I 10 smartphone Android con maggiore zoom

I 10 smartphone Android con maggiore zoom
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

È inutile girarci intorno, la fotocamera è una delle caratteristiche degli smartphone che più interessano gli utenti al momento dell'acquisto. Per questo prepariamo i nostri suggerimenti in base al migliore dispositivo in questo senso, oltre che per la batteria o per il migliore in assoluto

C'è però una caratteristica che tende a differenziare i telefoni premium dai modelli meno costosi, ed è lo zoom ottico, che i produttori stanno inserendo approfittando di tecnologie sempre più all'avanguardia (Sony Xperia IV su tutti). Per questo abbiamo preparato una classifica di smartphone con lo zoom più potente, partendo dai migliori in questo senso e limitandoci ai modelli commercializzati in Italia. Alcuni di questi dispositivi sono stati lanciati l'anno scorso, ma fanno ancora la loro figura e permettono di guardare dove gli altri non osano! 

Gli smartphone Android con più zoom 2022

Samsung Galaxy S22 Ultra

Samsung Galaxy S22 Ultra

Cominciamo la nostra lista con Samsung Galaxy S22 Ultra, il top del gigante coreano dotato di tutte le caratteristiche che si possono desiderare in un telefono. Dal punto di vista fotografico, il dispositivo è dotato di quattro sensori, di cui due dedicati allo zoom per il set più completo attualmente sul mercato:

  • principale 108 megapixel ƒ/1.8 stabilizzata otticamente
  • grandangolare 12 megapixel ƒ/2.2
  • zoom 3x 10 megapixel ƒ/2.4
  • zoom 10x periscopio 10 megapixel ƒ/4.9

Il tele a 3x offre immagini molto pulite, con buoni dettagli e ampia gamma dinamica, mentre il modulo periscopio 10x dà una prospettiva interessante, pur essendo meno luminoso e leggermente più rumoroso. Il dispositivo è disponibile in Italia da febbraio. 

Giusto per completezza, anche i fratelli minori sono dotati di zoom ottico.

Galaxy S22+ e Galaxy S22 con questa configurazione:

  • principale da 50 MP, f/1.8, 1/1.56", PDAF, OIS
  • ultrawide da 12 MP, f/2.2, 120˚, 1/2,55"
  • zoom ottico 3x da 10 MP, f/2.4, 70 mm, 1/3.94", PDAF, OIS

e Galaxy S21 FE:

  • principale da 12 MP, f/1.8, 1/1.76", Dual Pixel PDAF, OIS
  • ultrawide da 12 MP, f/2.2, 123˚, 1/3.0"
  • zoom ottico 3x da 8 MP, f/2.4, 76 mm, PDAF, OIS

Quindi sarebbero all'ultimo posto di questa lista. 

Sony Xperia IV

Sony Xperia 1 IV

Annunciato un mese fa, Sony Xperia 1 IV è il primo smartphone ad avere un vero zoom ottico, in quanto dotato di una lente mobile che può variare fra due estremità di zoom in modo fluido e continuo, esattamente come succede in qualsiasi fotocamera. Il comparto fotocamere è così composto:

  • Principale: 12MP sensore Sony IMX 557 da 1/1.7", obiettivo 24 mm con apertura ƒ/1.7, OIS e Dual Pixel PDAF
  • Grandangolo12MP sensore Sony IMX 563 da 1/2.5", obiettivo da 16 mm e apertura ƒ/2.2 e Dual Pixel AF
  • Zoom 3,5x (85 mm) - 5,2x (125 mm): 12MP ƒ/2.3-2.8 1/3.5"" OIS e PDAF

Purtroppo non abbiamo ancora pubblicato la nostra recensione, ma ci aspettiamo grandi cose da questa meraviglia ingegneristica! Il dispositivo è già disponibile su Amazon a 1.399€, una cifra alta ma difficile da paragonare ad altri smartphone per quello che offre. 

