7.3

Samsung Galaxy Tab 4 10.1, la recensione (foto e video)

video Emanuele Cisotti -




Recensione Samsung Galaxy Tab 4 10.1

E così, senza fare molto “rumore” e destare troppo scalpore, la famiglia Galaxy Tab arriva alla sua quarta versione. Noi abbiamo provato a lungo la variante da 10,1 pollici e vi riportiamo qui le nostre impressioni, per scoprire se è ancora un prodotto che merita di essere comprato (l’anno scorso qualche cedimento era stato dimostrato) o se è cambiato qualcosa.

7.0

Confezione

All’interno della confezione in cartone riciclato troviamo l’alimentatore da 2A e il cavo USB-microUSB. Una confezione spoglia, ma perfettamente in linea con quello che offre la concorrenza.

7.5

Costruzione ed Ergonomia

Samsung Galaxy Tab 4 10.1 7

Dal punto di vista costruttivo non abbiamo molto da obiettare, in quanto il tablet si è avvicinato molto alle linee (e al peso) della famiglia Tab PRO, allontanandosi dalle forme stondate (e un po’ goffe) delle precedenti generazioni. La scocca posteriore è ben salda sul tablet, non è removibile ed è realizzata in plastica con una trama in finta pelle (ma senza le finte cuciture). È leggero e pratico da utilizzare in ogni situazione e, come abbiamo spiegato nel video, non siamo neanche contrari (se non dal punto di vista estetico) nell’aver posto il tasto fisico (e quelli touch) sul lato lungo del tablet. Certo i materiali non saranno pregiati ma la leggerezza, e quindi l’utilizzo quotidiano, ringraziano.

7.5

Hardware

Samsung Galaxy Tab 4 10.1 5

Il processore di questo tablet è il Qualcomm Snapdragon 400 quad core da 1,2 GHz, una CPU che sta sempre più prendendo campo per il suo costo ridotto ma le prestazioni più che adeguato a qualsiasi prodotto che monti Android. Se poi ci aggiungiamo anche 1,5 GB di RAM (taglio inusuale, ma a nostro parere corretto) il sistema è ben “carrozzato” per un qualsiasi tipo di utilizzo. La GPU è una Adreno 305 e la memoria interna è da ben 16 GB espandibile con l’ausilio di una microSD. La versione da noi testata e poi “full optional” dal punto di vista della connettività: Wi-Fi a/b/g/n a due bande, bluetooth 4.0 e connettività dati LTE 4G fino a 150 Mbps. Il modem è “a disposizione” non solo per i dati, ma anche per le chiamate telefoniche standard, per cui però dovrete munirvi di auricolare se non vorrette effettuarle tutte in vivavoce. Il volume del doppio speaker è molto alto, ma mancano quasi del tutto le frequenze più basse. Ok per “farsi sentire”, meno per la musica.

SCHEDA: Samsung Galaxy Tab 4 Wi-FiGalaxy Tab 4 LTE

5.0

Fotocamera

La fotocamera principale di Galaxy Tab 4 10.1 è da 3,15 megapixel, senza led flash e senza autofocus, adatta quindi a malapena per le situazioni di emergenza e solo in situazioni di ottima illuminazione. I video vengono registrati al massimo a 720p. Quella frontale è invece una sufficiente 1,3 megapixel.

7.0

Display

Samsung Galaxy Tab 4 10.1 1

Lo schermo è da 10,1 pollici ed è in tecnologia TFT “classica”, senza quindi grandi nomi a supporto. La risoluzione è di 1280 x 800 pixel, la stessa quindi sin dalla prima versione del Galaxy Tab, una risoluzione quindi “antiquata”, ma purtroppo ancora standard di buona parte di questi dispositivi (ad eccezione dei vari schermi oltre il Full HD, che dotano prodotti ben più costosi). La luminosità è buona e si regola in automatico in modo ottimale (al contrario del precedente modello), ma in ogni caso all’esterno è conveniente aumentarla manualmente. Il vetro esterno trattiene abbastanza le impronte e merita di essere pulito più spesso di quanto avremmo voluto.

