Il teardown di Galaxy Z Flip 3 ci permette di dare uno sguardo dall'interno al display pieghevole

Il teardown di Galaxy Z Flip 3 ci permette di dare uno sguardo dall'interno al display pieghevole
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Dopo aver martoriato Galaxy Z Flip 3 in un test di resistenza (da cui lo smartphone è comunque uscito a testa alta), lo youtuber JerryRigEverythig ha effettuato il teardown del dispositivo pieghevole di Samsung.

A differenza del suo fratello maggiore, l'interno del dispositivo è "abbastanza standard": dopo aver scaldato la scocca posteriore, sia quella superiore che inferiore, per "sciogliere" la colla che tiene unito il tutto, si mostrano subito le due batterie del dispositivo. Quella inferiore, coperta dal chip per la ricarica wireless, è decisamente più grande, mentre quella superiore, più piccola sia in dimensioni che in capacità, aiuta anche per quanto riguarda il bilanciamento del peso.

Rimuovendo qualche connettore posizionato al di sopra delle batterie, si può facilmente accedere allo speaker e alla scheda logica. Solo a questo punto si può procedere a scollare le batterie, decisamente le componenti più soggette ad usura, ma purtroppo è necessario utilizzare un solvente, vista la presenza di tanta colla.

Smontare il display non è per nulla semplice: una volta rimossa la cornice esterna, tra l'altro estremamente fragile, è necessario utilizzare uno strumento piatto per fare leva e finalmente staccare letteralmente lo schermo. A questo punto, è molto interessante notare la "piega" del display e, sullo smartphone, la cerniera che permette di aprire e chiudere il dispositivo.

Samsung Galaxy Z Flip 3

Samsung Galaxy Z Flip 3

  • Display 6,7" FHD+ / 1080 x 2520 PX
  • Fotocamera 12 MPX ƒ/1.8
  • Frontale 10 MPX ƒ/2.4
  • CPU octa 2.84 GHz
  • RAM 8 GB
  • Memoria Interna 128 / 256 GB Espandibile
  • Batteria 3300 mAh
  • Android 11

Commenta