7.3

Xiaomi Redmi 2, la recensione (foto e video)

video Emanuele Cisotti -




Recensione Xiaomi Redmi 2

Vi ricordate di Redmi 1S? Si tratta di un piccolo smartphone super-economico che abbiamo avuto modo di recensire poco più di 6 mesi fa. A poca distanza esce quindi Redmi 2, il suo designato successore che nella sostanza non cambia poi molto le carte in tavola. Varrà la pena acquistare questo dispositivo?

6.5

Confezione

La confezione in cartone di Xiaomi Redmi 2 è scarna, come tutte le confezioni della casa cinese. Abbiamo l’alimentatore da parete e un cavo USB-microUSB. Il negozio da cui ce lo siamo procurati ci omaggia anche di un piccolo adattatore per la presa italiana.

7.0

Costruzione ed Ergonomia

Xiaomi Redmi 2 3

Quello che avevamo detto sulla qualità costruttiva e sull’ergonomia di Redmi 1S è ancora valido. Questo perché la scocca utilizzata per questo dispositivo e quasi del tutto identica a quella del precedente modello. I tasti sono sempre touch, sotto il display e non retroilluminati (ma comunque rossi!). Il dispositivo è compatto, comodo da tenere in mano anche se non realizzato con materiali particolarmente di qualità. La plastica sul retro è leggera, ma comunque non trattiene troppo le impronte digitali.

7.5

Hardware

Xiaomi Redmi 2 8

L’aggiornamento hardware rispetto al precedente modello è minimo. Abbiamo a che fare con un processore Snapdragon 410 quad core da 1,2 GHz (con supporto ai 64 bit), 1 GB di RAM e 8 GB di memoria interna espandibili tramite la microSD. Abbiamo il supporto alle due SIM, di cui però, solo una in modalità 3G/4G. Questa permetterà di navigare fino a 150 Mbps, mentre la Wi-Fi è a singola banda.

Lo speaker è posto sul retro, a fianco della fotocamera e ha una potenza che ci ha sorpreso, come anche ci ha sorpreso la qualità dell’audio stesso. Peccato solo che tenda un po’ ad attenuarsi quando il telefono è poggiato su di un piano non perfettamente rigido (come un divano per esempio).

SCHEDA: Xiaomi Redmi 2

7.5

Display

Xiaomi Redmi 2 1

Lo schermo è da 4,7″ pollici ed ha una risoluzione di 1280 x 720 pixel. È realizzato in tecnologia IPS e questo lo si nota dalla ottima luminosità che riesce ad avere anche sotto il sole. Buoni gli angoli di visione, anche se i colori si alterano abbastanza rapidamente. Il difetto più grande lo abbiamo trovato nell’eccessiva riflessione della luce sul vetro esterno, mentre ottima l’oleofobicità dello schermo, che non trattiene le impronte. Discreta la fedeltà dei colori: lo schermo tende un po’ al giallo, ma non si nota poi molto ed è facile correggere il “tiro” dalle impostazioni.

8.0

Software

2015-01-30 13.11.312015-01-30 13.12.15

La MIUI, nel momento in cui scriviamo è la v6, aggiornata alla versione 5.1.16. Ogni settimana però viene puntualmente rilasciato un aggiornamento per rimanere sempre “coperti” con eventuali bugfix o anche novità dal punto di vista delle funzioni. Il sistema è basato su Android KitKat 4.4.4 e nel complesso, la MIUI, è uno dei migliori firmware che si possano mai provare su di uno smartphone Android. Il sistema è poi quasi interamente tradotto (ci sono alcuni servizi pensati per la Cina, ma potete rimuoverli senza problemi) in italiano, il Play Store è presente e non sentirete troppo la pressione di avere un firmware asiatico, nel caso non foste degli utenti esperti. Il sistema è fluido e reattivo in quasi ogni occasione ed è scavando nelle impostazioni di sistema, e anche delle singole app, che troverete tutte quelle impostazioni che rendono la MIUI così popolare. Potrete gestire in modo minuzioso ogni notifica, revisionare ogni avviso di sicurezza, attivare una modalità di utilizzo ad una mano o anche personalizzare il comportamento dei tasti touch. La MIUI è così ben congegnata e rifinita che potreste trovarvi a scoprire delle chicche anche a settimane (o mesi) dal momento in cui inizierete ad usarla.

Software: Browser

Il browser web sembra avere qualche problema per niente gradito e del tutto assente dal precedente modello. Lo scroll è lento anche in alcuni siti in versione mobile, mentre lo zoom diventa complicato. Purtroppo (e stranamento) Chrome non risolve del tutto le cose. Speriamo in un aggiornamento firmware.

Software: Multimedia

Ottimo il comparto multimediale. Funziona benissimo il lettore musicale e altrettanto bene quello video, che supporta ogni tipo di formato fino alla risoluzione del Full HD.

8.0

Autonomia

La batteria da 2200 mAh garantisce allo smartphone un’ottima autonomia che, in quasi ogni occasione, vi porterà a fine giornata senza grossi problemi.

7.0

Prezzo

In Cina lo smartphone viene venduto ad un prezzo che, convertito in euro, è inferiore ai 100€. In Italia, considerando dazi, importazione e spedizione viene a costare circa 170€. Un prezzo che lo rende in linea con altri prodotti del nostro paese, ma non certo il super low cost che era in origine.

Acquisto

Potete acquistare Xiaomi Redmi 2 a 169€ su Topresellerstore.

Benchmark

benchmark xiaomi redmi 2

Foto

Giudizio Finale

Xiaomi Redmi 2

7.3

Xiaomi Redmi 2

Xiaomi Redmi 2 non aggiunge davvero qualcosa rispetto a 1S, almeno in questa variante. Xiaomi ha promesso una versione con il doppio della RAM e della memoria interna, ma dovremo aspettare ancora per questa. L'acquisto è comunque interessante, visto che 1S costa solo 10€ in meno.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Software ottimo
  • Fotocamera superiore alla media
  • Schermo superiore alla media
  • Audio potente
Contro
  • Il browser non ha convinto
  • Non ha l’ultima versione di Android
  • Il prezzo è sensibilmente più alto di quello asiatico
  • Qualche problema di visibilità con forte luce diretta
Xiaomi Redmi 2

Xiaomi Redmi 2

confronta modello

Ultime dal forum: