7.2

Recensione Wiko View 4 Lite (foto)

Emanuele Cisotti -




Recensione Wiko View 4 Lite

Wiko ha da poco portato sul mercato la sua serie di prodotti View 4 e dopo aver recensito il suo capostipite, oggi proviamo la versione Lite, un prodotto economico ma che vuole dimostrarsi comunque concreto per il suo segmento.

LEGGI ANCHE: Recensioni Wiko

7.5

Confezione

La confezione di questo View 4 Lite contiene all’interno un paio di cuffie stereo, un alimentatore da 5V/1.55A e un cavo USB/microUSB. Si purtroppo questo smartphone non si è ancora aggiornato allo standard USB più recente. Bene per chi ha ancora molti cavi microUSB in casa, male per chi cercava qualcosa di più moderno.

7.0

Costruzione ed Ergonomia

Lo smartphone economico di Wiko è un prodotto costruttivamente valido, nonostante appartenga alla fascia di prezzo più bassa. Ovviamente non parliamo di materiali pregiati, ma “solo” di un buon policarbonato che da una buona rigidità allo smartphone. I tasti non hanno un click deciso ma funzionano bene. Lo smartphone non ha purtroppo un lettore di impronte digitali, ma dal punto di vista del design questo ha il vantaggio di garantire una scocca uniforme e senza interruzioni. Lo smartphone, nonostante le dimensioni non certo contenute è poi molto leggero (174 grammi), cosa estremamente gradita vista anche la capacità della batteria.

7.0

Hardware

In questo Wiko View 4 Lite abbiamo ovviamente un hardware molto semplice. Abbiamo un processore Mediatek MT6762D octa core da 1,8 GHz con processore grafico PowerVR 8320 e 2 GB di RAM. Non moltissimi, ma il sistema riesce comunque a gestire bene le operazioni più comuni. La memoria interna ammonta a 32 GB ed è espandibile utilizzando una microSD. Il carrellino estraibile garantisce la possibilità di utilizzare anche due nanoSIM, oltre alla microSD per la memoria aggiuntiva. Sufficiente la connettività: LTE fino a 300 Mbps, Wi-Fi b/g/n monobanda e Bluetooth 4.2. Non c’è purtroppo l’NFC per i pagamenti in mobilità, ma c’è la radio FM e il jack audio per le cuffie. Non manca neanche il tasto fisico sul lato sinistro per poter attivare l’assistente vocale con un tocco. Lo speaker è mono e ha un audio nella media per la sua categoria. A sorpresa è presente anche un led di notifica.

SCHEDA: Wiko View 4 Lite

7.0

Fotocamera

Questo smartphone è dotato di 3 sensori fotografici. Il principale è una 13 megapixel, accompagnata da una 5 megapixel grandangolare e una 2 megapixel bokeh. Le foto che realizza sono più che discrete per la fascia di prezzo e sono godibili in varie situazioni, anche grazie all’HDR. Non aspettatevi niente di sopra la media, ma non sono foto da buttare. In condizioni di luce più complicate View 4 Lite inizia a far fatica a mettere a fuoco e dobbiamo arrenderci. Al buio la fotocamera può fare davvero poco e anche la modalità di scatto notturna purtroppo non migliora la situazione. La grandangolare è simpatica, ma l’HDR è poco efficace e la bassa risoluzione penalizza gli scatti finali. Sufficiente anche la fotocamera frontale da soli 5 megapixel. I video si registrano in Full HD a 30 fps e risultano un po’ tremolanti in movimento. Meglio realizzare solo video da farmi.

8.0

Display

Questo smartphone ha a disposizione un display da 6,52 pollici IPS con risoluzione HD+ (720 x 1600 pixel). Benché la risoluzione non sia altissima lo schermo si rivela essere un buon compromesso per un prodotto in vendita a questo prezzo. La luminosità massima non sarà altissima ma si riesce comunque ad utilizzare discretamente anche all’esterno senza troppi problemi. In più lo schermo non trattiene troppo le impronte, una rarità in questa fascia di prezzo. Non c’è purtroppo l’always-on display per le notifiche ma si può riattivare lo schermo sollevando lo smartphone.

7.0

Software

Wiko View 4 Lite arriva sul mercato con Android 10 e, benché Wiko non sia famosa per la velocità dei suoi aggiornamenti, si è aggiornato con le patch di giugno 2020.  Il software non offre particolari spunti di rilievo, se non la presenza nel tema scuro nelle impostazioni, che comunque va attivato manualmente e non dispone di un automatismo. Abbiamo poi la possibilità di attivare una funziona di ottimizzazione delle prestazioni per le app più esose di risorse. Nel complesso il sistema gira discretamente durante le fasi di utilizzo più comuni. Indubbiamente però alcune operazioni, come l’avvio di un giorno, l’installazione di un’app o, purtroppo, l’apertura della fotocamera, richiedono un po’ di pazienza. Lo standard Widevine è poi L3 e quindi non vi permetterà di guardare contenuti in streaming in HD, ma solo a risoluzioni inferiori. Segnaliamo poi un po’ di app preinstallate di troppo. Potete comunque rimuoverle a piacimento.

Con l’ultimo aggiornamento si è poi arricchito il menù Funzioni Wiko che ora ospita funzioni come la navigazione ad una mano, le gesture di navigazione o il riconoscimento facciale 2D, per ovviare all’assenza di lettore di impronte digitali.

7.5

Autonomia

Uno dei punti forti di questo smartphone è indubbiamente la sua batteria. Si tratta di una batteria da 4.000 mAh che vi permetterà di portare a compimento anche le giornate più impegnative, anche e soprattutto per il ridotto consumo energetico del processore di cui è dotato questo smartphone. Due giorni di autonomia completa non sono però per tutti. Rispetto al fratello maggiore qui si perde qualcosa in tal senso senza ombra di dubbio. La ricarica con l’alimentatore in dotazione non è poi velocissima.

7.0

Prezzo

Il prezzo di questo Wiko View 4 Lite è di 129€, un linea con le specifiche di uno smartphone di base gamma, da cui è difficile chiedere troppo.

Tutte le migliori offerte per Wiko View 4 Lite

Foto

Giudizio Finale

Wiko View 4 Lite

7.2

Wiko View 4 Lite

Wiko View 4 Lite è un prodotto economico che non ha un vero punto debole. È però anche vero che non ha un particolare punto forte, ma nel complesso l'autonomia fa il suo dovere e il display e le fotocamere si lasciano apprezzare. Peccato solo per le prestazioni, che rendono questo smartphone non adatto a chi ha fretta.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ampio e godibile display
  • Memoria espandibile e due nanoSIM
  • Software semplice e pulito
  • Buona autonomia
Contro
  • Nessuno sblocco biometrico
  • Prestazioni sottotono
  • Apertura della fotocamera lenta
  • Niente NFC