8.3

Samsung Galaxy A5, la recensione (foto e video)

video Emanuele Cisotti -




Recensione Samsung Galaxy A5

Abbiamo solo una vaga idea di come potrebbe essere Galaxy S6 che verrà probabilmente presentato fra un mese e mezzo, ma questo Galaxy A5 potrebbe svelare qualcosa o comunque indicare una strada intrapresa da Samsung. Il design non sarà infatti una rivoluzione, ma questo medio gamma di Samsung è realizzato in metallo, scelta decisamente inconsueta per l’azienda coreana.

7.5

Confezione

La confezione di Galaxy A5 abbandona la confezione con la trama in finto legno per una confezione in blu. All’interno troviamo delle ottime cuffie in-ear con vari gommini, un cavo USB-microUSB e un alimentatore da parete da 1,5A.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

Samsung Galaxy A5 10

Frontalmente questo Galaxy A5 non è certo una rivoluzione, in quanto la forma squadrata ricorda un po’ Galaxy S II e il tasto fisico centrale (che noi approviamo) è ancora lì al suo posto. Prendendo in mano lo smartphone ci si rende però conto all’istante che c’è ben’altro ci cui parlare. La cornice circolare è interamente realizzata in metallo verniciato, che dona allo smartphone una grandissima sensazione di solidità e qualità appena lo si prende in mano, riportando alla mente altri smartphone simili, come Galaxy Note 4 o, ancora meglio, Galaxy Alpha.

Ma anche la cover posteriore ha qualcosa da “raccontare”. Nonostante sia realizzata in policarbonato la qualità è nettamente superiore a quanto visto fin’ora ed è simile (e anche migliore) delle backcover di alcuni smartphone Nokia Lumia (come 830, per chi avesse avuto modo di provarlo). La cover posteriore è infatti anch’essa realizzata in metallo, nonostante possa essere scambiata per una plastica di ottima qualità. Notevole la finitura lucida di questa back cover. Un bel dettaglio è anche l’effetto dorato (per la variante bianca) che la luce crea sul bordo stondato di questa cover. Ci soffermiamo su questi dettagli unicamente per cercare di far trasparire a parole una qualità costruttiva che potrete riscontrare solo provandolo con mano. Molto contenuto il peso: solo 123 grammi, che contribuisce a far sembrare il prodotto particolarmente “pregiato”.

Per completezza segnaliamo che nonostante la cover posteriore non sia removibile lo smartphone non è impermeabile e che, nel nostro caso, il tasto di accensione non aveva un feedback adeguato.

Aggiornato: Samsung ci ha confermato che anche la back cover è metallica.

7.0

Hardware

Samsung Galaxy A5 12

Il processore utilizzato per questo Galaxy A5 è il flessibilissimo Snapdragon 410 quad core da 1,2 GHz. Questo processore è utilizzato anche su smartphone ben più economici di questo, ma non per questo è meno “degno” di essere incluso in questa configurazione, viste le prestazioni comunque molto buone. Abbiamo poi 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna che si possono espandere tramtie una microSD (lo sportellino è sul fianco). La connettività dati è LTE fino a 150 Mbps, la Wi-Fi è a/b/g/n e il bluetooth 4.0. Presente il chip NFC.

L’audio che viene generato dallo speaker posto sul retro (ma sempre leggermente sollevato se il telefono è su di un piano) è abbastanza alto come volume e nella media come qualità. Purtroppo non è però presente il led di notifica, scelta alquanto bizzarra e che riporta Samsung di un paio di anni indietro.

SCHEDA: Samsung Galaxy A5

7.5

Fotocamera

2015-01-26 09.53.30

La fotocamera principale di questo Galaxy A5 è da ben 13 megapixel ed ha un led flash. Le immagini (e anche i video) che realizza sono buone e di qualità superiore alla media della concorrenza nella fascia media. L’interfaccia è intuitiva, personalizzabile (nella barra a sinistra) e ricca di funzioni. Segnaliamo una novità e due graditi ritorni. Adesso è possibile avviare il conto alla rovescia di una selfie semplicemente ponendo il palmo della mano verso la fotocamera. Oltre a questo torna la funzionalità (vista nelle fotocamere Samsung) di realizzare gif animate e l’autoscatto con la fotocamera principale.

SAMPLE: FotoVideo

20150124_150041

8.0

Display

Samsung Galaxy A5 01

Lo schermo è una unità da 5 pollici in risoluzione HD (1280 x 720 pixel) in tecnologia SuperAMOLED. Per questo dispositivo è stato scelto uno schermo di tipo PenTile e benché le differenze ad occhio nudo siano quasi impercettibili per molti, la scelta potrebbe sicuramente incontrare la delusione di qualcuno. Noi ci riteniamo soddisfatti dallo schermo di questo smartphone, regolabile nella tonalità, molto luminoso, anche se la luminosità automatica a volte è un po’ lenta.

Chiariamo un punto: questo è uno schermo che dividerà gli utenti. A primo impatto e nell’uso quotidiano (anche grazie ad una luminosità massima “importante”) lo schermo è appariscente e molto bello da vedere. Allo stesso tempo i più “tecnici” storceranno il naso per la risoluzione e per la tecnologia PenTile.

8.0

Software

2015-01-26 09.52.582015-01-26 09.53.58

Il software di questo smartphone è molto simile (se non quasi identico) a quello visto su Galaxy Alpha. Il sistema è reattivo, anche se certe animazioni (fluidissime) potrebbero annoiare qualche utente più smaliziato. In particolar modo l’integrazione di Flipboard all’interno di questa interfaccia è ancora macchinosa, lenta e poco funzionale. Meglio disattivarla. Anche l’implementazione dei temi è quasi inutile, visto che i pochissimi temi a disposizione sono di dubbio gusto. Speriamo in nuovi temi in futuro e nell’arrivo di temi di terze parti.

Il resto del sistema (basato su Android 4.4.4 KitKat) è però molto soddisfacente e ricco di funzioni che possono diventare irrinunciabili per qualcuno, come il multiwindows, la modalità privata, S Finder o l’utilizzo ad una mano. Nel complesso la TouchWiz si dimostra un’interfaccia denza di piccole chicche che piano piano conquistano l’utente finale, ma che ancora avrebbe bisogno di qualche rifinitura.

Software: Browser

Il browser di Galaxy A5 risulta abbastanza fluido, anche se non perfetto, in particolar modo su siti un po’ più pesanti, ma niente che ne pregiudichi l’utilizzo nella quotidianità.

Software: Multimedia

Buono il lettore musicale, con svariate opzioni fra cui destreggiarsi e un discreto player video, che supporta tutti i formati fino a 1080p.

8.5

Autonomia

L’autonomia di questo Galaxy A5 ci ha notevolmente colpito. La batteria è da 2300 mAh e anche senza utilizzare nessun tipo di risparmio energetico, riuscirete ad arrivare a fine giornata anche con un utilizzo intenso. Se poi consideriamo di utilizzare saltuariamente queste opzioni potrete arrivare anche ad un paio di giorni con una sola carica.

6.5

Prezzo

Fino a questo punto vi abbiamo parlato (quasi) solo bene di questo Galaxy A5. Dove sta l’inghippo? Nel prezzo (lo avevate capito dal titolo, supponiamo). 409€ di prezzo ufficiale per il lancio in Italia sono troppi. Fino a qualche anno fa, anche considerando la qualità costruttiva sarebbe stato un prezzo anche accettabile, ma il mercato è cambiato e anche Samsung dovrà adeguarsi.

Acquisto

Galaxy A5 è disponibile a 369€ in bianco o nero su ePRICE.

Confronti

Benchmark

benchmark samsung galaxy a5

Foto

Giudizio Finale

Samsung Galaxy A5

8.3

Samsung Galaxy A5

Galaxy A5 è un medio gamma quasi perfetto. Ottima qualità costruttiva, buono schermo, buona fotocamera e ottima autonomia. Non lesina su niente (la memoria per esempio è espandibile), ma poi si tradisce sul prezzo. La fascia media è una fascia molto difficile perché "schiacciata" da tutte le offerte della fascia alta. Comprate Galaxy A5 senza rimorsi, ma aspettate qualche offerta.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ottima qualità costruttiva
  • Ottima autonomia
  • Memoria espandibile
  • Software molto ricco
Contro
  • Niente led di notifica
  • Prezzo di lancio alto
  • Lo schermo è sempre PenTile
  • Flipboard e temi sono inutili