Non dimenticatevi Pixel Fold: nuovi dettagli su design e processore

Non dimenticatevi Pixel Fold: nuovi dettagli su design e processore
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Negli ultimi mesi dello scorso anno abbiamo parlato in diverse occasioni di Pixel Fold, il primo pieghevole della storia di Google che potrebbe davvero arrivare sul mercato. Coloro che si aspettavano un lancio insieme ai Pixel 6 sono rimasti delusi, ma non tutte le speranze sono perse.

Qualche ora fa Google ha rilasciato la seconda beta di Android 12L, la release Android dedicata ai dispositivi pieghevoli per l'appunto. Nel codice sono stati scovati diversi nuovi riferimenti al Pixel Fold. Gli screenshot che trovate nella galleria in basso mostrano appunto il processo di configurazione della SIM e sono riferiti al dispositivo Pipit, ovvero uno dei nomi in codice di Pixel Fold.

Ma non finisce qua: 9to5Google ha scovato anche le animazioni che vedete qui sotto, le quali mostrano il processo di inserimento della SIM in un dispositivo chiaramente pieghevole. Nella prima vediamo i pulsanti volume sul lato destro dello smartphone chiuso, mentre nella seconda possiamo vedere il dispositivo aperto. Combinate insieme suggeriscono che Pixel Fold potrebbe avere un look molto simile a OPPO Find N, piuttosto che a Galaxy Z Fold 3.

Ci aspettiamo dunque un dispositivo con fattore di forma riconducibile a un quadrato, come il 8,4:9 di Find N. Facendo qualche calcolo e qualche ipotesi, il display principale di Pixel Fold potrebbe avere una diagonale pari a circa 7,6".

Infine qualche dettaglio sul processore, stando agli ultimi rumor emersi in rete sembra assodato che Pixel Fold arriverà con lo stesso processore Tensor GS101 che abbiamo apprezzato sulla serie Pixel 6. Rimane da capire quando arriverà, la logica ci dice che il momento perfetto potrebbe essere quello del rilascio della prima stabile di Android 12L.

Fonte: 9to5Google

Commenta