8.0

Sony Xperia X Performance, la recensione (foto e video)

Sony Xperia X Performance Emanuele Cisotti




Recensione Sony Xperia X Performance

Vi ricordate di X Performance di Sony? Fu lanciato durante lo scorso Mobile World Congress di Barcellona a fine febbraio ed è arrivato ufficialmente sul nostro mercato (inizialmente con scarsa disponibilità) lo scorso mese. È l’attuale fiore all’occhiello dell’azienda e per questo ci siamo avvicinati a lui con grande curiosità.

LEGGI ANCHE: Recensioni Sony

Confezione

Non abbiamo potuto provare la confezione di vendita dello smartphone, ma possiamo immaginare che ci sia la dotazione standard al suo interno (cuffie, alimentatore e cavo USB).

8.0

Costruzione ed Ergonomia

Sony Xperia X Performance - 4

Xperia X Performance mantiene quasi del tutto invariato l’iconico design Sony, andando a modificare solo minimi dettagli del dispositivo. Il design è pulito, minimale e per questo gradevole: bello il retro in metallo spazzolato. In mano lo smartphone si riesce a utilizzare abbastanza agevolmente, anche se forse per lo smartphone al top dell’azienda si poteva lavorare meglio sullo spessore ed il peso. Che lo smartphone sia spesso 8,7 mm per riuscire a incastonare il lettore di impronte sul fianco? Potrebbe essere. Ottimo il fatto che almeno la variante Performance della famiglia X abbia mantenuto la resistenza all’acqua e alla polvere IP68, che vi garantisce quindi di dormire sonni tranquilli in ogni circostanza.

8.5

Hardware

Sony Xperia X Performance - 2

All’interno di X Performance l’azienda ha utilizzato il fiore all’occhiello dei processori. Parliamo di un processore Qualcomm Snapdragon 820 quad core da 2,15 GHz con processore grafico Adreno 530. Abbiamo poi 3 GB di RAM (sì, potevano sicuramente arrivare a 4) e 32 GB di memoria interna espandibili tramite l’utilizzo di una microSD. La connettività è ottima: LTE fino a 450 Mbps, Wi-Fi ac a doppia banda, Bluetooth 4.2, NFC, Miracast e MirrorLink, oltre che GPS, GLONASS e supporto ai controller Dual Shock 4 di Sony.

Presente un led di notifica nella griglia dello speaker e sul lato troviamo il lettore di impronte digitali. Ci è sembrato più reattivo rispetto a quello di Xperia Z5, ma nel complesso non troviamo il posizionamento vincente (anche se lo è dal punto di vista del design). Frontalmente abbiamo due speaker, buono il posizionamento, mentre per quanto riguarda la qualità e il volume siamo solo nella media con buona parte della corposità del suono generata dalla cassa che vibra (premendola con la mani il suono si “spegne”).

SCHEDA: Sony Xperia X Performance

8.0

Fotocamera

Screenshot_20160922-120940

La fotocamera principale è una 23 megapixel ƒ/2.0 con singolo led flash. Purtroppo non è dotata di stabilizzazione ottica e non è possibile registrare in video in 4K (al massimo in Full HD a 60 fps). Molto bene la fotocamera da 13 megapixel frontale, anch’essa ƒ/2.0. Per quanto riguarda la fotocamera principale i risultati sono convincenti in quasi ogni condizioni di luce, facendo dei suoi scatti alcuni dei nostri preferiti, in termini di definizione e di bilanciamento del colore. Peccato per l’assenza di una modalità HDR automatica che avrebbe dato un notevole boost alla fotocamera e gli avrebbe permesso di ottenere scatti molto godibili in ogni condizione. Non velocissima poi la velocità di apertura e la velocità di passaggio alla galleria. Le modalità di scatto sono poi molte, anche se per le scene si deve scendere a 8 megapixel. Abbiamo quindi di fronte probabilmente una delle migliori fotocamere del 2016, ma solo parzialmente sfruttata dal software Sony.

SAMPLE: Foto – Video

8.0

Display

Sony Xperia X Performance - 1

Lo schermo da 5 pollici è realizzato in tecnologia IPS e ha una risoluzione di 1920 x 1080 pixel. Bene il bilanciamento dei colori e la risoluzione. La regolazione automatica della luminosità fa abbastanza bene il suo dovere, ma ci siamo comunque trovati in alcuni casi a correggere l’impostazione manualmente. Presente anche il doppio tocco per risvegliare il display, alcune modalità di utilizzo attivabili (o disattivabili) dalle impostazioni e la regolazione manuale del bianco.

7.5

Software

Screenshot_20160922-120720Screenshot_20160922-120730

Android è aggiornato alla versione 6.0.1 Marshmallow e l’interfaccia è stata leggermente ridisegnata da Sony. Abbiamo un sistema simil-stock, con alcune interessanti aggiunte, come l’utilizzo dei temi (anche se quasi tutti a pagamento), l’app per i disegni, l’ottima app Video, Lifelog per tracciare ogni vostra attività quotidiana o TrackID per riconoscere i brani musicali in ascolto. Non abbiamo però all’interno del sistema funzionalità che potremmo definire avanzate, come il multiwindow e la modalità di utilizzo ad una mano. Non abbiamo poi molto gradito i suggerimenti delle app che troviamo nel drawer delle applicazioni, anche se ammettiamo che è facile non farci caso dopo un periodo iniziale di utilizzo. Sono scomparse poi le piccole app flottanti.

Il software è sempre fluido e non mostra mai segni di rallentamento se non, come detto prima, all’apertura della fotocamera. Il browser presente è Google Chrome, mentre le “solite” ottime app multimediali di Sony sono sempre presenti.

7.0

Autonomia

La batteria è una 2700 mAh e garantisce una autonomia nella media con la conclusione della giornata piena solo con un utilizzo medio, mentre se lo utilizzerete in modo particolarmente intenso vi servirà una seconda ricarica verso l’ora di cena. Per fortuna ci vengono in supporto la modalità Stamina e la ricarica rapida di Qualcomm.

6.0

Prezzo

Sony Xperia X Performance viene venduto sul mercato italiano dallo scorso mese a 699€, un prezzo decisamente alto per uno smartphone leggermente meno al top degli altri top e che arriva anche con alcuni mesi di ritardo rispetto alla concorrenza. Un prezzo di lancio migliore lo avrebbe sicuramente messo in una luce decisamente migliore.

Acquisto

Sony Xperia X Performance è disponibile in tutte le colorazioni a partire da 625€ su Amazon.

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Sony Xperia X Performance

8.0

Sony Xperia X Performance

Sony Xperia X Performance è un buon telefono con molte carte in regola per essere un top, ma comunque con qualche mancanza. Il telefono non è però arrivato sul mercato con il tempismo giusto e con il prezzo giusto. In previsione dell'arrivo di Xperia XZ forse conviene aspettare questo o un abbassamento di prezzo di X Performance.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Resistente all'acqua
  • Buona fotocamera
  • Buon display
  • Processore potente
Contro
  • Prezzo troppo alto
  • Alcune mancanze hardware
  • Il software non sta al passo con la fotocamera
  • Software un po' scarno