7.5

Stonex STX EVO, la recensione (foto e video)

stonex Emanuele Cisotti -




Recensione Stonex STX EVO

È la prima volta che recensiamo uno smarpthone dell’azienda italiana Stonex, ma lo abbiamo fatto con la giusta curiosità. Il panorama degli smartphone dual SIM sta iniziando ad essere ormai saturo, ma vi anticipiamo già che STX EVO ha qualcosa in più per distinguersi dalla massa.

8.5

Confezione

All’interno della confezione (molto elegante), troviamo il cavo USB-microUSB, un alimentatore molto compatto e un paio di cuffie stereo non molto belle, ma di buona fattura. Oltre a questo troviamo anche una protezione adesiva per il retro che permetterà di aumentare il grip, proteggere lo smartphone e anche cambiarne in parte il look & feel. Lodevole il fatto di trovare anche una microSD da 8 GB inclusa nel prezzo, cosa che le grandi aziende ormai non fanno più da oltre 4-5 anni.

7.5

Costruzione ed Ergonomia

Stonex STX EVO 7

La pecca più importante di questo smartphone dal punto di vista costruttivo probabilmente è la cover posteriore, non tanto per la robustezza (buona), quanto per l’essere liscia. Questo dona una sensazione di qualità inferiore a quello che in realtà è e per il fatto che trattiene troppo le impronte digitali (ma il retro scuro le nasconde un po’ alla vista). Per il resto il design ci ha convinto, con la cornice leggermente più spessa e il fronte/retro simmetrico.

7.5

Hardware

Stonex STX EVO 4

Dal punto di vista hardware una new-entry: il processore Mediatek MT6591 esa-core (ovvero a 6 core) a 1,5 GHz. In accoppiata troviamo 1 GB di RAM e 4 GB di memoria interna espandibile (anche partendo dalla SD inclusa nella confezione). Lo smartphone è dual SIM ma solo la prima SIM ha a disposizione la connettività HSUPA (fino a 21 Mbps), mentre la seconda si ferma alle reti EDGE. La Wi-Fi è b/g/n, il bluetooth 4.0 ed è assente invece NFC. Lo speaker posteriore è potente e chiaro nella media degli smartphone di questa fascia. Bello il led di notifica, nascosto nel tasto home, anche se a volte poco luminoso se non si è nel buio completo.

7.5

Fotocamera

STX EVO è dotato di una fotocamera da 8 megapixel capace di realizzare anche video a 1080p. La qualità delle foto è discreta, anche al buio grazie al led flash. Buono anche il software di scatto, abbastanza rapido e con le funzioni al posto giusto. Alcune voci non sono ancora chiare, ma in generale siamo rimasti soddisfatti, specialmente paragonando tutto al vecchio software di Mediatek.

SAMPLE: Foto – Video

8.0

Display

Stonex STX EVO 3

Lo smartphone Stonex ha uno schermo da ben 5 pollici e risoluzione 1280 x 720 pixel. La prima impressione è molto positivia, anche se poi ci si accorge di come i colori siano un po’ troppo saturi e quindi un po’ “falsi”. Può piacere o meno come scelta, ma il dato di fatto è che a buona parte del pubblico piace questa soluzione. La luminosità automatica è molto buona e la regolazione massima è anche “troppo alta”. Ottimi gli angoli di visione del display.

8.0

Software

2014-07-16 13.35.352014-07-16 13.35.56

L’altra novità vera di questo dual SIM, oltre alla CPU, è il fatto che il sistema è già aggiornato a KitKat, un fattore assolutamente non scontato per un dispositivo con CPU Mediatek. Ed è per questo che nelle scorse settimane ha ricevuto molta attenzione da parte del web. La personalizzazione di Stonex poi è interessante e ben fatta, nascondendo sotto varie modifiche, gli elementi che solitamente contraddistinguono gli smartphone dual SIM. I profili (con il bug della mancata vibrazione dei tasti in modalità vibrazione) e l’accensione programmata sono ancora al loro posto, ma in più abbiamo una barra delle notifiche ridisegnata (con i toggle in un nuovo tab separato). Il sistema è fluido in ogni circostanza e anche le poche applicazioni aggiuntive in più sono di spessore. Abbiamo un gestore di file apk, un nuovo file manager, una nuova gestione dell’energia (personalizzabile con un profilo proprio), un registratore di suoni e anche una torcia. Sono presenti anche due software di personalizzazione (temi e sfondi), ma i contenuti al loro interno sono irrilevanti.

Software: Browser

Il browser stock che viene incluso non rende onore a Mediatek in quanto a prestazioni, ma nel complesso è comunque buono e offre un’esperienza d’uso più che soddisfacente, se non teniamo conto di qualche rallentamento con i siti più pesanti.

Software: Multimedia

Il lettore video (integrato anche nella galleria) riproduce perfettamente ogni tipo di file video e, per fortuna, anche il lettore audio ha ricevuto un nuovo makeup. L’applicazione fa quello che deve, ma adesso lo fa in una veste di rinnovata esteticamente, il che è sempre un piacere.

7.0

Autonomia

L’autonomia dello Stonex STX EVO è abbastanza buona, anche grazie alla batteria da 2000 mAh, ma non spicca però rispetto alla diretta concorrenza, riuscendo, utilizzando due SIM ad arrivare senza problemi a cena, ma non sempre portandoci fino al momento di andare a dormire.

7.0

Prezzo

Stonex STX EVO viene venduto a 249€, un prezzo interessante, ma che si scontra con una concorrenza molto forte nel mondo del dual SIM.

Benchmark

benchmark stonex stx evo

Foto

Giudizio Finale

Stonex STX EVO

7.5

Stonex STX EVO

Stonex STX EVO al momento sarebbe una delle nostre prime scelte dal punto di vista del parco dual SIM, offrendo una fotocamera onorevole, un buono schermo e, sopratutto, un software rinnovato (e più moderno) rispetto a quanto fa la concorrenza. Certo è che se comunque siete degli amanti della personalizzazione e andrete comunque a modificare l'estetica e le funzionalità del telefono a fondo, rimane valida il consiglio comunque di cercare qualche promozione per poterlo acqusitare a sconto.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Aggiornato a KitKat
  • Ben costruito
  • Bello il led di notifica nel tasto home
  • Schermo di impatto
Contro
  • Solo la prima SIM può essere 3G
  • Schermo molto saturo nei colori
  • Poche funzioni aggiuntive offerte
  • Retro del telefono cheap al tatto