Niente pagamenti mobili per alcuni Pixel dopo le patch di marzo

Niente pagamenti mobili per alcuni Pixel dopo le patch di marzo
Antonio Lepore
Antonio Lepore
Aggiornamenti

Alcuni utenti di Google Pixel, dopo aver installato Android 12L e le patch di sicurezza di marzo, hanno lamentato di non riuscire più ad effettuare pagamenti mobili con Google Pay. Dalle prime segnalazioni, sembrerebbe che il problema si presenterebbe anche a distanza di diversi giorni dall'installazione dell'ultimo update.

Sugli smartphone in questione, nel dettaglio, appare il seguente messaggio: "Non puoi pagare contactless con questo dispositivo. Potrebbe essere rootato o eseguire software non certificato. Contatta il produttore del tuo dispositivo o visita la Guida di Google Pay per ulteriori informazioni. Puoi comunque utilizzare Google Pay per pagare online."

Infine, visto che il bug avrebbe colpito esclusivamente la versione "stabile", una soluzione potrebbe essere quella di aderire al programma "Android Beta". L'alternativa è attendere il rilascio di un eventuale aggiornamento da parte di Google.  

Aggiornamento 15/03

Google ha comunicato che il bug è stato risolto: "Siamo consapevoli del fatto che alcuni utenti Pixel hanno riscontrato un problema per cui non erano in grado di effettuare pagamenti contactless utilizzando Google Pay a seguito di un recente aggiornamento. Questo problema è stato ora risolto e tutti gli utenti dovrebbero essere in grado di continuare a utilizzare Google Pay per toccare e pagare ovunque siano accettati pagamenti contactless".

Il problema, sorto dopo l'installazione di Android 12L con le patch di marzo, riguardava diversi Pixel 4a, 4a 5G e 5.

Via: 9to5Google
Mostra i commenti