Vivo X80 Pro

vivo x80 pro

Annunciato neanche una settimana fa nel nostro Paese, il nuovo Vivo X80 Pro è il top dell'azienda più votato all'imaging, anche grazie alla collaborazione con Zeiss che ha portato, oltre a sviluppare obiettivi di primo livello, anche a interessanti funzioni come ZEISS Cinematic, Pure Night View e Colore Naturale ZEISS. Questo il set di fotocamere posteriori:

  • Principale: 50 megapixel, ƒ/1.57, ISOCELL GNV, OIS
  • Grandangolo: 48 megapixel, ƒ/2.2 IMX598 
  • Teleobiettivo: 12 megapixel, ƒ1.85 zoom ottico 2x Gimbal OIS
  • Periscopio: 8 megapixel, ƒ/4.4 zoom ottico 5x zoom digitale 60x

Anche qui abbiamo ben due tele, uno da 2x con OIS Gimbal (che riprende la tecnologia vista nel Vivo X51) e uno periscopico con zoom ottico da 5x. Vivo X80 Pro è il primo top dell'azienda ad arrivare in Italia, e sarà disponibile da fine giugno nei maggiori store al prezzo di 1.299€.

Xiaomi Mi 11 Ultra

Xiaomi Mi 11 Ultra

In attesa di Xiaomi 12 Ultra, atteso a breve, inseriamo nella nostra lista l'Ultra di Xiaomi dell'anno scorso, Xiaomi Mi 11 Ultra. Il dispositivo è dotato di tre fotocamere:

  • principale da 50 megapixel ƒ/1.95 con sensore da 1/1.12" stabilizzata otticamente
  • grandangolare da 48 megapixel ƒ/2.2
  • zoom 5x periscopio da 48 megapixel ƒ/4.1 stabilizzata con sensore Sony IMX586 da 1/2" con filtro Quad Bayer e foto da 12 MP.

La resa dello zoom è molto buona, con dettagli eccellenti con buona luce e ottima gamma dinamica, ma nella nostra prova avremmo desiderato uno zoom intermedio prima del 5X (ottenibile comunque con la principale con zoom digitale 2x). Il dispositivo era venduto in esclusiva da TIM al prezzo di 1.399€ ma ora non è più a listino, quindi bisogna orientarsi al mercato dell'usato.

Motorola Edge 20 Pro

Motorola Edge 20 Pro

Motorola Edge 20 Pro è un dispositivo dell'anno scorso, ma il nuovo Motorola Edge 30 Pro, seppur ottimo, non è dotato di fotocamera zoom, quindi abbiamo deciso di proporre il più performante in questo senso. Il comparto fotografico è ovviamente di primo livello:

  • principale 108 megapixel sensore Samsung ISOCELL HM2 da 1/1,52" con obiettivo di lunghezza focale equivalente a 24 mm e apertura ƒ/1.9, senza OIS
  • grandangolo 16 megapixel, sensore Omnivision OV16A10 da 1/3,06" ƒ/2.2 
  • zoom ottico 5x periscopio 13 megapixel sensore OmniVision OV08A10 da 1/4,4", obiettivo con lunghezza focale equivalente di 126 mm, apertura ƒ/3.4 e OIS

La resa dello zoom è ottima, e con buona luce riesce a ottenere dettagli fini, colori naturali e buon contrasto. In questa fascia di prezzo, difficile trovare qualcuno che possa fare meglio, anche se purtroppo manca una lente zoom intermedia. Il dispositivo è ancora in vendita su Amazon e TIMRetail a meno di 400 euro, se cercate un telefono con zoom spinto a poco prezzo, è imbattibile, ed è appena stato aggiornato ad Android 12.

Google Pixel 6 Pro

Googl Pixel 6 Pro

Passiamo a Google Pixel 6 Pro, il top di casa Google dotato di un completissimo (e nuovo) comparto fotocamere così composto:

  • principale 50 megapixel, sensore Samsung ISOCELL GN1 da 1/1.31" con obiettivo f/1.85 stabilizzato otticamente
  • grandangolo 12 megapixel ƒ/2.2
  • zoom 4x 48 megapixel, sesore da 1/2" e obiettivo con apertura ƒ/3.5 stabilizzato otticamente e dotato di PDAF.

Lo zoom 4x ha una ottima stabilizzazione e dà risultati molto soddisfacenti, con ottima gamma dinamica e colori fedeli, in molti casi generando immagini meno nitide e quindi più naturali rispetto alla fotocamera principale. Manca un po' di contrasto, però. Il dispositivo è in vendita finalmente sul Google Store al prezzo di 899 euro, nella versione nera da 128 GB. Ottimo. 

Honor Magic 4 Pro

Honor Magic 4 Pro

Honor Magic 4 Pro è uno degli smartphone più interessanti sul mercato, simbolo di un'azienda che vuole prendere il posto di Huawei nel cuore degli appassionati. Il set di sensori è di tutto rispetto.

  • principale 50 megapixel ƒ/1.8 (non stabilizzata)
  • grandangolare 50 megapixel ƒ/2.2
  • zoom periscopio 3.5X 64 megapixel ƒ/3.5, 0,7 µm (con OIS)
  • sensore ToF
  • sensore anti flickering

La fotocamera con zoom a periscopio 3.5x è dotata di filtro Bayer standard ed è diverso dai soliti, in quanto in genere lo zoom 3,5x è spesso ottenuto con obiettivi zoom mentre quelli a periscopio hanno in genere zoom 5x. La resa è eccellente, con un livello di dettaglio impressionante, anche se con poca luce la qualità degrada velocemente. Il dispositivo è disponibile su HiHonor e nei maggiori store al prezzo di 1.099 euro.

Huawei P50 Pro

Huawei P50 Pro

Huawei P50 Pro rappresenta inveceuna società che avrebbe veramente potuto diventare il maggiore attore del settore telefonia. Con un comparto fotocamere al top, il telefono avrebbe avuto tutte le caratteristiche per essere uno dei telefoni del 2022, se avesse avuto servizi Google e 5G. Ecco le caratteristiche rivolte all'imaging:

  • principale 50 megapixel ƒ/1.8 stabilizzata otticamente con PDAF e AF laser
  • monocromatica 40 megapixel ƒ/1.6, che omette un filtro colore Bayer
  • ultragrandangolare da 13 megapixel f/2.2
  • zoom 3.5x periscopico 64 megapixel con filtro Bayer al posto del Quad-Bayer, obiettivo da 90 mm apertura ƒ/3.5, OIS. Foto a 16 MP

Purtroppo Huawei ha fatto un passo indietro nelle specifiche della fotocamera zoom rispetto a P40 Pro+, che aveva uno zoom ottico 10x. Per quanto riguarda la resa, è eccezionale, dettaglio elevato, poco rumore, ottimo contrasto, colori accurati e gamma dinamica perfetta. Inoltre permette di ottenere uno zoom digitale 10x senza perdita di informazione semplicemente "ritagliando" il centro dell'immagine originale da 64 MP (un po' come faceva il compianto Nokia PureView). Il dispositivo è in vendita in Italia a 1.199€.

Oneplus 10 Pro

OnePlus 10 Pro

OnePlus 10 Pro è uno smartphone completo, dotato di un set di fotocamere interessante frutto della collaborazione con Hasselblad e in grado di regalare soddisfazioni:

  • principale 48 megapixel, Sony Exmor IMX789, obiettivo con apertura ƒ/1.8 stabilizzato otticamente
  • grandangolo 50 megapixel, sensore Samsung ISOCELL JN1 ƒ/2.2 con un'apertura del campo di 150° (ma si può scattare anche con un grandangolo classico).
  • zoom 3.3X ottico 8 megapixel OmniVision OV08A10, obiettivo con apertura ƒ/2.4 equivalente a 76 mm con OIS e PDAF
La fotocamera zoom ha una distanza di messa a fuoco minima di circa 30 cm, e all'avvicinarsi di quella distanza passa automaticamente alla principale. La resa è accettabile, ma sotto i top e fatica molto con poca luce, situazioni di luce/colore particolari o di notte senza modalità notturna. Disponibile sullo store ufficiale a partire da 919 euro.

Asus Zenfone 8 Flip

ASUS Zenfone 8 Flip

Chiudiamo la nostra classifica con un dispositivo unico. Grazie alla forma particolare del suo comparto fotocamere, che può ruotare verso l'utente, Asus Zenfone 8 Flip è il re dei selfie, che possono essere scattati con i sensori principali. Il set è composto da tre fotocamere:

  • principale 64 megapixel con sensore Sony IMX686 da 1/1,7" con apertura ƒ/1.8 Dual Pixel AF ma non OIS
  • grandangolo 12 megapixel sensore Sony IMX363 da 1/2,55", apertura ƒ/2.2 e campo visivo di 112 gradi
  • zoom 3x 8 megapixel sensore OmniVision OV08A con apertura f/2.4, equivalente a 80 mm, ma senza OIS

La qualità della fotocamera zoom non è ottima, con alcune foto mosse e poco definite, soprattutto in interni, mentre HDR, esposizione e resa cromatica sono di discreto livello. Disponibile su Asus store (in sconto a 699 euro al momento in cui si scrive l'articolo) e Amazon marketplace. 

Mostra i commenti