9.0

Sony Xperia Z3 Compact, la recensione (foto e video)

video Emanuele Cisotti -




Recensione Sony Xperia Z3 Compact

Il primo “compact” (ovvero piccolo ma senza rinunce hardware) ha subito fatto colpo nel cuore di moltissimi utenti, ma aveva ancora alcuni punti di miglioramento. Vediamo cosa è cambiato e quali sono i punti di forza di Xperia Z3 Compact nella nostra recensione.

8.5

Confezione

All’interno della confezione di Sony Xperia Z3 Compact troviamo l’alimentatore da parete, il cavo USB-microUSB e un paio di cuffie a riduzione del rumore. Un’aggiunta molto gradita e di grande valore.

10.0

Costruzione ed Ergonomia

Sony Xperia Z3 Compact 5

Esteticamente la famiglia Xperia si è evoluta poco nelle ultime generazioni, ma questo Z3 Compact ha comunque molti dettagli di rilievo totalmente nuovi per Sony. La parte posteriore è finalmente (?) vetro (rispetto alla plastica di Z1 Compact), ma  dove sono concentrate le novità più interessanti sono sulla cornice esterna. Se i tasti fisici (quello di scatto è ancora al suo posto) sono sempre in alluminio, il bordo è adesso in una plastica opaca trasparente che dona un bellissimo effetto che fa sembrare il bordo stesso concavo o convesso in base a come si riflette la luce sopra.

Lo smartphone mantiene la resistenza all’acqua e alla polvere, guadagnando però la certificazione massima: IP68. Gli angoli sono poi realizzati in modo specifico (e in materiale leggermente diverso) per assorbire eventuali cadute e proteggere al meglio lo smartphone. Se poi consideriamo che lo smartphone è rimasto compatto, ma ancora più comodo da tenere in mano, Sony va sicuramente elogiata per l’aver realizzato uno smartphone che può essere considerato lo standard per la qualità costruttiva.

9.0

Hardware

Sony Xperia Z3 Compact 3

L’aggiornamento hardware rispetto a Z1 Compact può essere considerato minimo, ma in realtà Sony ha “solo” portato i nuovi migliori componenti all’interno del suo telefono, mantenendo altissimo lo standard. Abbiamo il processore Snapdragon 801 quad core da 2,5 GHz, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna espandibili tramite microSD. La connettività dati è sempre al top: Wi-Fi a/ac/b/g/n, bluetooth 4.0 e supporto alla rete dati LTE a 150 Mbps.

Altra novità importante riguarda l’audio: adesso abbiamo ben due speaker frontali stereo. Il volume ne guadagna e la fedeltà dell’audio è molto buona. L’audio non è il più potente mai sentito, ma è sicuramente nella “parte alta” della classifica. Il suo punto forte è la grande potenza dei bassi (per essere uno smartphone), con lo svantaggio di far vibrare lo smartphone al volume massimo. Non manca l’NFC, il Miracast, il supporto a MHL tramite porta microUSB e la compatibiltà con il controller di PlayStation 4.

SCHEDA: Sony Xperia Z3 Compact

8.0

Fotocamera

È cambiata l’apertura della fotocamera, ma il sensore è lo stesso da 20,7 megapixel visto già su Z2 e su Z1. Se in passato abbiamo espresso alcune perplessità su questa fotocamera, purtroppo non molto è cambiato. Il problema continua a risiedere nel software che non sembra sembra gestire al meglio le regolazioni e può restituire due scatti molto diversi anche scattando a breveissima distanza. Oltre a questo segnaliamo qualche “carenza” al buio (ma qui è in buona compagnia), nella regolazione dei colori e nella gestione della luce diretta.

Le foto che otteniamo sono comunque spesso molto buone e i difetti elencati non si presentano con regolarità. Rimane il rammarico di avere una super-fotocamera sotto il cofano (guardate cosa si può fare se si sa dove “agire”), ma poco controllo su di essa. Le funzionalità software sono rimaste le stesse, molto buone, ricche di opzioni, anche se un po’ caotiche da raggiungere. Tra le nuove modalità segnaliamo lo scatto contemporaneo con due telefoni Sony, Divertimento AR (mini gioco in realtà aumentata) e il live stream su YouTube.

SAMPLE: Foto – Video (1080p – 4K)

9.0

Display

Sony Xperia Z3 Compact 7

Lo schermo è adesso da ben 4,6 pollici, comprendo buona parte della parte frontale dello smartphone, senza però aumentarne le dimensioni. Il lavoro da questo punto di vista è ottimo. La qualità dello schermo poi è (finalmente) indiscutibile. La risoluzione è sempre di 1280 x 720 pixel, comunque ottimale per la dimensione dello schermo, anche grazie alla sua ottima luminosità, che ne garantisce ottimi angoli di visione e buona visibilità in quasi ogni condizione di luce. Per scelta software segnaliamo solo la necessità di agire manualmente sulla regolazione automatica in certe situazioni di luce, che per certi versi è un controsenso. Presente il risveglio dello schermo con il doppio tocco.

