8.4

Samsung Galaxy A8 (2018), la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Samsung Galaxy A8 (2018)

Samsung ha presentato Galaxy A8 assieme a A8+, ma solo il primo è arrivato sul nostro mercato. Scopriamolo in questa recensione completa dove analizzeremo uno dei top di gamma più interessanti dell’ultimo periodo.

LEGGI ANCHE: Migliori smartphone Android

7.0

Confezione

La confezione bianca di A8 contiene al suo interno un alimentatore 9V/1.67A, un cavo USB/USB-C e un paio di buone cuffie in-ear.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

Galaxy A8 (2018) è un ottimo mix fra quello che avevamo già visto da parte di Samsung e quanto invece vedremo in futuro. Lo smartphone infatti mantiene molto di quanto visto con i precedenza con la serie A. Abbiamo un profilo metallico opaco e un retro in vetro leggermente stondato su tutti i lati. In mano lo smartphone appare subito molto solido anche grazie al peso di 172 grammi, più alto degli altri smartphone nella stessa categoria. Rimane poi la certificazione ad acqua e polvere secondo lo standard IP68, spesso peculiarità dei soli smartphone top di gamma. In mano poi grazie al suo nuovo formato stretto e lungo è semplice da utilizzare e in tasca, se non fosse per il suo peso, non si fa notare particolarmente.

8.5

Hardware

Galaxy A8 ha un buon hardware per essere un top di gamma di questo periodo. Abbiamo un processore Samsung Exynoss 7885 octa core da 2,2 GHz, una GPU Mali-G71, 4 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibili utilizzando una microSD. È molto interessante (ed è anche una rarità) che lo slot di espansione sia separato da quello della seconda SIM. Fate attenzione che non tutte le varianti di questo smartphone in arrivo in Italia saranno a doppia SIM. Abbiamo poi la connettività LTE fino a 600 Mbps, il Wi-Fi ac a doppia banda, il Bluetooth 5.0, l’NFC, la radio FM e anche il supporto a MirrorLink. Un pacchetto che difficilmente troviamo così completo neanche su molti dei top di gamma attuali.

Lo speaker è posizionato sul lato destro riprendendo l’idea già vista lo scorso anno. Il volume è buono e anche la posizione è intelligente permettendo di non coprire lo speaker con le mani quando lo utilizziamo orizzontalmente. Il lettore di impronte digitali è posizionato posteriormente, ma finalmente subito sotto la fotocamera. La posizione è comoda ed il rilevamento è rapido. Lo stesso non si può dire invece dello sblocco con il volto, non rapidissimo e in certi casi neanche preciso.

SCHEDA: Samsung Galaxy A8 (2018)

8.0

Fotocamera

La fotocamera di questo A8 (2018) è una 16 megapixel ƒ/1.6. Non è dotata di stabilizzazione ma il sensore molto luminoso vi aiuterà in praticamente ogni circostanza a catturare immagini luminose e definite, facendosi anche aiutare dall’HDR automatico. Manca invece la stabilizzazione ottica. Le immagini sono quelle che ci saremmo aspettati da questo smartphone semi-flagship visti i buoni risultati dello scorso anno. In condizioni di buona luce spesso gli scatti sono indistinguibili da quelli di un buon smartphone di fine 2017, ma qualche differenza ancora si vede quando la luce cala e anche nei video, seppur anche questi di buona qualità grazie ad una stabilizzazione elettronica che fa bene il suo dovere, seppur solo in Full HD a 30 fps (altre opzioni superiori non sono proprio disponibili).

Bene la fotocamera frontale da 16 megapixel ƒ/1.9, accompagnato da un secondo sensore grandangolare da 8 megapixel ƒ/1.9. Questa accoppiata è forse una delle migliori viste ad oggi su di uno smartphone Android. Questo perché si coniuga la buona qualità, alla possibilità di fare selfie panoramici, oltre che poter effettuare buone foto con effetto sfocatura dello sfondo.

SAMPLE: FotoVideo

8.5

Display

A8 (2018) è dotato di quello che Samsung chiama un Infinity Display, ovvero un display in 18.5:9 con risoluzione 2220 x 1080 pixel, ancora una volta in tecnologia SuperAMOLED, che garantisce ottima luminosità, colori vivaci e ottimi contrasti. Questo gli permette poi di utilizzare anche l’Always-On Display per mostrare orario e notifiche, senza però incidere pesantemente sull’autonomia. Lo schermo è da ben 5,6″ pollici, decisamente un bel salto avanti considerando il rapporto dimensione/display.

8.0

Software

Poche novità e molte gradite conferme per quanto riguarda il software di questo A8 (2018). Abbiamo purtroppo un software aggiornato ad Android 7.1.1 Nougat, sebbene Oreo si atteso entro marzo. Il software Samsung come al solito plasma l’intero sistema secondo i suoi servizi e le sue app. Abbiamo però molte funzioni utili, come la modalità ad una mano, i tasti virtuali nascondibili, le applicazioni ridotte in finestra, i temi, la possibilità di duplicare alcuni account di messaggistica e ancora l’area personale e Bixby (che però non ha un tasto fisico dedicato). Benché le animazioni tendano a nascondere la leggera differenza in negativo in termini di reattività rispetto ad altri smartphone Android semi-stock, non si può certo dire che questo sia un telefono lento e anzi l’esperienza d’uso è nel complesso più che positiva.

8.0

Autonomia

Considerando dimensioni e peso forse ci saremmo aspettati una batteria più capiente di quella da 3000 mAh. Eppure i risultati sono stati più che buoni con un’autonomia che vi permette di arrivare a fine giornata anche con un utilizzo intenso. Disponibile anche il supporto alla ricarica rapida.

7.0

Prezzo

Nel parco smartphone Samsung 529€ per questo Galaxy A8 sono un prezzo corretto, ma se consideriamo i prezzi del top di gamma attuale (e degli scorsi anni) sembra sicuramente una cifra troppo alta. Meglio se consideriamo il Galaxy J3 e il Gear VR 2017 in omaggio per chi lo acquista entro il 14 febbraio 2018.

Acquisto

Come era facile prevedere il prezzo già al lancio è più basso della cifra richiesta da Samsung. Era però difficile credere che sarebbe sceso a ben 372€, il prezzo al momento richiesto su ePRICE.

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Samsung Galaxy A8 (2018)

8.4

Samsung Galaxy A8 (2018)

Samsung Galaxy A8 (2018) è un ottimo smartphone medio gamma. È dual SIM (senza rinunciare alla microSD), ha un ottimo display, delle ottime fotocamere (anche frontali), una buona autonomia, è impermeabile e ha un software completo. Certo il prezzo di lancio è alto, ma quando sarà stabilmente distaccato da S8 sarà sicuramente un medio gamma da tenere in seria considerazione.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ottimo display
  • Ottime fotocamere
  • Impermeabile
  • Hardware completo
Contro
  • Android Oreo arriverà solo in un secondo momento
  • Il prezzo di lancio è alto
  • Lo sblocco con il volto non funziona bene
  • Manca lo stabilizzatore ottico nella fotocamera