Recensione Xiaomi Pad 5: il ritorno del tablet

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione Xiaomi Mi Pad 5

Avremo ripetuto probabilmente all'inifito quanto poco attivo sia il mondo dei tablet Android e se c'è un'azienda che non si è mai sbilanciata troppo questa è la comunque prolifica Xiaomi. È quindi bello scoprire che l'azienda è finalmente tornata in questo ambito (e anche in Italia).

PRO

  • Sottile e robusto
  • Bello schermo
  • Hardware ottimo
  • 4 speaker stereo

CONTRO

  • Niente SD
  • Non c'è una versione 4G
  • Il software fa "quello che può"
  • Versione PC solo con un apk

Confezione

La confezione di questo Xiaomi Pad 5 (uno dei primi dispositivi a perdere la definizione di Mi) è ricca quanto ci aspettavamo. Ovvero, oltre alla manualistica, troviamo solo il cavo USB/USB-C e un alimentatore da 22,5W. Più che buono in un periodo in cui le aziende rimuovono i caricabatteria dalle confezioni.

Costruzione ed Ergonomia

Pad 5 di Xiaomi è indubbiamente un tablet elegante e moderno nel design. Nonostante le dimensioni comunque abbondanti il frame in metallo garantisce una notevole rigidità del tablet. Il retro è in plastica ma al tatto è comunque pregiato e non trattiene eccessivamente le impronte. Il tablet non è resistente ad acqua e polvere. È comunque abbastanza sottile, con solo 6,85 millimetri di spessore: fondamentale per un tablet di queste dimensioni.

Hardware

Il nuovo tablet di Xiaomi mette a disposizione un hardware di rilievo. Abbiamo un procesore Snapdragon 860 octacore da 2,96 GHz con processo produttivo a 7 nanometri. La GPU è una Adreno 640, abbiamo 6 GB di RAM e 128 o 256 GB di memoria interna, non espandibile. Il tablet ha una buona connettività, come vedremo a breve, ma non è disponibile una versione con supporto SIM 4G o 5G. Abbiamo però il Wi-Fi ac dual band e il Bluetooth 5.0. Mancano invece il jack audio, il GPS e un lettore di impronte digitali, che sarebbe stato perfetto nel tasto di accensione (e infatti è qui che si trova nel modello Pro che non arriva in Italia).

Per il resto aggiungiamo solo che la porta USB-C non ha uscita video e che l'audio è invece un punto di eccellenza, grazi ai quattro speaker posti sui lati corti. Abbastanza bene le fotocamere: la principale è una 13 megapixel ƒ/2.0, mentre la frontale è una 8 megapixel ƒ/2.0, che però è posizionata sul lato corto. Non comodissimo per le videochiamate sulla scrivania.

Display

Lo schermo di questo Pad 5 di Xiaomi è un ampio 11 pollici di diagonale, con risoluzione di 1600 x 2560 pixel e realizzato in tecnologia IPS. Lo schermo è di ottima qualità e nell'utilizzo quotidiano non si nota la differenza rispetto ad un AMOLED. Potreste forse accorgervene solo all'esterno, dove la luminosità massima è solo sufficiente.

Lo schermo supporta la riproduzione di 1 miliardo di colori e soprattutto il refresh rate a 120 Hz, caratteristica praticamente impossibile da trovare su tablet di questa fascia di prezzo.

Software

Xiaomi Pad 5 arriva sul mercato con Android 11 aggiornato alle patch di luglio 2021. Ovviamente l'interfaccia è completamente stravolata dalla MIUI 12.5, in questo caso leggermente ritoccata per adattarsi ad uno schermo di queste dimensioni.

Non si tratta di una rivoluzione o di una interfaccia completamente diversa, ma quantomeno ci sono degli accorgimenti minimi per un utilizzo soddisfacente. Nel desktop c'è una dock della app (che fa molto iOS) e soprattutto è possibile affiancare due app compatibili con relativa semplicità. Si vede che non è una funzione nativa di Android o della MIUI, ma quantomeno si ha un metodo semplice e rapido per usare due app in contemporanea. Si possono anche passare in finestra o ridurle a icona.

C'è anche una modalità desktop che si può abilitare tramite l'installazione di un apk. Non è certo una procedura molto ortodossa ma è anche tutto sommato semplice. Il file di cui vi parliamo è stato estratto da uno Xiaomi Mi Mix Fold e vi permette di aprire le app in finestre e anche di gestire un desktop in stile Windows.

Bene per la presenza del Widevine L1 che abilita la riproduzione in HD. Netflix lo supporta, mentre Prime Video dovrà essere abilitato da Amazon.

Autonomia

Molto buona l'autonomia garantita dalla corposa batteria da 8.720 mAh di questo Xiaomi Pad 5. Si riesce senza problemi ad utilizzarlo per un paio di giorni con un uso medio intenso e può durare anche di più con utilizzo da divano, visto che in standby i consumi sono estremamente ridotti.

Supporta anche la ricarica a 33W, anche se l'alimentatore in confezione si ferma a 22.5W.

Prezzo

Xiaomi Pad 5 viene lanciato sul mercato a 399€, che diventano 299€ il 23 settembre per il giorno del lancio. Per non dover sottostare ai limiti imposti da Xiaomi potete anche comprarlo da Goboo che lo vende per tutto il periodo del predordine a 299€, includendo anche per i primi 100 acquirenti una pellicola per lo schermo, una per la fotocamera e una cover magnetica.

Per tutti invece viene inclusa una cover trasparente. La penna viene venduta a parte e costerà 99€.

Foto

Giudizio Finale

Xiaomi Pad 5 è uno dei migliori tablet Android in assoluto, se consideriamo la fascia di prezzo. Ben costruito, con un buon display a 120 Hz e tanta potenza (e anche memoria interna). Xiaomi ha messo una pezza sul software Android, non perfetto per i tablet, ma l'esperienza è comunque imperfetta. Poco male se il vostro utilizzo è comunque quello della multimedialità e il gaming su un grande schermo.

Sommario

Confezione 7.5

Costruzione ed Ergonomia 8

Hardware 8

Display 8.5

Software 7.5

Autonomia 8

Prezzo 7.5

Voto finale

Pro

  • Sottile e robusto
  • Bello schermo
  • Hardware ottimo
  • 4 speaker stereo

Contro

  • Niente SD
  • Non c'è una versione 4G
  • Il software fa "quello che può"
  • Versione PC solo con un apk

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Xiaomi Mi Pad 5

Xiaomi Mi Pad 5

  • Display 11" WQXGA - 1600 x 2560 PX
  • Fotocamera 13 MPX ƒ/2.0
  • Frontale 8 MPX ƒ/2.0
  • CPU octa 2.96 GHz
  • RAM 6 GB
  • Memoria Interna 128 / 256 GB Espandibile
  • Batteria 8720 mAh
  • Android 11

Commenta