti.

Nelle note negative sono stati menzionati dei problemi di messa a fuoco a minima distanza, circa 30 cm, il basso livello di dettaglio nei video girati con poca luminosità e basse performance dell'effetto sfocatura quando si attiva il Ritratto.

Quanto appena descritto è soltanto un riepilogo dei principali aspetti venuti fuori durante le recensioni di DxOMark. Per maggiori dettagli vi suggeriamo di leggere le analisi complete, dove troverete anche diversi esempi e confronti con i principali rivali sul mercato di Pixel 6 Pro. Trovate i link alla fonte. Per riassumere ulteriormente, possiamo dire che Pixel 6 Pro è un ottimo camera-phone, ma questo ce lo aspettavamo, ma non il migliore tecnicamente per DxOMark.

Fonte: DxOMark (1), (2)
Google Pixel 6 Pro

Google Pixel 6 Pro

  • Display 6,7" QHD+ / 1440 x 3120 PX
  • Fotocamera 50 MPX ƒ/1.9
  • Frontale 11,1 MPX ƒ/2.2
  • CPU octa 2.8 GHz
  • RAM 12 GB
  • Memoria Interna 128 / 256 / 512 GB Espandibile
  • Batteria 5000 mAh
  • Android 12

Commenta