Hi Nova potrebbe essere la soluzione di Huawei per aggirare il ban degli USA?

Hi Nova potrebbe essere la soluzione di Huawei per aggirare il ban degli USA?
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Il noto ban subito da Huawei da parte degli Stati Uniti ha causato non poche difficoltà all'azienda, una su tutti l'impossibilità di utilizzare i popolari servizi Google. A riguardo, però, presto potrebbero emergere delle novità. Prima di scoprirne di più, però, potrà tornare utile consultare la nostra guida su come installare il Play Store e i servizi Google su Huawei P40 Pro / Mate 30 Pro / Mate Xs .

Stando a quanto raccolto da Gizchina e XiaomiMIUI, l'azienda starebbe valutando delle soluzioni affinché possa ricominciare a lanciare dispositivi con tutti i servizi più amati dagli utenti. Tra queste ci sarebbe "Hi Nova", un brand emerso in Cina nel 2021, di proprietà della società China Post (che appartiene al Governo cinese).

E proprio in Cina, recentemente, sono stati lanciati smartphone con questo marchio – ad esempio Hi Nova 9 SE 5G – che somigliano parecchio ai modelli di Huawei. Tra l'altro, dal 2019, esisterebbe un accordo proprio tra Huawei e China Post. In pratica, dunque, Huawei produrrebbe i cellulari mentre a venderli toccherebbe a China Post (a cui sarebbero collegati componenti e servizi Google).

Ad oggi, ovviamente, si tratta soltanto di indiscrezioni ed ipotesi, in attesa di eventuali comunicazioni ufficiali.

Via: GizChina
Fonte: XiaomiMIUI
Mostra i commenti