Recensione Vivo X80 Pro: uno smartphone che osa

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione vivo X80 Pro

Vivo è una delle aziende di telefonia più grandi del mondo e si sta facendo strada anche nel nostro continente. Quest'anno l'azienda ha deciso di lanciare sul mercato italiano il suo primo vero premium phone. Si tratta di Vivo X80 Pro.

PRO

  • Ottime fotocamere
  • Impermeabile
  • Nuovo lettore di impronte ultrasonico
  • Ottimo display

CONTRO

  • Memoria non espandibile
  • Autonomia sottotono
  • Video non al livello delle foto
  • Prezzo di lancio alto

Confezione

La confezione quadrata di Vivo X80 Pro contiene al suo interno una cover rigida nera protettiva (che pareggia quasi lo scalino della fotocamera), un alimentatore da ben 80W, un cavo USB/USB-C, un paio di cuffie stereo USB-C e anche i vari gommini per le orecchie. Una vera rarità, soprattutto negli smartphone di fascia alta (che controsenso!).

Costruzione ed Ergonomia

Vivo X80 Pro è uno smartphone che può dividere le opinioni dal punto di vista estetico. Questo perché sebbene noi l'abbiamo trovato elegante e pulito con il suo grande blocco fotografico sul retro e la sua finitura nero opaca, altre persone a cui abbiamo mostrato il telefono sono rimaste poco convinte dell'asimmetria del modulo fotografico. Indubbio però che dal punto di vista costruttivo sia un ottimo dispositivo, anche grazie proprio all'ottima finitura satinata del vetro posteriore e anche dal fatto che lo smartphone può resistere a polvere e acqua secondo lo standard IP68.

Concludiamo con alcune considerazioni sulle dimensioni: è ovviamente uno smartphone grande, ma nel complesso in mano si utilizza in modo un po' più agevole di altri smartphone (vi ricordate quando li chiamavamo phablet?).

Vivo X80 Pro è un vero premium phone. Abbiamo come processore lo Snapdragon 8 Gen 1 octa core a 3 GHz costruito con processo produttivo a 4 nanometri. Abbiamo una GPU Adreno 730 e un co-processore Vivo V1+ per la gestione della parte imaging (ovvero dell'elaborazione delle foto). Abbiamo poi 12 GB di RAM e 256 GB di memoria interna UFS 3.1. Purtroppo non abbiamo il supporto per l'espansione di memoria. Apprezziamo ancora una volta il fatto che Vivo proponga un solo taglio di memoria per non confondere l'utente e non inondare inutilmente il mercato.

Ottima la connettività: Wi-Fi 6, Bluetooth 5.2, chip NFC per i pagamenti, porta ad infrarossi, supporto dual SIM e uscita video tramite porta USB-C 3.1. Una vera novità è nel lettore di impronte digitali ultrasonico all'interno del display. Finalmente troviamo integrato il modello più nuovo e più ampio lanciato da Qualcomm più di due anni fa. Questo nuovo lettore oltre ad essere fulmineo nel riconoscimento è anche molto più ampio sbloccando nuove funzionalità, come la possibilità di aprire direttamente un'app toccando una parte del lettore di impronte, oppure di bloccare l'apertura di alcune app utilizzando due impronte diverse.

Fotocamera

Benché Vivo abbia puntato sul dare il meglio in ogni ambito è indubbio come il comparto fotografico sia l'area in cui si "combatte" di più fra i vari produttori. X80 Pro è indubbiamente un camera phone (spoiler!). Abbiamo un sensore principale da 50 megapixel ƒ/1.6 stabilizzato otticamente, due lenti zoom stabilizzate (2x da 12 megapixel e 5x da 8 megapixel) e una grandangolare da 48 megapixel ƒ/2.2. Sulla parte frontale troviamo invece una 32 megapixel ƒ/2.5. Anche in questo X80 Pro troviamo poi la collaborazione con Zeiss, che ha curato la calibrazione del punto di bianco (tanto da essere una specifica voice "ZEISS" nei menù dell'app) e ha integrato la sua protezione T* antiriflesso per le lenti.

Gli scatti di questo smartphone sono eccellenti, soprattutto attivando la modalità ZEISS riunciamo a un po' di "spettacolarità" in favore di un bilanciamento praticamente sempre perfetto. La messa a fuoco è buona, l'inquadratura è ampia e anche la fotocamera grandangolare fa bene il suo lavoro. Con poca luce poi c'è una modalità notturna, ma per buona parte degli scatti abbiamo apprezzato maggiormente quelli in modalità automatica. Buoni anche gli scatti con le fotocamere zoom, benché solo quella 2x ci abbia davvero convinto completamente. Le immagini dalla 5x anche di giorno appaiono un po' slavate e imperfette. Una curiosità: nella modalità Pro potete disabilitare la stabilizzazione, permettendovi di avere immagini più nitide se usate un cavalletto.