8.0

Software

2014-09-22 08.45.522014-09-22 08.46.18

A primo impatto l’interfaccia Sony non sembra essere mutata di una virgola dalla sua precedente incarnazione. In parte questa considerazione è ancora vera, in quanto molte delle incongruenze stilistiche sono ancora al loro posto, ma allo stesso tempo le novità sono comunque abbastanza da soddisfare il nostro bisogno di novità. Tra queste segnaliamo Lifelog preinstallata (che traccerà, con un minimo impatto sulla batteria) ogni operazione che eseguirete con lo smartphone durante il giorno), la possibilità di registrare lo schermo (per realizzare screencast), un ampliamento delle possibilità offerte dal risparmio energetico, l’aggiornamento all’ultima versione di SocialLife, che integra, oltre ai social network, anche le migliori notizie dal mondo in italiano.

Ancora presente l’app Sketch per disegnare e l’app PlayStation. Tante anche le possibilità di personalizzare i temi (molti a pagamento), le possibilità di equalizzazione audio (anche per le telefonate) e comoda anche la home semplificata per gli anziani o per chi ha deficit visivi. Nel complesso quindi il numero delle funzionalità è aumentato in modo considerevole, ma quello che manca ancora una volta è un senso di coesione tra tutte queste funzionalità. Speriamo quindi in futuro per un rinnovamento importante dell’interfaccia che possa dare un senso comune maggiore a tutte queste novità introdotte da Sony nel tempo.

Software: Browser

Il browser preinstallato è Chrome, come ormai da molte generzioni Xperia. La fluidità è molto buona, specialmente dopo gli ultimi aggiornamenti, e anche con siti più pesanti i risultati sono più che soddisfacenti.

Software: Multimedia

Walkman, Film e Album sono esattamente al loro posto e continuano ad essere aggiornati con regolarità da Sony. Non troviamo novità importanti e l’integrazione con lo store Sony risulta sempre un po’ invasiva, ma i singoli programmi si fanno perdonare in quanto a funzioni e godibilità. La novità, in questa generazione è Movie Creator, un piccolo editor video (che vi permetterà solo di tagliare e rallentare le immagini) e che realizzerà delle brevi clip automatiche della vostra settimana di tanto in tanto.

8.5

Autonomia

La batteria è aumentata rispetto a Z1 Compact, arrivando ora ben 2600 mAh (in una scocca tra l’altro più sottile). Questo permette allo smartphone di godere di un’autonomia superiore alla media. Parliamo di un giorno interno di autonomia anche in condizioni di stress intenso. Se poi siamo disposti a limitare parzialmente le funzionalità di sincronizzazione automatica grazie all’ottima modalità STAMINA, potrete arrivare senza grossi problemi anche a due giorni di autonomia. Seguendo poi il trend del momento è stata introdotta anche una nuova modalità Ultra STAMINA che disabilità buona parte delle funzionalità del telefono, allungando però di tantissimo l’autonomia dello smartphone.

8.5

Prezzo

Sony Xperia Z3 Compact è in vendita a 499€, un prezzo molto interessante (e che ci riporta alla mente i tempi di Sony Xperia S) considerando l’hardware a disposizione.

Acquisto

Sony Xperia Z3 Compact è disponibile a 404€ su Amazon.it in preordine.

Benchmark

benchmark Sony Xperia Z3 Compact

Foto

Giudizio Finale

Sony Xperia Z3 Compact

9.0

Sony Xperia Z3 Compact

Solo sei mesi fa Xperia Z1 Compact è stato premiato sul nostro sito con un ottimo voto. Adesso siamo di nuovo "sul pezzo" e Xperia Z3 Compact migliora tanto da convincerci ancora più di quanto non avesse fatto il modello precedente. E, nonostante i punti deboli del precedente modello siano ancora in parte i punti più deboli anche di questo Z3 Compact, l'hardware, l'ottimizzazione degli spazi e la grande cura dei dettagli di questo smartphone vi renderanno il tutto meno importante. Risparmiando una bella cifra (a listino) sui top di gamma attuali (Z3 compreso) vi porterete a casa il meglio dell'hardware in una scocca compatta, ben costruita, con un bellissimo schermo e una fotocamera dalle enormi potenzialità.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ottima qualità costruttiva
  • Hardware potente
  • Resistente ad acqua e polvere
  • Tante funzioni software
Contro
  • Non riesce a spremere al meglio la fotocamera
  • La luminosità automatica a volte va aggiustata a mano
  • Il software avrebbe bisogno di una riorganizzazione
  • Sportellini sempre presenti
Sony Xperia Z3 Compact

Sony Xperia Z3 Compact

confronta modello

Ultime dal forum: