7.5

Recensione Wiko View 2 Go: un prezzo per tutti (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Wiko View 2 Go

La fascia bassa del mondo Android è costellata di prodotti oggettivamente di scarsa qualità, fra cui spiccano pochi brand. Wiko è uno di quelli che negli anni è riuscita a costruirsi una sua nicchia in questa fascia più bassa con prodotti onesti a prezzi contenuti. Scopriamo se questo Wiko View 2 Go riesce a mantenere alta la fama dell’azienda francese.

LEGGI ANCHE: Recensioni Wiko

7.0

Confezione

La semplice confezione di questo smartphone contiene al suo interno un cavo USB/microUSB, un alimentatore 5V/2A, un paio di cuffie in-ear di media qualità (senza adattatori) e un accessorio per rimuovere il carrellino utilizzabile come portachiavi.

7.5

Costruzione ed Ergonomia

Wiko View 2 Go è uno smartphone compatto e tascabile, oltre che relativamente leggero. Il profilo è in metallo e questo gli conferisce robustezza, mentre il retro è purtroppo in plastica, cosa comunque assolutamente accettabile per un prodotto di questo tipo. Questa parte posteriore plastica ha una finitura effetto specchio che gli conferisce una “patina” di lusso inedita in questa fascia di prezzo, ma ha lo svantaggio di trattenere molto le impronte digitali, oltre che di graffiarsi abbastanza facilmente. Non avrete bisogno di una cover per tenerlo in mano comodamente, ma ne avrete bisogno se vorrete proteggerlo dai graffi.

7.5

Hardware

Wiko View 2 Go ha un hardware ovviamente in linea con la fascia di prezzo. Parliamo di un processore Snapdragon 430 octa core da 1,4 GHz e una GPU Adreno 505. Si tratta come è facile capire per i più esperti di un hardware accettabile ma non certo entusiasmante. Per fortuna abbiamo comunque 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna, entrambe specifiche che possiamo a questo punto definire come nuovo standard per la fascia di prezzo. La memoria è espandibile utilizzando una microSD e senza rinunciare alla seconda nanoSIM. La connettività è sufficiente: LTE con velocità fino a 150 Mbps, Wi-Fi monobanda e Bluetooth 4.2. Manca l’NFC, ma c’è la radio FM e sulla parte frontale troviamo anche un led di notifica. Presente il giroscopio e non manca il jack audio da 3,5 millimetri. Lo speaker è posizionato sul retro: la posizione è un po’ sfavorevole e la potenza audio è nella media.

SCHEDA: Wiko View 2 Go

7.0

Fotocamera

Wiko View 2 Go è dotato di una singola fotocamera da 12 megapixel e di una fotocamera frontale da 5 megapixel. È tutto sommato una dotazione più che sufficiente per gli scatti con buona luce, dove si riescono a fare foto che potreste tranquillamente spacciare per provenienti da uno smartphone di fascia superiore. Appena la luce però cala la situazione peggiora rapidamente. Non è un vero disastro e anzi sono foto ancora sufficienti per i social, ma comunque saranno immagini scure e piene di rumore digitale. Le stesse considerazioni valgono per i video (massimo in Full HD). Non hanno una grande risoluzione e al buio sono molto scuri. Per qualche video sporadico potrà sempre andare bene, ma non più di quello.

7.5

Display

Wiko View 2 Go ha un ampio display da 5,93″ in formato 19:9 e risoluzione HD+ (720 x 1512 pixel). Si tratta di una risoluzione non particolarmente alta, ma per come tutto quello che abbiamo detto fin’ora accettabile per la fascia di prezzo. La luminosità è abbastanza buona ed è possibile sbloccare e ribloccare lo schermo con un doppio tocco. Ci sarebbe anche l’opzione per attivare l’ambient display anche se noi non lo abbiamo mai visto funzionare. È possibile infine nascondere il notch rendendo la barra delle notifiche nera. Al lato del notch c’è purtroppo spazio solo per tre icone di notifica.

6.5

Software

 

Wiko View 2 Go è dotato di Android 8.1 Oreo aggiornato con le patch di agosto 2018. Se c’è un’azienda che dovrebbe rivedere la sua politica di aggiornamenti (praticamente inesistente) è proprio Wiko. I più esperti non apprezzeranno questa mancanza di aggiornamenti, ma per chi vuole solo un dispositivo economico che funzioni è innegabile che la differenza non sarà palpabile. Si tratta di un software nel complesso fluido (anche più delle aspettative) e con qualche personalizzazione interessante (anche queste più di quanto ci saremmo aspettati). Abbiamo i gesti a schermo bloccato, la modalità di utilizzo ad una mano, la possibilità di avere una “My Smart Left Page” alla sinistra della home, il contatore delle notifiche sulle icone e la possibilità di invertire i tasti di navigazione. Incredibilmente bene il riconoscimento del volto che sblocca lo smartphone anche più rapidamente di altri smartphone più costosi e che compensa così un po’ all’assenza di lettore di impronte digitali.

8.0

Autonomia

La batteria da 4000 mAh su questo Wiko View 2 Go è sicuramente uno dei suoi punti forti. Si riesce sempre ad arrivare a fine giornata con ancora un bel po’ di autonomia residua e se usato con parsimonia non è impossibile arrivare a due giorni pieni con una singola carica. Non è dotato di ricarica rapida.

7.5

Prezzo

Wiko View 2 Go è stato lanciato ormai qualche mese fa a 159€, un prezzo in linea con il mercato ed il listino Wiko. Adesso viene venduto su Amazon a circa 128€, un prezzo interessante e con decisamente pochi avversari con cui scontrarsi.

Migliori offerte Wiko View 2 Go

Tenete sott’occhio il box qui sotto che si aggiornerà in automatico con il miglior prezzo su Amazon.

Foto

Giudizio Finale

Wiko View 2 Go

7.5

Wiko View 2 Go

Wiko View 2 Go è uno smartphone ovviamente modesto, ma per il suo prezzo si fa rispettare offrendo "un po' di tutto": un design gradevole, un display ampio, una fotocamera accettabile e qualche funzione software in più. Ha le sue pecche, ma il prezzo giustifica quasi tutto.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Economico
  • Ampio display
  • Due SIM e microSD
  • Buona autonomia
Contro
  • Software non aggiornato
  • Trattiene molto le impronte
  • Manca l'NFC
  • Niente lettore di impronte digitali

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.