L'eterna battaglia tra Snapdragon ed Exynos su Galaxy S22: i primi benchmark sorprendono

L'eterna battaglia tra Snapdragon ed Exynos su Galaxy S22: i primi benchmark sorprendono
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Ogni generazione di top di gamma Samsung, ovvero i modelli Galaxy S e anche i Galaxy Note, sono sempre stati caratterizzati da un processore Exynos di Samsung nei mercati europei e da un processore Snapdragon di Qualcomm in USA e Corea del Sud. Questo ha dato vita per anni a un duello a colpi di benchmark e prestazioni.

La storia si ripeterà anche per Galaxy S22, i nuovi flagship che Samsung lancerà nei primi mesi del 2022. Già sappiamo che la variante statunitense di Galaxy S22 avrà uno Snapdragon 895, mentre quella che verrà venduta in Italia avrà un processore Exynos 2200. Quest'ultimo attira particolarmente l'attenzione perché sarà il primo con GPU AMD. E stando ai primi benchmark potrebbe sovvertire le gerarchie in termini di performance.

Mentre per le generazioni precedenti abbiamo sempre visto lo Snapdragon superare il corrispettivo Exynos in termini di prestazioni, al punto che Samsung ha ascoltato le richieste dei suoi utenti europei lanciando i modelli Fan Edition con processori Qualcomm in Europa, i primi benchmark eseguiti su Galaxy S22 con Snapdragon 895 sembrano dire il contrario.

Il benchmark di cui parliamo è stato eseguito su un Galaxy S22 con Snapdragon 895, 8 GB di RAM e aggiornato ad Android 12. Il punteggio, sia quello in single-core che quello in multi-core, è sensibilmente più basso rispetto a quello ottenuto con Galaxy S22 equipaggiato con Exynos 2200. I punteggi sono infatti inferiori persino alla metà di quelli ottenuti con processore Exynos.

Chiaramente questi primi benchmark non devono essere considerati come particolarmente indicativi. Ammesso che il benchmark appena visto per Snapdragon 895 sia autentico, è probabile che i test siano stati eseguiti su un prototipo di smartphone non ottimizzato, oppure quando il dispositivo era in modalità di risparmio energetico. È anche vero che non dovrebbe stupirci poi così tanto un trionfo dell'Exynos, vista la novità della GPU AMD.

Via: SamMobile
Fonte: Geekbench

Commenta