Bene anche il comparto video, dove è possibile registrare anche in 8K. Ovviamente l'opzione più sensata è quella del 4K a 60fps. La stabilizzazione è buona, ma non perfetta, se non attivando i livelli di stabilizzazione superiore, che però abbassano framerate e/o risoluzione. C'è anche del margine di miglioramento in questo. Bella anche la modalità Cine di Zeiss in formato allungato, che permette di sfocare lo sfondo dei soggetti in primo piano. Nel complesso può essere una modalità utile e divertente in certi specifici casi, ma che difficilmente utilizzerete spesso.

Display

Vivo X80 Pro monta un display con i bordi curvi da 6,78 pollici. Ha una risoluzione QHD+ (1400 x 3200 pixel) ed essendo in tecnologia LTPO AMOLED può garantire un refresh rate variabile fra 1 e 120 Hz (anche se probabilmente scende a 1 solo con l'always-on display). Abbiamo il supporto all'HDR10 e una luminosità di picco di 1.500 nits. Il vetro è protetto dalla tecnologia Schott Xensation Up (rivale del famoso Corning Gorilla Glass). Nel complesso un bellissimo display che non vi deluderà mai. Una nota: a volte la luminosità è un po' più bassa del desiderato e mi sono trovato a alzare la relativa impostazione.

Software

Vivo X80 Pro arriva sul mercato con Android 12 aggiornato con le patch di giugno 2022 (durante la prova) e personalizzato con FunTouch OS 12. L'interfaccia non ha molti spunti interessanti dal punto di vista estetico e forse qualcuno potrebbe preferirle un launcher alternativo scaricato dal Play Store, ma in termini di funzionalità abbiamo una serie di chicche interessanti. Oltre a quelle relativa al nuovo lettore di impronte digitali che abbiamo già citato, abbiamo molte personalizzazioni visive come quelle per lo sblocco tramite impronte o la luce ambiente alla ricezione delle notifiche. Abbiamo l'opzione per espandere la RAM usando la memoria interna, una modalità ultra gioco e la possibilità di clonare delle app per utilizzarle con due account. Anche qui una nota: toccando una notifica del blocco schermo ci viene sempre mostrata prima l'opzione per inserire il PIN, mentre serve un tap in più per lo sblocco con l'impronta.

Autonomia

Vivo X80 Pro è dotato di una batteria da 4.700 mAh che garantisce allo smartphone circa un giorno di autonomia con un utilizzo medio. Con un utilizzo intenso il processore abbastanza energivoro va in thermal throttling per preservare un po' di autonomia, che comunque potrebbe non bastarvi per concludere la giornata. Per fortuna questo Vivo X80 Pro è uno degli smartphone con i sistemi di ricarica più veloci del mercato. Vi basterà collegarlo pochi minuti al suo alimentatore da 80W o acquistare il caricabatteria wireless che supporta l'incredibile velocità di 50W per essere di nuovo pronti "all'azione".

Prezzo

Vivo X80 Pro ha un prezzo di 1.299€, alto ma in linea con il mercato e soprattutto se vogliamo vederla dal punto di vista hardware, commisurato alle tecnologie che troviamo all'interno. Non è il brand che fa il prezzo, ma indubbiamente per molti ci sarà sempre il dubbio se scegliere un brand "nuovo" (almeno per il nostro mercato) o uno che conosce bene. Un prezzo leggermente più aggressivo avrebbe di sicuro aiutato Vivo a farsi conoscere.

Foto

Giudizio Finale

Vivo X80 Pro

Vivo X80 Pro è uno dei migliori smartphone del momento e sicuramente uno dei migliori camera phone in circolazione. Con alcuni aggiornamenti potrebbe anche limare alcune imprecisioni, ma ammettiamo che è difficile trovare smartphone così completi, anche e soprattutto dal punto di vista hardware. Ci voleva Vivo per trovare un po' di coraggio nel fare qualcosa di leggermente diverso (per quanto possibile).

Sommario

Confezione 8.5

Costruzione ed Ergonomia 9

Hardware 9

Fotocamera 8.5

Display 9

Software 7.5

Autonomia 7.5

Prezzo 6.5

Voto finale

Vivo X80 Pro

Pro

  • Ottime fotocamere
  • Impermeabile
  • Nuovo lettore di impronte ultrasonico
  • Ottimo display

Contro

  • Memoria non espandibile
  • Autonomia sottotono
  • Video non al livello delle foto
  • Prezzo di lancio alto

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Vivo X80 Pro

Vivo X80 Pro

  • Display 6,78" QHD+ / 1440 x 3200 PX
  • Fotocamera 50 MPX ƒ/1.6
  • Frontale 32 MPX ƒ/2.45
  • CPU octa 3 GHz
  • RAM 12 GB
  • Memoria Interna 256 GB Espandibile
  • Batteria 4700 mAh
  • Android 12
Mostra i commenti