Nothing Phone (1) svelato da MKBHD: è tutta una questione di luci

Nothing Phone (1) svelato da MKBHD: è tutta una questione di luci
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Torniamo a parlare di Nothing Phone (1), lo smartphone dell'azienda di Carl Pei che ormai conosciamo quasi totalmente, grazie alle immagini trapelate negli ultimissimi giorni. Ora possiamo vedere la sua anteprima dettagliata.

Trova streaming

È lo youtuber MKBHD il primo a provare con mano e dettagliatamente il nuovo smartphone di Nothing. Il video che trovate in basso svela gran parte del design dello smartphone e non solo, dandoci una ricca panoramica sulle novità che presenterà. Si parte subito dal retro, dove ci sono le peculiarità più interessanti.

Lo smartphone ha un design posteriore particolare, trasparente come era già ovvio dai leak precedenti. L'azienda punterà dunque su questo aspetto estetico, ma anche su qualcos'altro. Vediamo infatti che sul retro ci sono una serie di LED bianchi, ben 900, i quali raccolgono l'eredità dei vecchi LED di notifica che alcuni di noi ricordano con nostalgia.

L'illuminazione posteriore, che potete apprezzare anche negli screenshot che trovate in basso, ha lo scopo di segnalare all'utente quando si ricevono notifiche. I LED partono dalla porta di ricarica, descrivono una sorta di cerchio spezzato al centro del retro, circondano il modulo fotografico e arrivano nell'angolo in alto a destra. Ci aspettiamo che questi quattro moduli possano attivarsi in modo indipendente.

MKBHD è riuscito subito a mostrarci come sarà possibile personalizzare l'attivazione dei LED attraverso le impostazioni software. Tra queste troviamo anche l'animazione che permette di controllare lo stato di carica della batteria a caricatore connesso. Ma non solo: anche la personalizzazione delle suonerie di notifica può essere accoppiata all'attivazione dei LED e a diversi pattern.

Insomma, avrete capito che Nothing punta moltissimo sul retro dello smartphone e sulla sua personalizzazione. Una scelta sicuramente legittima e sensata, visto che il retro è quello che potenzialmente permette di distinguersi dalla massa. Ci sono poche cose sulle quali i designer possono giocare per rendere unico uno smartphone, senza scadere nel ridicolo e nell'esagerazione. La scelta di Nothing probabilmente si cala proprio in quest'ottica.

Il resto dello smartphone è abbastanza ordinario: visto lateralmente ci ricorda iPhone, senza girarci troppo intorno, mentre anteriormente presenta un display forato al centro per la fotocamera anteriore. Rimane da scoprire come si comporterà sul campo. Vi ricordiamo che il lancio ufficiale dovrebbe avvenire il prossimo 12 luglio.

Mostra i commenti