7.9

TicWatch S2/E2, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti




Recensione TicWatch S2

TicWatch (o per meglio dire Mobvoi, il nome dell’azienda dietro a questo brand) ha da poco rinnovato la linea di orologi smart, immettendo sul mercato la sua seconda generazione. Questo TicWatch S2 è la versione più sportiva, ma TicWatch E2 è identico e differisce solo nel design.

7.0

Confezione

Nella confezione troveremo, oltre all’orologio la base di ricarica magnetica per questo smartwatch. Ad essa è collegato un cavo con porta USB da collegare al vostro PC o ad un alimentatore già in vostro possesso. È un peccato che il cavo non si possa staccare: se avete un animale che morde i fili in caso di guasto dovrete sostituire l’intera base di ricarica.

8.0

Costruzione e Vestibilità

Come detto la vera differenza fra TicWatch E2 e S2 è solo nel design del prodotto. Quello che ha beneficiato di più di questo aggiornamento “2019” è però sicuramente S2 (che sta per Sport 2) che adesso ha la possibilità di sostituire il cinturino direttamente all’attaccatura dell’orologio e non ha più quella curva che lo rendeva scomodo per chi aveva il polso piccolo (come me). L’orologio non ha comunque dimensioni ridottissime e io l’ho utilizzato con il primo aggancio del cinturino. Il cinturino in dotazione è in gomma: è comodo e non da fastidio. Nel complesso l’orologio non è per tutti, viste le dimensioni, ma non è neanche dei più eccessivi. È stato poi fatto un passo in avanti in termini di resistenza all’acqua che passa da IP67 a IP68 garantendo la resistenza fino a 5 atmosfere e rendendolo quindi adatto anche per il nuoto.

7.5

Hardware

C’è una bella novità anche per quanto riguarda l’hardware. Adesso il processore non è più Mediatek, ma un più performante Snapdragon Wear 2100. Se dobbiamo però essere sinceri non abbiamo notato una grande differenza in termini di performance e non trattandosi del nuovo Wear 3100, non segnaliamo neanche grandi differenze in termini energetici. Abbiamo sempre 512 MB di RAM e 4 GB di memoria interna per app e musica. Invariata anche la dotazione per la connettività: GPS, Wi-Fi n monobanda e Bluetooth 4.1. Presente il microfono, assente invece lo speaker.

SCHEDA: TicWatch S2

8.5

Display

Nessuna novità poi per il display: 1,39″ di diagonale in tecnologia AMOLED e risoluzione di 400 pixel di diagonale. Rimane l’ottimo schermo già visto anche sui precedenti modelli: luminoso (noi l’abbiamo usato sempre con impostazione 3 su 5) e con un always-on per mostrare l’ora dai bassi consumi energetici. Non c’è purtroppo la regolazione automatica della luminosità.

7.5

Software

È passato più di un anno dai precedenti modelli e adesso Android Wear è diventato Wear OS. Lo troviamo qui nella versione 2.3 con alcune interessanti novità, come la possibilità di accedere ad Assistant e al riepilogo del fitness con uno swipe laterale. Mobvoi ha personalizzato questo TicWatch S2 con alcune app dedicate al fitness, come quella per il riepilogo giornaliero, quella per l’attività fisica, una per il nuoto e una per il battito cardiaco (che rimane acceso tutto il giorno senza incidere particolarmente sull’autonomia). L’app per l’attività fisica è abbastanza completa e durante la sessione sportiva mostra le informazioni che vi aspettereste. Gli sport che può tracciare non sono però moltissimi: corsa outdoor, corsa indoor, camminata outdoor, ciclismo, allenamento libero e nuoto. Il corrispettivo per smartphone però non riesce ad arrivare al pari della concorrenza e questo un po’ vanifica lo sforzo dell’azienda. Anche le traduzioni approssimative non aiutano. Meglio forse optare per app di terze parti (ce ne sono non poche). Bella la selezione di quadranti preinstallati a cui potrete accostare le centinaia disponibili (gratis e a pagamento) nel Play Store.

Le altre funzioni sono sempre le stesse: possibilità di gestire completamente le notifiche in arrivo sullo smartphone (se Android anche con le risposte), possibilità di attivare funzioni di domotica o fare domande tramite la voce con Google Assistant e anche possibilità di installare app direttamente sull’orologio tramite Play Store.

7.5

Autonomia

La grande novità di quest’anno è sicuramente la batteria che adesso passa da 300 mAh a ben 415 mAh. Questo importante incremento adesso gli permette in qualsiasi occasione di arrivare a fine giornata e sempre con un buon quantitativo di energia. Purtroppo, anche testando varie combinazioni di utilizzo (always-on e battito cardiaco 24h) non siamo mai riusciti ad arrivare a due giorni pieni di autonomia, riuscendo però a sfiorarli.

Differenze E2/S2

Ad eccezione del design le uniche differenze riguardano il supporto allo standard militare MIL-STD-810G del modello sport e la presenza in quest’ultimo dell’algoritmo TicMotion per tracciare in automatico l’attività fisica (nessuna camminata, anche veloce è però stata registrata in automatico) e il supporto al nuoto.

8.0

Prezzo

Anche quest’anno il punto forte di questo smartwatch è il prezzo: 179€ per la versione S e 159€ per quella E. Si tratta di prezzi adeguati al prodotto.

Foto

Giudizio Finale

TicWatch S2

7.9

TicWatch S2

TicWatch S2 è uno smartwatch interessante, sopratutto perché offre Wear OS in un orologio dal display ampio e luminoso ad un prezzo contenuto. Rispetto alla precedente generazione però non porta grandi novità.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Autonomia migliorata
  • Display ampio e luminoso
  • Wear OS aggiornato
  • Ora IP68
Contro
  • L'autonomia non arriva a 2 giorni
  • La CPU Snapdragon non è la più recente
  • Manca lo speaker
  • L'app Movoi non offre molto

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.