7.5

Software

2014-06-17 08.38.18

Android è già aggiornato ad Android 4.4.2, con in “superficie” l’ultima incarnazione della TouchWiz per tablet. La più grande differenza con i Tab PRO è l’assenza della pagina relativa alle news e all’organizzazione, realizzata a blocchi, ma eredita comunque lo stesso multiwindows e tutta la sua grafica generale, con le nuove icone tonde per le impostazioni ed i toggle. Molto intuitivo (anche grazie al tasto dedicato) il nuovo menù del multitasking e nel complesso siamo rimasti molto soddisfatti dalla fluidità generale di sistema e dalla varie funzionalità presenti, senza però comunque arrivare neanche vicini al surplus di Tab PRO o Note. Fra i software preinstallati troviamo Chili TV, Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport e anche l’ottimo Hancom Office che avevamo già avuto modo di saggiare sui tab professionali di Samsung. Presente anche un app per i promemoria e S Voice.

Software: Browser

Il browser stock è sufficientemente fluido per l’utilizzo quotidiano, ma non è del tutto primo di qualche rallentamento che torna a “colpire” quando carichiamo siti molto pesanti e cerchiamo di eseguire scroll particolarmente rapidi.

Software: Multimedia

Siamo soddisfatti, come già espresso altrove dai nuovi software multimediali di Samsung per la musica e i video. Entrambi permettono di pescare anche dalla rete locale e sono semplici da gestire e gradevoli esteticamente. Il player video mantiene la possibilità di portare il video che stiamo visualizzando in finestra.

7.5

Autonomia

Samsung Galaxy Tab 4 si è rivelato ben bilanciato nei consumi energetici. Non ci ha sorpreso, ne deluso, rimanendo nella media della concorrenza, offrendoci circa due giorni di autonomia con utilizzo medio (noi ne abbiamo fatto un utilizzo prevalentemente Wi-Fi).

Prezzo

Samsung Galaxy Tab 4 è venduto nella variante Wi-Fi e LTE in Italia (non ci sono informazioni per la variante intermedia 3G). I prezzi sono 329€ per la versione Wi-Fi e 399€ per quella LTE. Avremmo accettato più di buon grado due prezzi più bassi di circa 50€ ciascuno. È anche vero però che la “grande concorrenza” (ovvero escludendo marche minori che vendono tablet a costo di produzione) quasi nessuno riesce a fare meglio in termini di prezo.

Acquisto

La variante Wi-Fi è disponibile scontata a 289€ su ePRICE, mentre sullo stesso sito la versione LTE costa 383€.

Benchmark

benchmark galaxy tab 4 10.1

Foto

Giudizio Finale

Samsung Galaxy Tab 4 10.1

7.3

Samsung Galaxy Tab 4 10.1

Samsung Galaxy Tab 4 è un buon prodotto, ben realizzato e che risolve alcuni punti che ci avevano convinto poco della precedente versione. Con l'avvento dei Tab PRO (che gli altri anno non esistevano) questi prodotti assumono un connotato diverso e non è più il tablet top di Samsung, ma solo quello "per tutti", anche se il prezzo non fa gridare al miracolo. Se non volete quindi spendere un capitale ma non volete neanche comprare da una marca poco nota (magari anche solo per l'assistenza) questo Galaxy Tab 4 torna ad essere una buona scelta: leggero, esteticamente gradevole e molto funzionale.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Disponibile connettività 4G LTE
  • Leggero e compatto
  • Software aggiornato e "scattante"
  • Alta luminosità
Contro
  • Fotocamera inutile
  • Lo schermo trattiene le impronte
  • Il prezzo poteva essere ancora inferiore
  • Mancano alcune app "pro" di Samsung